INNOVATION AND EXCELLENCE SINCE 1992
Home
  >  
Categorie
  >  
Stress e sonno
  >  
CBD + Melatonin
CBD + Melatonin
Novita
CBD + Melatonin

Una sinergia potente per un sonno profondo e naturale

  • Contribuisce a ridurre il tempo di addormentamento.
  • Rinforza la qualità del sonno.
  • Favorisce il rilassamento fisico e morale.
  • Aiuta a ritrovare naturalmente un ritmo armonioso di veglia e sonno.
  • Ideale per i jetlag.
visualizzare le recensioni

Disponibilità : Quantità limitata

Quantitá : 60 caps. veg. 44.00 €
(49.65 US$)
aggiungi al carrello

+

Il CBD e la melatonina sono delle sostanze naturali note da tempo per ritrovare un sonno riparatore e favorire il rilassamento . Supersmart li combina per la prima volta in una formula eccezionale, probabilmente la migliore alternativa ai sonniferi per ritrovare un sonno ristoratore naturale e duraturo...

A chi si rivolge la formula CBD + Mélatonin?

Questa formula altamente innovativa si rivolge alle persone interessate dalle seguenti situazioni:

  • difficoltà ricorrenti nell'addormentarsi a un orario tradizionale;
  • difficoltà ad alzarsi al mattino;
  • risvegli notturni frequenti;
  • risvegli prematuri al mattino;
  • sensazione di stanchezza al risveglio;
  • apprensione nel momento dell'addormentamento (stato di ansia);
  • mancanza di sonno cronica che si ripercuote sulle attività quotidiane;
  • insonnia;
  • dolori muscolari o articolari al risveglio o all'addormentamento;
  • jet lag.

Si rivolge sia agli uomini che alle donne di tutte le età. Sono particolarmente interessate le persone che hanno uno stile di vita non corretto, che usano molto gli schermi, che lavorano in ufficio o praticano una scarsa attività fisica.

Perché la melatonina?

La melatonina è un ormone derivato dalla serotonina, secreto principalmente di sera e di notte dalla ghiandola pineale. Soprannominato "ormone del sonno", è l'ormone chiave per regolare i nostri ritmi cronobiologici e in particolare quello dell'alternanza di veglia e sonno. Indica all'organismo la sua posizione rispetto al ciclo giorno/notte e ne facilita l'addormentamento al momento giusto.

Purtroppo, la produzione di questo ormone oggigiorno è notevolmente perturbata dalla luce artificiale.Alla fine della giornata, quando il calo della luminosità viene catturato dalla retina, viene inviato un messaggio neurale per stimolare la produzione della melatonina e favorire l'inizio del sonno. Un'esposizione alla luce artificiale durante queste ore cruciali provoca quindi effetti catastrofici: il tasso di secrezione di melatonina diminuisce drasticamente e questa secrezione riprende più tardi con un picco ritardato, causando affaticamento e sonnolenza al mattino (1). Questo fenomeno è particolarmente accentuato dall'esposizione alla luce blu emessa dagli schermi.

Anche la produzione di melatonina si riduce nel corso dell'invecchiamento, a causa della calcificazione della ghiandola pineale (2) e della diminuzione della sensibilità dei recettori alla melatonina. Alcuni studi hanno infatti mostrato che le fasi di sonno profondo e REM diminuiscono significativamente nelle persone di età superiore ai 60 anni e che i risvegli notturni sono più frequenti.

Per rimediare a questi disturbi nella secrezione di melatonina, la somministrazione di melatonina esogena prima dell'addormentamento è una soluzione naturale riconosciuta. I suoi effetti sono stati evidenziati sia in soggetti sani che in persone affette da disturbi del sonno (3-4). A differenza dei trattamenti farmacologici, è efficace senza perturbare le varie fasi del sonno e non provoca effetti residui il mattino seguente.

I vari studi mostrano che, per raggiungere un picco massimo di efficacia, è necessaria una durata minima del trattamento con la melatonina di 3-4 giorni. Tuttavia, si tratta di un ormone il cui uso a basse dosi (come in questo caso) non deve essere prolungato a tempo indeterminato, per un massimo di 4 settimane, fino a quando le cose tornano alla normalità.

