0
it
US
SuperSmartSuper-nutrition Nutranews
X
× Acquistare per problema di salute Acquistare per ingrediente I prodotti più venduti novità Promozioni Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Home Acquistare per problema di salute Cura delle articolazioni, delle ossa e dei muscoli CDB 25mg + Joint Support Formula
CDB 25mg + Joint Support Formula
Cura delle articolazioni, delle ossa e dei muscoli Recensioni dei clienti
86.49 €(95.70 US$) in magazzino
Descrizione
Formula specialmente ideata per le articolazioni
  • Combina dei composti che contribuiscono alla formazione e al mantenimento del tessuto cartilagineo (condroitina, glucosammina, MSM...)
  • Destinata ad alleviare i dolori e i sintomi dell'artrosi
  • Contiene degli ingredienti che possono aiutare a rallentare lo sviluppo dell'artrosi.
    • Un analgesico naturale e potente per eliminare a lungo termine i dolori
      • Allevia i dolori (cronici, muscolari, articolari…).
      • Aiuta a ridurre l'infiammazione.
      • Effetti lenitivi e rilassanti.
      • Alta concentrazione (25 mg di CBD per capsula) e ampio spettro (altri fitocannabinoidi).
      • Non contiene sostanze psicotrope (THC).
      • 100 % naturale.
-
+
aggiungi al carrello
Lista dei desideri
CDB 25mg + Joint Support Formula
CDB 25mg + Joint Support Formula CDB 25mg + Joint Support Formula CDB 25mg + Joint Support Formula
CBD 25 mg

Il CBD 25 mg è una sostanza nutritiva originale e potente che è comparsa nella classe degli antidolorifici naturali: è destinato a tutti coloro che sono affaticati dai dolori e dai problemi della vita quotidiana che ne derivano. Il prodotto è simile al CBD Oil 6 % ma la sua concentrazione di principi attivi è molto più alta (25 mg contro 5 mg per il CBD Oil).

Ecco le sue principali applicazioni:

  • i dolori difficili o fortissimi;
  • i dolori acuti e cronici;
  • gli attacchi muscolari e articolari;
  • i mal di testa e le emicranie causate principalmente dallo stress e dai disturbi del sonno;
  • i dolori neuropatici e fibromialgici;
  • i disturbi del sonno derivanti da vari dolori.

Che cos'è il CBD?

Il cannabidiolo (CBD) è una molecola di fitocannabinoide contenuta nella canapa (Cannabis sativa) così come la nota sostanza psicotropa tetraidrocannabinolo (THC). A differenza di quest'ultima, il CBD non ha tuttavia alcuna proprietà stupefacente.

Èun composto naturale che imita l'azione dei messaggeri endocannabinoidi prodotti dall'organismo. Come questi ultimi, sono in grado di legarsi a specifici recettori situati sulle membrane esterne delle cellule (i recettori CB1 e CB2), e quindi innescare varie risposte cellulari come limitare la trasmissione sinaptica, alleviare il dolore e ridurre la locomozione spontanea (1). Come gli endocannabinoidi, il CBD inibisce quindi la trasmissione delle fibre nocicettive di piccolo diametro (che sono coinvolte nel fenomeno del dolore) e riduce il rilascio di neurotrasmettitori come la sostanza P, responsabili della trasmissione del dolore.

A differenza del THC, che ha una forte affinità con i recettori CB1, il CBD si lega maggiormente ai recettori CB2. Si trovano sulla superficie delle cellule del sistema nervoso centrale e soprattutto nei tessuti del sistema immunitario dove sono coinvolti nella modulazione della memoria, delle emozioni e del dolore (cronico, infiammatorio o neuropatico) (2-3).

Quali sono gli effetti del CBD 25 mg sui dolori?

Quali sono gli effetti del CBD 25 mg sui dolori?

