INNOVATION AND EXCELLENCE SINCE 1992
Home
  >  
Categorie
  >  
Prodotti specifici
  >  
Robuvit®
Robuvit®
Robuvit®
Un estratto specifico di legno di quercia francese contro la sindrome da affaticamento cronico

Quantitá : 60 Caps. veg. 39.00 €
(45.51 US$)
aggiungi al carrello

+certificato di analisi

Condividi la tua testimonianza
La quercia è da sempre l'albero più venerato. Il Robuvit®, estratto dalla quercia francese (Quercus robur) mediante estrazione con acqua, contiene numerosi composti flavonici: acido gallico, acido ellagico, castalagina, vescalagina e soprattutto roburine (A, B, C, D, E) responsabili delle sue proprietà, le quali sono presenti solo nella quercia francese e il cui elenco di proprietà è in costante crescita.

Esso riduce significativamente l'affaticamento e migliora l'umore


La stanchezza cronica, con i suoi molteplici aspetti, può colpire chiunque, indipendentemente da età, sesso, stato socioeconomico e diversi periodi della vita. Può variare dal sonno non ristoratore, a una mancanza di energia, alla stanchezza, all'affaticamento muscolare e ad altri vari sintomi rispetto ai quali, a oggi, non esistono regole di trattamento ben definite.

Per ovviare a questa situazione, oltre alle vitamine, all'associazione di minerali e soprattutto di magnesio e ad alcuni aminoacidi, vengono spesso utilizzati farmaci che presentano effetti collaterali (eccitazione secondaria transitoria artificiale) e che non portano alla vera soluzione del problema.

I dati registrati da 89 medici generici su 1428 consulti hanno dimostrato che l'incidenza dell'affaticamento è stata pari al 25%. L'affaticamento rappresenta un sintomo importante a causa della sua associazione a problemi fisici, psicologici e sociali. L'incidenza della sindrome da affaticamento cronico (CFS) è pari al 3,28%. Risulta più alta tra i 40 e i 59 anni e colpisce le donne in misura quattro volte maggiore rispetto agli uomini.

I sintomi della sindrome da affaticamento cronico comprendono :
    • perdita di memoria e/o della concentrazione ;
    • mal di gola ;
    • linfonodi al livello del collo e delle ascelle ;
    • dolori muscolari inspiegabili ;
    • dolori che migrano da un'articolazione all'altra, senza gonfiore o arrossamento ;
    • mal di testa;
    • sonno non ristoratore ;
    • stanchezza estrema che dura per oltre 24 ore dopo la pratica di attività fisica o mentale.
Comprende anche sintomi secondari: ipersensibilità ai suoni, dolore addominale, sintomi gastrointestinali, cambiamenti di peso, vertigini, sbalzi d'umore...
Robuvit®, un estratto della quercia standardizzato in roburine, rappresenta LA nuova fonte di speranza per milioni di persone che soffrono di sindrome da affaticamento cronico. I possibili meccanismi di azione delle roburine includono cambiamenti nel funzionamento dei ribosomi, piccole entità molecolari collocate all'interno delle cellule e in grado di creare nuove proteine nel corpo.
Cambiamenti nel funzionamento di questi ribosomi sono stati osservati nelle persone infettate dal virus di Epstein-Barr, che è strettamente associato alla sindrome da affaticamento cronico.
Pertanto, sostenere la biogenesi dei ribosomi e rafforzarne il funzionamento, risulta un approccio completamente nuovo nella gestione della CFS.
Inoltre, anche per i soggetti che non ne sono affetti, il Robuvit® è considerato un nuovo complemento in grado di mantenere la sintesi delle proteine cellulari.

Risultati di studi clinici

Uno studio clinico è stato condotto su 80 persone affette da CFS. 38 soggetti hanno assunto il Robuvit® per 6 mesi, gli altri 42 erano soggetti di controllo. I partecipanti sono stati valutati tramite un questionario sviluppato dall'Università di Washington MAF (valutazione multidimensionale dell'affaticamento) e i risultati hanno chiaramente dimostrato un miglioramento dell'affaticamento e dello stress ossidativo.

Prima di questo, un altro studio clinico umano, pubblicato a marzo 2014 sulla rivista Panminerva Medica, aveva elencato tutte le proprietà del Robuvit®.
Questo studio è stato condotto su 91 persone per 6 mesi. 48 persone hanno assunto il Robuvit®, 200 mg al giorno, altre 43 persone hanno svolto il ruolo di soggetti di controllo.
Per valutare le variazioni dell'umore nei pazienti affetti da questa sindrome, sono stati utilizzati questionari specifici riguardo alla CFS e ai cambiamenti di umore (BMIS). All'inizio dello studio, i pazienti dovevano presentare almeno 5 sintomi della CFS. I ricercatori hanno anche valutato lo stress ossidativo in ciascuno di essi e 61 soggetti, su un totale di 91, hanno mostrato un aumento del valore relativo allo stress ossidativo. Tale valutazione è stata ripetuta a 3 e 6 mesi.
Secondo i risultati di questo studio, l'assunzione di Robuvit®, ha ridotto i sintomi principali della sindrome da affaticamento cronico nelle seguenti misure:
    • 18 % di debolezza e stanchezza ;
    • 44 % di disturbi del sonno ;
    • 29 % di perdita della memoria a breve termine ;
    • 62 % di dolori muscolari ;
    • 51 % di dolori articolari ;
    • 33 % di emicranie e stati nevralgici ;
    • 47 % di linfonodi del collo e delle ascelle.
Sono state osservate anche riduzioni significative dei sintomi secondari, in particolare al livello di ipersensibilità (al rumore, al cibo, ai farmaci), vertigini, depressione associata, variazioni di peso, sbalzi d'umore, ma anche allergia.