Hanno degli effetti collaterali?

Alcuni studi di tossicologia dell'integrazione orale che avevano utilizzato dosaggi molto diversi (da 1 a 300 mg) non hanno evidenziato effetti collaterali negativi specifici (5) per una durata moderata del trattamento.

Perchè aggiungere il CBD?

Il CBD non è di per sé un induttore del sonno, ma contribuisce ad esso favorendo il rilassamento, la vasodilatazione e la riduzione dei dolori. È una molecola fitocannabinoide contenuta nella canapa (Cannabis sativa) allo stesso modo della nota sostanza psicotropa, il tetraidrocannabinolo (THC). Ma, a differenza di quest'ultimo, il CBD non presenta alcuna proprietà stupefacente.

Il CBD è una sostanza che assomiglia molto ai messaggeri endocannabinoidi prodotti dall'organismo per innescare varie risposte (modulazione dei dolori (6-7), riduzione della locomozione spontanea (8-9), rilassamento, ipotermia... (10)). È così simile ad essi che è in grado di legarsi (con un'affinità più o meno forte) agli stessi recettori e innescare lo stesso tipo di reazioni a catena. Questi recettori si trovano principalmente sulla superficie delle cellule del cervello umano, del sistema nervoso centrale e nei tessuti del sistema immunitario.

Quali sono gli elementi principali della reazione a catena innescata?

  • Riduzione della risposta infiammatoria (sollievo dal dolore) (11-13);
  • attivazione della vasodilatazione (14) ;
  • diminuzione dell'intensità e dell'impatto dei sintomi associati all'ansia o allo stress cronico (15-16) (lo stress è una causa molto frequente dei disturbi del sonno);
  • azione su altri recettori cerebrali, in modo particolare la serotonina, un neurotrasmettitore che regola l'umore e il sonno;
  • riduzione delle specie reattive dell'ossigeno (ROS) e della perossidazione lipidica (17).

Questo è un elemento essenziale della formula perché la mancanza di sonno è molto spesso legata allo stress.

Come si produce il CBD?

Il CBD contenuto nella formula è stato ideato mediante estrazione vegetale dalle foglie di Cannabis sativa, grazie aldiossido di carbonio supercritico (CO2 SC). Si tratta di un metodo di estrazione alternativo ai solventi organoclorurati potenzialmente dannosi per l'ambiente e tradizionalmente utilizzati nei processi di estrazione. Si tratta di un principio molto ecologico che garantisce l'assenza di residui di solventi nel prodotto finale e che permette di mantenere l'integrità chimica delle molecole termosensibili. Inodore, incolore, atossico e non infiammabile, il CO2 SC non pone alcun problema per la salute umana e la salvaguardia dell'ambiente.

Esistono degli effetti collaterali?

Il CBD ha poco a che fare con il THC, un prodotto stupefacente che si trova nella stessa pianta. Dispone anche di un eccellente profilo di sicurezza nell'uomo e non è affatto associato ai problemi di salute pubblica posti dalla cannabis. Il suo tempo di dimezzamento è di circa 9 ore, dopo di che viene escreto nelle urine in forma metabolizzata.

Cinque buone motivazioni per assumere CBD + Melatonin

  1. Il CBD completa perfettamente l'azione della melatonina : uno si occupa della perturbazione ormonale generata dai fattori ambientali, l'altra è più interessata a dissipare l'ansia e lo stress, fattori riconosciuti dell'insonnia.
  2. Gli studi scientifici mostrano che il meccanismo d'azione della melatonina è radicalmente diverso da quello delle benzodiazepine. La melatonina porta ad una forma di "veglia tranquilla" a differenza degli ipnotici che costringono all'addormentamento, perturbando sia le prestazioni cognitive che l'architettura del sonno (18-19).
  3. Nella popolazione occidentale, il tempo di sonno effettivo è in media inferiore al tempo necessario per essere in forma (20).
  4. Il sonno è di fondamentale importanza per la salute a lungo termine, influendo sulle facoltà cognitive, sulla ricostruzione delle cellule danneggiate, sulla plasticità delle sinapsi neurali, sulla capacità di difesa del sistema immunitario, sulla riparazione dei tessuti, sull'efficacia del sistema antiossidante endogeno, sulla salute mentale, sul mantenimento dei tessuti muscolari e ossei, ecc.
  5. Il CBD e la melatonina presentano molti altri benefici per la salute, compresi degli effetti antiossidanti, immunostimolanti e antinfiammatori.