Il legame del CBD ai recettori CB2, così come la modulazione dei recettori della serotonina, provocano una serie di reazioni molecolari, i cui principali effetti sono i seguenti:

  • Una riduzione della risposta infiammatoria. La modulazione dei recettori porta ad un aumento del BDNF (una proteina che promuove la crescita e la differenziazione di nuovi neuroni), a una riduzione delle cellule della microglia e a una diminuzione dei mediatori pro-infiammatori (4-5).
  • Una promozione della vasodilatazione (6-7).
  • Una diminuzione della sensibilità al dolore. Il CBD promuove l'attivazione dei PPAR, delle proteine che agiscono come fattori di trascrizione di alcuni geni coinvolti nella trasmissione del dolore.
  • Un'azione neuroprotettiva. Il CBD contribuisce anche ad aumentare i livelli di adenosina nel cervello, il che è associato alla neuroprotezione e a una diminuzione dell'infiammazione (8).
  • Un'azione analgesica (riducendo la trasmissione delle fibre nocicettive).
  • Un potere ansiolitico. L'esame diagnostico umano ha permesso di mostrare che il CBD colpiva delle aree del cervello coinvolte nella neurobiologia di diversi disturbi cerebrali come lo stress e l'ansia.
  • Un miglioramento del sonno (9).

Quale dose di CBD per un'efficacia ottimale?

La dose utile di CBD dipende da fattori variabili:

  • la concentrazione del CBD;
  • il peso di ogni singolo individuo;
  • dei fattori biologici individuali;
  • la gravità del disturbo o dei sintomi iniziali.

Per una media corporea di 70 kg e una standardizzazione del 17% di CBD, la dose ottimale è di 25 mg ma può essere aumentata gradualmente a seconda dei risultati ottenuti fino a 50 mg (una dose che non si raccomanda di superare). Il CBD può anche essere vaporizzato ma la forma più stabile e costante rimane la capsula perfettamente dosata, somministrata per via orale.

« Nel corso della vita, la fisiologia del nostro corpo cambia, così come il numero e la distribuzione dei recettori nel sistema endocannabinoide che sono direttamente responsabili delle interazioni con il CBD. Il dosaggio ottimale cambierà quindi a seconda dell'individuo e dell'età. » Nick Jikomes, PhD neurofisico.

Come viene prodotto il CBD 25 mg?

Il CBD 25 mg è stato sviluppato mediante estrazione vegetale utilizzando il biossido di carbonio supercritico (CO2 SC). Si tratta di un metodo di estrazione alternativo ai solventi organoclorurati potenzialmente dannosi per l'ambiente e tradizionalmente utilizzati nei processi di estrazione. Si tratta di un principio molto ecologicoche garantisce l'assenza di residui di solventi nel prodotto finale e che permette di conservare l'integrità chimica delle molecole termosensibili. Inodore, incolore, atossico e non infiammabile, il CO2 SC non pone alcun problema per la salute umana e la salvaguardia dell'ambiente.

Esistono degli effetti collaterali con il CBD 25 mg?

A differenza della cannabis narcotica, che generalmente contiene circa il 15% di THC, la cannabis utilizzata in questo caso non ne contiene. Non presenta quindi alcun effetto psicotropo sul consumatore e ha un eccellente profilo di sicurezza per l'uomo.

Una volta ingerito, il CBD è rapidamente distribuito nell'organismo. La sua natura lipofila gli consente di passare rapidamente attraverso la barriera emato-encefalica e quindi di raggiungere i tessuti cerebrali. Non altera la frequenza cardiaca, né influisce sulla pressione sanguigna né sulla temperatura corporea. Il tempo di dimezzamento del CBD è di circa 9 ore: viene poi escreto nelle urine in forma metabolizzata.

Ad oggi, non esiste un solo problema di salute pubblica associato all'uso nutrizionale del CBD.

Note

Questo prodotto non deve sostituire una dieta diversificata ed equilibrata e uno stile di vita sano. Seguire le istruzioni per l'uso, la dose giornaliera consigliata e la data di scadenza. Non raccomandato per le donne incinte o in allattamento e per i bambini al di sotto dei quindici anni. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in luogo fresco e asciutto.

Versione : novembre 2018.

