INNOVATION AND EXCELLENCE SINCE 1992
Home
  >  
Categorie
  >  
Fitonutrienti
  >  
CBD 6% + Inflarelief

Promo
Pack

-33.00€
CBD 6% + Inflarelief
Nuova formulazione più potente e versatile
Un approccio globale per affrontare i problemi legati all'infiammazione

Olio di canapa standardizzato al 6,4% di cannabidiolo (CBD)

  • 5 mg di CBD per softgel
  • Integratore alimentare adampio spettro: contiene anche tutti i fitocannabinoidi non psicotropi presenti nella Cannabis sativa (cannabinolo, cannabigerolo, tetraidrocannabivarina…)
  • Non contiene sostanze psicotrope (THC)
  • Ideato per alleviare i dolori cronici, l'infiammazione e l'agitazione interna (benefici multipli)

visualizzare le recensioni

Quantitá : 180 Caps. veg.
30 Softgels 5 mg
62.00 €
(69.82 US$)
aggiungi al carrello

+

InflaRelief Formula

L'infiammazione è, con ossidazione e glicazione, il terzo meccanismo fondamentale dell'invecchiamento. Uno stato di infiammazione cronica è la fonte di molte malattie degenerative e caratterizza gli organismi in fase di invecchiamento. È opportuno prevenirlo. L'integrazione consente di farlo meglio dei farmaci e senza effetti collaterali.

¤La nuova InflaRelief Formula contiene una serie più numerosa di nutrienti naturali (12 anziché 9) e potenti (con un'assunzione quotidiana aumentata) rispetto alla precedente. Associati, questi forniscono una risposta efficace e multiforme all'organismo che deve affrontare le molteplici forme assunte dal processo infiammatorio.

¤ Il Perluxan® è un estratto standardizzato di luppolo. I suoi acidi alfa sono potenti inibitori delle sostanze chimiche all'origine del dolore. Questa particolare forma di estratto è priva di effetto estrogenico e non ha effett ...

Dettagli prodotto

CBD Oil 6 %

Che cos'è il CBD e quali sono i suoi effetti?

Il cannabidiolo (CBD) è una molecola di fitocannabinoide contenuta nella canapa (Cannabis sativa) così come la nota sostanza psicotropa tetraidrocannabinolo (THC). A differenza di quest'ultima, il CBD non ha tuttavia alcuna proprietà stupefacente.

Il THC è stato il primo componente psicoattivo scoperto nella marijuana (1-3), ma abbiamo dovuto attendere gli anni Novanta per identificare il sistema di segnalazione endogeno, oggi denominato sistema endocannabinoide. Si tratta di un sistema di segnalazione in cui intervengono dei messaggeri prodotti dall'organismo (endocannabinoidi) e dei recettori specifici situati sulle membrane esterne delle cellule (i recettori CB1 e CB2).

Il principio è semplice: l'organismo produce dei messaggeri endocannabinoidi quando sente di averne bisogno, poi questi messaggeri si legano ai recettori corrispondenti, innescando varie risposte cellula ...

Dettagli prodotto

 
Scopri qualche testimonianza dei nostri clienti

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
  • Uno sconto fisso del 5% su tutti i tuoi acquisti
  • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
  • Delle promozioni esclusive ai membri del club
Continua gli acquisti
keyboard_arrow_up