Le misure da associare a CBD + Melatonin per un'efficacia ancora maggiore.

Per massimizzare l'efficacia della formula, è possibile applicare il seguente piano d'azione per tutta la durata dell'integrazione:

1) Cerca di mantenere uno stile di vita evitando frequenti cambiamenti nella routine del sonno, il consumo eccessivo di alcol e tabacco e l'uso di dispositivi elettronici a letto (telefono cellulare, computer, tablet...). Prima di dormire, introduci piuttosto un rituale rilassante come l'ascolto di musica soft, la pratica dello yoga, la lettura o degli esercizi di respirazione.

2) Limita le stimolazioni visive, fisiche, uditive o intellettuali intense nelle due ore prima dell'addormentamento.

3) Cena almeno due ore prima di coricarti e privilegia gli alimenti ricchi di triptofano, un amminoacido che è coinvolto nella sintesi della melatonina e che favorisce l'addormentamento. Gli alimenti che ne contengono di più sono i semi, il riso integrale, i prodotti lattiero-caseari, le uova, i legumi, il cioccolato e il lievito di birra.

Inoltre, la luminoterapia può fornire un valido aiuto e rafforzare i benefici della melatonina, soprattutto per le persone che non escono spesso da casa.

In generale, basta una capsula assunta circa mezz'ora prima di coricarsi per riscontrarne gli effetti positivi.
Occorre notate che i recettori della melatonina sono generalmente più sensibili intorno alle 19:00-20:00 (21).

Questa formula, con la sua composizione accuratamente misurata, non sostituisce le numerose combinazioni vegetali esistenti (come l'efficacissima Advanced Sleep Formula): è un'alternativa più potente che tiene conto dell'impatto dello stress e dei dolori nei disturbi del sonno.

Precauzioni : non superare la dose giornaliera raccomandata. Questo prodotto è un integratore alimentare e non deve essere usato come sostituto di una dieta varia ed equilibrata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Tenere lontano dalla luce, calore e umidità. È sconsigliato alle donne in gravidanza o allattamento e in caso di disturbi mentali o malattie autoimmuni. In caso di problemi di salute, consultare un operatore sanitario prima di assumerlo. Non assumere melatonina prima di guidare o di utilizzare macchinari.

Versione: ottobre 2018.