Bibliografia

  1. Venance L, Maldonado R, Manzoni O. Le système endocannabinoïde central. Med Sci (Paris) 2004 ; 20 : 45-53.
  2. Hill KP. Medical marijuana for treatment of chronic pain and other medical and psychiatric problems: A clinical review. JAMA. 2015;313:2474–83
  3. Rog DJ, Nurmikko TJ, Friede T, Young CA. Randomized, controlled trial of cannabis-based medicine in central pain in multiple sclerosis. Neurology. 2005;65:812–9
  4. Nestler EJ, Barrot M, DiLeone RJ, Eisch AJ, Gold SJ, Monteggia LM. Neurobiology of depression. Neuron. 2002;34:13–25
  5. Wang Q, Shao F, Wang W. Maternal separation produces alterations of forebrain brain-derived neurotrophic factor expression in differently aged rats. Front Mol Neurosci. 2015;8:49
  6. Hillard CJ. Endocannabinoids and vascular function. J Pharmacol Exp Ther. 2000;294:27–32.
  7. Schultes RE. Hallucinogens of Plant Origin.Science. 1969;163:245–54.
  8. Castillo A, Tolóna MR, Fernández-Ruizb, J, Romeroa J, Martinez-Orgadoa J. The neuroprotective effect of cannabidiol in an in vitro model of newborn hypoxic–ischemic brain damage in mice is mediated by CB2 and adenosine receptors. Neurobiolo Dis. 2010;37:434–40.
  9. Cannabinoids for treatment of chronic non-cancer pain; a systematic review of randomized trials. Br J Clin Pharmacol. 2011; 72(5):735-44
composizioneCBD 25 mg
Dose giornaliera: 1 capsula
Numero di dosi per scatola: 30
Quantità per dose
Cannabidiolo (CBD), estratto di foglie di canapa non psicotropo standardizzato al 17% di CBD 25 mg
Altri ingredienti: gomma di acacia, farina di riso.
Consigli di utilizzoCBD 25 mg
adulti. Assumere 1 capsula al giorno.
Questo integratore non contiene sostanze psicotrope.
Joint Support Formula L'integratore alimentare Joint Support Formula è stato specialmente ideato per ottimizzare la salute delle articolazioni a partire da un'ampia serie di studi scientifici. Include in modo particolare delle sostanze di origine naturale come la glucosammina e la condroitina, che sono state entrambe oggetto di numerose meta-analisi, che hanno confermato la loro efficacia per alleviare i sintomi dell'artrosi1-5.

Glucosammina e condroitina: le due stelle della terapia naturale contro l'artrosi

Contrariamente alle apparenze, la glucosammina non è una molecola creata da zero dall'industria farmaceutica: è una sostanza prodotta naturalmente dall'organismo a partire dalla glutammina e dal glucosio. Svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento dell'integrità delle articolazioni, in particolare della cartilagine. Oggi, ad esempio, sappiamo che quando il processo di produzione della glucosammina si scombina, le cartilagini si trasformano e si sviluppa l'artrosi. Per questo motivo è una delle sostanze naturali più studiate per alleviare l'artrosi: ci sono migliaia di studi pubblicati in merito e la stragrande maggioranza delle meta-analisi confermano la sua efficacia per alleviare l'artrosi1-5. Alcuni di questi studi indicano anche che può contribuire a rallentare la progressione della malattia, a differenza degli antidolorifici FANS, che tendono piuttosto a peggiorare il processo. Non è un caso quindi che l'Osteoarthritis Research Society International (OARSI) includa la glucosammina nei trattamenti che possono essere utili alle persone affette da artrosi. InJoint Support Formula, si presenta sotto forma di glucosamina solfato (la forma più popolare negli studi) di origine marina (a partire dal guscio di alcuni crostacei). Subito dopo la glucosammina, troviamo la condroitina, un'altra molecola prodotta naturalmente dall'organismo la cui efficacia è ben documentata6-9. È una componente essenziale della cartilagine che aiuta ad assicurare la ritenzione d'acqua e a mantenere l'elasticità, la compattezza e la flessibilità delle articolazioni. Come la glucosammina, è nota per alleviare i dolori dell'artrosi: si ritiene che parteciperebbe alla lotta contro l'infiammazione e favorirebbe la ricostruzione della cartilagine inibendo l'enzima che la distrugge (ialuronidasi) e gli osteoclasti, delle cellule che contribuiscono alla perdita di sostanza ossea. In Joint Support Formula, è di origine marina, mentre la stragrande maggioranza degli integratori sono fabbricati a partire dalla cartilagine bovina o suina. Poiché il tasso di assorbimento della molecola è piuttosto basso, gli integratori contenenti meno di 800 mg per dose giornaliera devono essere usati con cautela ( Joint Support Formula ne contiene 1200 mg).

