INNOVATION AND EXCELLENCE SINCE 1992
Home
  >  
Categorie
  >  
Gastrointestinale
  >  
H. Pylori Fight 100 mg
H. Pylori Fight  100 mg
Novita
H. Pylori Fight 100 mg

Il trattamento naturale contro l' Helicobacter pylori

  • contiene un probiotico in grado di neutralizzare (Lactobacillus reuteri);
  • allevia il reflusso acido, il mal di stomaco, le ulcere e i disturbi gastrici cronici;
  • combatte contro un'infezione diffusa che favorisce il cancro allo stomaco

Quantitá : 60 Caps Veg. 28.00 €
(34.67 US$)
aggiungi al carrello

+

Condividi la tua testimonianza
La flora intestinale, denominata anche microflora intestinale, è un insieme di microrganismi che albergano nell'intestino e nello stomaco. Questi microrganismi svolgono un ruolo fondamentale nella digestione e nella difesa dell'organismo, ma alcuni possono essere responsabili di disturbi persistenti, come il ceppo microbico Helicobacter pylori.

Che cos'è un'infezione da Helicobacter pylori ?

Questo batterio vive esclusivamente nello stomaco umano ed è l'unico conosciuto fino ad oggi in grado di sopravvivere naturalmente e crescere in un ambiente così acido. Si stima che l'80% delle ulcere gastroduodenali sarebbero causate da delle infezioni da H. pylori, anche se, nella maggior parte dei casi (70-80%), l'infezione non produce sintomi. A lungo termine, tuttavia, favorisce numerosi sintomi, come la fatica e il disagio gastrico cronico, così come un'infiammazione cronica dello stomaco e altre patologie come il cancro allo stomaco. Si stima che il batterio sia responsabile nel 60-90% dei casi di cancro gastrico. Secondo queste stime, l'Helicobacter pylori potrebbe quindi fare più morti ogni anno degli incidenti stradali, perché il cancro allo stomaco è particolarmente letale. Anche l'emicrania, il morbo di Parkinson, i disturbi cardiovascolari e alcune patologie del sistema immunitario potrebbero essere correlate all'infezione da Helicobacter pylori.
Quindi, questo è un problema, perché si stima che il 25% della popolazione occidentale ne sarebbe infetto.

Come sapere se è stata contratta un'infezione da Helicobacter pylori ?

Per scoprire se si è stati infettati dall' Helicobacter pylori, si possono ricercare degli antigeni del batterio nelle feci, ricercare degli anticorpi sviluppati contro il batterio da parte dell'organismo eseguendo una sierologia realizzata a partire da un campione di sangue, eseguire un test respiratorio o una fibroscopia dello stomaco, se il medico lo ritiene necessario.

Come sconfiggere un'infezione da H. Pylori ?

Si tratta di un ceppo persistente che è difficile da sconfiggere: dovuto a una resistenza sempre più insistente, risponde poco al trattamento antibiotico, che rimane il solo approccio della medicina convenzionale. È responsabile della maggior parte dei bruciori di stomaco, delle gastriti e delle ulcere gastriche la cui gravità è ben consolidata. Fortunatamente, alcuni ricercatori hanno recentemente scoperto le proprietà di un ceppo batterico, il Lactobacillus reuteri, e in particolare il ceppo inattivato DMS 17648, isolato e brevettato dalla società tedesca Organo Balance. Questo ceppo microbico è molto efficace per combattere l' Helicobacter pylori, senza presentare i rischi della terapia antibiotica convenzionale. Ha la particolarità di coagulare nello stomaco formando dei co-aggregati con i batteri Helicobacter pylori, il che riduce il carico tossico nello stomaco e diminuisce il rischio di sviluppare una gastrite o un'ulcera gastrointestinale. È l'unico ceppo tra più di 700 diversi ceppi di probiotici riconosciuto come l'antagonista specifico dell'Helicobacter pylori.

Quale vantaggio rispetto al trattamento antibiotico?

Una volta azionata la coagulazione nello stomaco, l'aggregato viene escreto, poi espulso dal corpo attraverso il tratto digerente. Non ci sono quindi cambiamenti nella flora intestinale, com'è il caso quando si utilizzano degli antibiotici per tre settimane, vale a dire la durata di un protocollo standard. Non assistiamo più allo sviluppo di "resistenze" osservate di frequente con l'uso di metronidazolo e amoxicillina. Infine, è importante notare che la formulazione H. Pylori Fight non provoca diarrea o disturbi del gusto, a differenza degli antibiotici che non sono dei prodotti specifici per lottare contro l' Helicobacter pylori.

Quali sono i vantaggi rispetto ad altri ceppi di probiotici?

C'è un triplo vantaggio nell'utilizzo di questo ceppo rispetto agli altri:
  • il prodotto è perfettamente stabile, anche a temperatura ambiente, perché è costituito da cellule inattivate e rese resistenti alle fluttuazioni ambientali;
  • il ceppo isolato è l'unico ad avere una specificità totale vis-a-vis con l'Helicobacter pylori, ma, in realtà, va ben al di là di questa specificità, dato che allevia anche i disturbi gastrici cronici, alcune forme di vomito, dolori gastrointestinali, reflusso acido, nausea di origine digestiva, digestione lenta o dolorosa, gonfiore, crampi e bruciori;
  • il ceppo è in grado di sopportare l'acidità dell'ambiente stomacale.
Le proprietà del Lactobacillus reuteri sono state oggetto di due studi sull'uomo: uno testato con un placebo per due settimane con 250 mg/die, l'altro testato in cieco (vale a dire che i partecipanti non sapevano se avevano preso il probiotico o il placebo), alle stesse dosi. In entrambi i casi, i ricercatori hanno riscontrato una significativa diminuzione del carico tossico di Helicobacter pylori in alcuni soggetti affetti da infezione.

Tutti questi vantaggi sull'apparato digerente rendono H. Pylori Fight un integratore nutrizionale essenziale per migliorare i disturbi dello stomaco e per prevenire le malattie associate all'Helicobacter pylori. Questo è uno dei pochi trattamenti naturali per sradicare le infezioni da Helicobacter pylori.

Una volta sradicato il batterio, la possibilità di contrarre nuovamente l'infezione è rara. Il trattamento può quindi essere considerato come definitivo, ma può essere prolungato con la formula Digestive Enzymes, per facilitare la digestione e con l'integratore naturale Mastic Gum, per proteggere la mucosa gastrica da future infezioni.
Dose giornaliera: 2 capsule
Numero di dosi per scatola: 30

Quantità
per dose

Pylopass™ (Lactobacillus reuteri) 200 mg
Altri ingredienti: destrine di mais, cellulosa microcristallina, maltodestrina, magnesio stearato. Pylopass™, Organobalance, Germania.


Adulti. Assumere 2 capsule al giorno.
Ogni capsula contiene 100 mg di Pylopass™.

Precauzioni: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Questo prodotto è un supplemento nutrizionale che non deve sostituire un'alimentazione varia ed equilibrata. Non lasciare alla portata dei bambini. Conservare al riparo dalla luce, da fonti di calore e dall'umidità. Come con ogni supplemento nutrizionale, consultare un medico prima di assumerlo durante la gravidanza, l'allattamento o nel caso di problemi di salute.