Bibliografia

  1. Claustrat B. Mélatonine et troubles du rythme veille-sommeil. Médecine Sommeil. janv 2009;6(1):12 24.
  2. Claustrat B, Leston J. Melatonin: Physiological effects in humans. Neurochirurgie. avr 2015;61(2–3):77 84.
  3. Zhdanova IV. Melatonin as a hypnotic: Pro. Sleep Med Rev. févr 2005;9(1):51 65.
  4. Turek FW, Gillette MU. Melatonin, sleep, and circadian rhythms: rationale for development of specific melatonin agonists. Sleep Med. nov 2004;5(6):523 32.
  5. Bonnefont-Rousselot D, Collin F. Melatonin: Action as antioxidant and potential applications in human disease and aging. Toxicology. 28 nov 2010;278(1):55 67.
  6. Hill KP. Medical marijuana for treatment of chronic pain and other medical and psychiatric problems: A clinical review. JAMA. 2015;313:2474–83
  7. Rog DJ, Nurmikko TJ, Friede T, Young CA. Randomized, controlled trial of cannabis-based medicine in central pain in multiple sclerosis. Neurology. 2005;65:812–9
  8. Portella G, Laezza C, Laccetti P, De Petrocellis L, Di Marzo V, Bifulco M. Inhibitory effects of cannabinoid CB1 receptor stimulation on tumor growth and metastatic spreading: Actions on signals involved in angiogenesis and metastasis. FASEB J. 2003;17:1771–3
  9. Freund TF, Katona I, Piomelli D. Role of endogenous cannabinoids in synaptic signaling. Physiol Rev. 2003;83:1017–66.
  10. Venance L, Maldonado R, Manzoni O. Le système endocannabinoïde central. Med Sci (Paris) 2004 ; 20 : 45-53.
  11. Nestler EJ, Barrot M, DiLeone RJ, Eisch AJ, Gold SJ, Monteggia LM. Neurobiology of depression. Neuron. 2002;34:13–25
  12. Wang Q, Shao F, Wang W. Maternal separation produces alterations of forebrain brain-derived neurotrophic factor expression in differently aged rats. Front Mol Neurosci. 2015;8:49
  13. Wee N, Kandiah N, Acharyya S, Chander RJ, Ng A, Au WL, et al. Depression and anxiety are co-morbid but dissociable in mild Parkinson's disease: A prospective longitudinal study of patterns and predictors. Parkinsonism Relat Disord. 2016;23:50–6
  14. Hillard CJ. Endocannabinoids and vascular function. J Pharmacol Exp Ther. 2000;294:27–32.
  15. Campos AC, Moreira FA, Gomes FV, Del Bel EA, Guimarães FS. Multiple mechanisms involved in the large-spectrum therapeutic potential of cannabidiol in psychiatric disorders. Philos Trans R Soc Lond B Biol Sci. 2012;367:3364–78.
  16. Bergamaschi MM, Queiroz RHC, Chagas MHN, de Oliveira DCG, De Martinis BS, Kapczinski F, et al. Cannabidiol reduces the anxiety induced by simulated public speaking in treatment-naive social phobia patients. Neuropsychopharmacology. 2011;36:1219–26.
  17. Iuvone T, Esposito G, Esposito R, Santamaria R, Di Rosa M, Izzo AA. Neuroprotective effect of cannabidiol, a non-psychoactive componentpCannabis sativa, on ß-amyloid-induced toxicity in PC12 cells. J Neurochem. 2004;89:134–41.
  18. Attenburrow ME, Cowen PJ, Sharpley AL. Low dose melatonin improves sleep in healthy middle-aged subjects. Psychopharmacology (Berl). juill 1996;126(2):179 81.
  19. Zhdanova IV, Wurtman RJ, Lynch HJ, Ives JR, Dollins AB, Morabito C, et al. Sleep-inducing effects of low doses of melatonin ingested in the evening. Clin Pharmacol Ther. mai 1995;57(5):552 8.
  20. Beck F, Richard J-B, Léger D. [Insomnia and total sleep time in France: prevalence and associated socio-demographic factors in a general population survey]. Rev Neurol (Paris). déc 2013;169(12):956 64.
  21. Van den Heuvel CJ, Ferguson SA, Macchi MM, Dawson D. Melatonin as a hypnotic: con. Sleep Med Rev. févr 2005;9(1):71 80.
Dose giornaliera: 1 capsula
Numero di dosi per scatola: 60
Quantità per dose
Cannabidiolo (CBD) estratto da foglie di canapa non psicotropa standardizzato al 17% di CBD 5 mg
Melatonina 1,5 mg
Altri ingredienti: gomma di acacia, farina di riso.


Solo per adulti. Assumere 1 capsula mezz'ora ora prima di coricarsi.

Precauzioni: Non superare la dose giornaliera raccomandata. Questo prodotto è un supplemento nutrizionale che non deve sostituire un'alimentazione varia ed equilibrata. Non lasciare alla portata dei bambini. Conservare al riparo dalla luce, da fonti di calore e dall'umidità. Come con ogni supplemento nutrizionale, consultare un medico prima di assumerlo durante la gravidanza, l'allattamento o nel caso di problemi di salute.
 
Scopri qualche testimonianza dei nostri clienti
close

Gratis

Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

ISCRIVITI AL
Club SuperSmart
Ed approfitta
di promozioni esclusive:
Continua gli acquisti
keyboard_arrow_up