Esso limita i fenomeni di allergia cutanea

Infatti, le allergie e le ipersensibilità intesi come sintomi della CFS, sono stati studiati nel corso di un nuovo studio umano. Realizzato su 14 volontari e 16 donne appartenenti al gruppo di test, ha permesso di valutare l'effetto dell'integrazione con il Robuvit® sulle reazioni cutanee indotte dall'istamina (eritema e gonfiore).

Nel protocollo, i soggetti hanno ricevuto una dose di 300 mg di Robuvit per 3 giorni e un'iniezione intradermica di istamina. È stato osservato, alla fine di questi tre giorni, una significativa riduzione del gonfiore e dell'eritema (arrossamento) in risposta all'iniezione di istamina, che riflette l'attività antistaminica del Robuvit® e un ruolo protettivo contro gli edemi.

Aumenta la capacità antiossidante del sangue

Il Robuvit® è inoltre caratterizzato da importanti funzioni antiossidanti che lo rendono in grado di agire al livello cellulare profondo, ciò che lo distingue da altri prodotti a scopo puramente sintomatico. Le sue proprietà antiossidanti sono state dimostrate in uno studio pilota condotto sui volontari, mediante la valutazione di marcatori dello stress ossidativo, l'attività degli enzimi antiossidanti (SOD, catalasi, glutatione perossidasi) e la capacità antiossidante totale del plasma.

Un'assunzione giornaliera di 300 mg per un mese diminuisce in modo significativo il livello delle AOPP (Advanced Oxidation Protein Products) e dei perossidi lipidici sierici (LP) e aumenta in modo significativo le attività relative alla SOD e alla catalasi, come anche la capacità antiossidante totale del plasma.

Supporta i parametri epatici

In uno studio contro placebo condotto su 61 pazienti (32 che ricevono il Robuvit® e 29 di controllo) per 12 settimane, l'assunzione di 200 mg al giorno di Robuvit® (o 300 mg per le persone con un peso superiore agli 80 chili), ha notevolmente normalizzato i livelli di ASAT, ALAT, fosfatasi alcalina e gamma GT e ridotto lo stress ossidativo nel plasma.

Sembra migliorare la funzione linfatica

Secondo un piccolo studio pilota da poco pubblicato, l'assunzione di 300-600 mg al giorno di Robuvit® per 8 settimane, potrebbe ridurre i linfedemi al livello delle gambe e migliorare la microcircolazione nonché l'ossigenazione dei tessuti.
Dunque l'assunzione di Robuvit® permette:
    • di ridurre l'affaticamento generale al livello cellulare ;
    • di mantenere il buon funzionamento del metabolismo energetico ;
    • di garantire l'aumento della produzione dei ribosomi che portano alla formazione di proteine strutturali;
    • di aumentare la capacità antiossidante del sangue ;
    • di diminuire la glicemia a digiuno da 97,6 mmol/L a 87,5 mmol/L in 4 settimane ;
    • di ridurre i livelli dell'omocisteina nel sangue (un marcatore di rischio cardiovascolare), da 10,4 µmol/L a 8,7 µmol/L dopo solo 4 settimane di trattamento ;
    • di ridurre e rendere più sopportabili i sintomi dell'affaticamento ;
    • di contribuire a una migliore qualità della vita, in quanto gli stati di affaticamento sono spesso associati all'invecchiamento, compreso quello prematuro.
Altri studi promettenti, non ancora pubblicati, hanno inoltre rivelato le sue proprietà di regolazione su :
    • la circolazione al livello dei piedi nei soggetti diabetici affetti da microangiopatia ;
    • la qualità dello sperma, con una diminuzione dei radicali liberi e un aumento del volume seminale e del numero di spermatozoi, assumendo 300 mg al giorno per 4 settimane ;
    • il supporto per gli atleti di resistenza, assumendo 300 mg al giorno nel corso di due settimane di allenamento, per ridurre significativamente il tempo ottenuto durante una maratona e un triathlon, diminuendo i livelli dei radicali liberi nel plasma un'ora dopo l'esercizio e proteggendo le cellule del sangue da emolisi.
Secondo gli studi di tossicità orale, l'integrazione con il Robuvit® è del tutto sicura ed è compatibile con tutti gli altri integratori nutrizionali. Durante gli studi clinici, non sono stati osservati effetti collaterali.
Il dosaggio medio è di una capsula vegetale, contenente 100 mg di Robuvit®, una o due volte al giorno. Negli stati di affaticamento cronico che durano da lungo tempo, principalmente legati allo stress ossidativo, è necessario effettuare un trattamento che dura dai tre ai sei mesi
Dose giornaliera: 2 capsule
Numero di dosi per scatola: 30
Quantità per dose
Robuvit® (estratto dalla Quercus robur e standardizzato al 20% di roburine) 200 mg
Altri ingredienti: stearato di magnesio, maltodestrina, diossido di silicio, cellulosa microcristallina


adulti. Assumere 2 capsule al giorno.
Ogni capsula contiene 100 mg di Robuvit®.

Precauzioni: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Questo prodotto è un supplemento nutrizionale che non deve sostituire un'alimentazione varia ed equilibrata. Non lasciare alla portata dei bambini. Conservare al riparo dalla luce, da fonti di calore e dall'umidità. Come con ogni supplemento nutrizionale, consultare un medico prima di assumerlo durante la gravidanza, l'allattamento o nel caso di problemi di salute.

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
Continua gli acquisti
keyboard_arrow_up