Acido ialuronico, boro e MSM: dei principi attivi di grande interesse

L'integratore Joint Support Formula include anche 3 composti che attualmente appassionano la ricerca scientifica: l'acido ialuronico, il boro e il metilsulfonilmetano (MSM). Molto usato a livello cosmetico, l’acido ialuronico potrebbe anche essere di interesse per la salute delle articolazioni. La sua capacità di fissare più di 500 volte il suo peso in acqua è particolarmente interessante perché potrebbe svolgere un ruolo di ammortizzatore e di lubrificante a livello della cartilagine, riducendo quindi potenzialmente l'attrito tra le ossa. Questo è chiaramente uno dei meccanismi più credibili in grado di spiegare la sua presunta azione analgesica. La formula contiene anche del boro (2,5 mg per dose), un oligoelemento che svolge un ruolo in diversi processi fisiologici tra cui lo sviluppo osseo e il metabolismo del calcio. Le prove scientifiche non sono ancora del tutto unanimi, ma diversi autori hanno mostrato che l'incidenza dei disturbi dell'artrosi era significativamente più alta nelle persone che consumavano meno di 1 mg di boro al giorno. Sembra anche che le persone affette da artrosi presentino sempre un livello di boro (a livello delle ossa e del liquido sinoviale) più basso rispetto alle persone sane. Queste due indiscutibili associazioni hanno indotto alcuni autori a raccomandare il consumo di 3-6 mg di boro al giorno (che troviamo anche in piccole quantità nella frutta a guscio, nei legumi, nella frutta e verdura) per la prevenzione o il trattamento dell'artrosi. Infine, gli ideatori di Joint Support Formula non hanno dimenticato il metilsulfonilmetano (MSM) , un composto solforoso presente in piccolissime quantità in molti alimenti (frutta e verdura, alghe, frutti di mare o carne). Ultimamente si sospetta anche che allevi i dolori dell'artrosi (favorendo il comfort articolare), visto che diversi studi hanno dimostrato la sua efficacia almeno a breve termine11. Diversi libri sono stati dedicati a questo integratore, ma le ipotesi formulate per spiegarne gli effetti sono ancora in sospeso: la più importante di tutte è la sua ricchezza di composti solforati.

Vitamina C, silicio e manganese: le ciliegine sulla torta

Oltre a tutto ciò, gli ideatori dell'integratore Joint Support Formula hanno pensato di includere 3 composti aggiuntivi: la vitamina C di cui non si presentano nuovamente gli effetti antiossidanti e antinfiammatori, il manganese, che è una sostanza nutritiva fondamentale per la formazione delle ossa e il silicio, un elemento chimico presente in alcune piante (in questo caso, la Bambusa vulgaris) e che potrebbe avere un effetto positivo nelle persone affette da disturbi articolari. Si tratta quindi di una formula che combina degli ingredienti che sono tra i più studiati o di interesse per migliorare la salute delle articolazioni. Viene usata per alleviare i dolori e può rappresentare un'alternativa credibile ai FANS, i cui effetti collaterali a lungo termine sono sempre più riconosciuti. Il suo utilizzo è quindi destinato alle persone affette da problemi articolari, e soprattutto dall'artrosi: è possibile regolare le dosi in base ai dolori avvertiti, senza però superare le 3 compresse al giorno. Per alleviare i dolori articolari, sono disponibili altre formule innovative. In particolare, è possibile fare affidamento su alcune proteine coinvolte nella rigenerazione delle articolazioni e delle ossa: le proteine morfogenetiche ossee. La formula UC-II® permette di capitalizzare sull'unica forma brevettata di collagene nativo non denaturato di tipo II. Scopri anche una forma migliorata di metilsulfonilmetano (MSM), una delle molecole più studiate per quanto riguarda la salute delle articolazioni.



Bibliografia
1. Towheed TE, Maxwell L, et al. Glucosamine therapy for treating osteoarthritis. Cochrane Database Syst Rev. 2005 Apr 18;(2):CD002946. Review.
2. Richy F, Bruyere O, et al. Structural and symptomatic efficacy of glucosamine and chondroitin in knee osteoarthritis: a comprehensive meta-analysis. Arch Intern Med. 2003 Jul 14;163(13):1514-22.
3. Evaluation of symptomatic slow-acting drugs in osteoarthritis using the GRADE system. Bruyère O, Burlet N, et al. BMC Musculoskelet Disord. 2008 Dec 16;9:165.
4. Dietary supplements for osteoarthritis. Gregory PJ, Sperry M, Wilson AF. Am Fam Physician. 2008 Jan 15;77(2):177-84. Review
5. The clinical effectiveness of glucosamine and chondroitin supplements in slowing or arresting progression of osteoarthritis of the knee: a systematic review and economic evaluation. Black C, Clar C, Henderson R et al. Health Technol Assess. 2009 Nov;13(52):1-148. Review.
6. Richy F, Bruyere O, et al. Structural and symptomatic efficacy of glucosamine and chondroitin in knee osteoarthritis: a comprehensive meta-analysis. Arch Intern Med. 2003 Jul 14;163(13):1514-22.
7. Uebelhart D. Clinical review of chondroitin sulfate in osteoarthritis. Osteoarthritis Cartilage. 2008;16 Suppl 3:S19-21. Review.
8. Lamari FN. The potential of chondroitin sulfate as a therapeutic agent. Connect Tissue Res. 2008;49(3):289-92. Review.
9. Monfort J, Martel-Pelletier J, Pelletier JP. Chondroitin sulphate for symptomatic osteoarthritis: critical appraisal of meta-analyses. Curr Med Res Opin. 2008 May;24(5):1303-8. Review. Review.
10. Newnham RE. Essentiality of boron for healthy bones and joints.Environ Health Perspect 1994 Nov;102 Suppl 7:83-5.
11. Xie Q, Shi R, et al. Effects of AR7 Joint Complex on arthralgia for patients with osteoarthritis: results of a three-month study in Shanghai, China. Nutr J. 2008 Oct 27; 7:31.
composizioneJoint Support Formula
Dose giornaliera: 3 compresse
Numero di dosi per scatola: 30

Quantità per dose

Solfato di glucosamina (origine marina) 1 500 mg
Solfato di condroitina (origine marina) 1 200 mg
Metile-sulfonil-metano (MSM) 500 mg
Acido ialuronico 80 mg
Boro (fruttoborato di calcio) 2,5 mg
Vitamina C 60 mg
Solfato di manganese (che apporta 0,66 mg di manganese elementare) 2 mg
Silicio (di 40 mg di estratto di Bambusa vulgaris al 75 % di silicio) 30 mg
Altri ingredienti: Gomma acacia.
Consigli di utilizzoJoint Support Formula
Assumere tre compresse al giorno.
Attenzione: non assumere in caso di allergia al pesce o ai crostacei.
Iscriviti alla nostra newsletter
e ottieni il 5% di sconto fisso

Fondamentali

Daily 3®Daily 3®

Formula ottimizzato secondo le ultime ricerche scientifiche. 43 vitamine e nutrienti antiossidanti

49.00 €(54.22 US$)
+
Lactobacillus gasseriLactobacillus gasseri

Un ceppo probiotico particolarmente efficace nel controllo del peso In DR Caps™ gastroresistenti per un'efficienza ottimale

21.00 €(23.24 US$)
+
Novita
CBD 25 mgCBD 25 mg

Un analgesico naturale e potente per eliminare a lungo termine i dolori

63.00 €(69.71 US$)
+
Melatonin Spray 1 mgMelatonin Spray 1 mg

Tutta l'efficacia della melatonina a rilascio prolungato in spray sublinguale facilmente misurabile

18.00 €(19.92 US$)
+
Berberine 500 mgBerberine 500 mg

Una nuova arma naturale e potente contro il diabete di tipo II

32.00 €(35.41 US$)
+
Novita
Senolytic ComplexSenolytic Complex

I senolitici: una formula rivoluzionaria per eliminare le cellule senescenti all’origine dell’invecchiamento

84.00 €(92.95 US$)
+
Vitamin D3 5000 UIVitamin D3 5000 UI

Forma biodisponibile della vitamina D3 per un assorbimento ottimale

18.00 €(19.92 US$)
+
Super Omega 3 - 500 mgSuper Omega 3 - 500 mg

EPA e DHA : uno dei prodotti piu naturali, puri, potenti e stabili nel mercato

25.00 €(27.66 US$)
+
Super Curcuma 500 mgSuper Curcuma 500 mg

Fitosomi di curcuma - Biodisponibilità elevata Un nuovo estratto brevettato di curcuma, 29 volte più biodisponibile!

45.00 €(49.79 US$)
+
Smart PillsSmart Pills

Una formula di stimolazione cerebrale eccezionale (nootropica)

33.00 €(36.51 US$)
+
AntiOxidant SynergyAntiOxidant Synergy

Una potente difesa antiossidante polivalente.

43.00 €(47.58 US$)
+
CDB 25mg + Joint Support Formula
-
+
86.49 €
(95.70 US$)
aggiungi al carrello
© 1997-2019 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2019 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
x
secure