0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nouveaux articles Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Dimagranti e gestione del peso Domande e risposte

Che cos'è la termogenesi? Come potenziarla?

Hai sentito dire che puoi contare sulla termogenesi per perdere peso? Che cos'è? Come funziona e come può essere stimolata per sostenere un programma alimentare? Supersmart ti risponde.
Tessuto adiposo bruno
Tessuto adiposo bruno
Rédaction Supersmart.
2020-02-19Commenti (0)

La termogenesi consiste nella produzione di calore da parte degli animali omeotermici o "a sangue caldo". Permette a questi ultimi di mantenere una temperatura interna costante, necessaria per la loro sopravvivenza. È sempre la termogenesi che permette di bruciare i grassi e trasformarli in calore; un difetto nel suo funzionamento è quindi talvolta dovuto al sovrappeso e all'obesità. Infine, la termogenesi viene stimolata anche quando l'organismo deve difendersi da fattori di stress come il freddo o un'infezione: questa è la cosidetta termogenesi adattativa.

I principali meccanismi della termogenesi nell'uomo

Esistono tre modalità principali per produrre calore nel corpo umano: la termoregolazione ormonale, l'alimentazione e l'attività fisica.

Dal punto di vista ormonale, tutto accade a livello dell'ipotalamo, una ghiandola situata alla base del cervello e che controlla una serie di processi nell'organismo. Quando il corpo si raffredda, questa ghiandola riceve i segnali e innesca le azioni di riscaldamento:


Dal punto di vista alimentare, il 40% degli alimenti ingeriti viene utilizzato come combustibile per la produzione di calore durante la digestione (1). Questa digestione ha anche un costo variabile in termini di energia. Sono i lipidi che hanno il miglior rapporto "qualità-energia", perché sono quelli che richiedono il minimo sforzo all'organismo. Al contrario, sono le proteine (quindi i carboidrati, in misura minore) che richiedono più energia per essere digerite e che promuovono maggiormente la termogenesi alimentare (2).

Infine l'attività fisica provoca intensi movimenti muscolari, contrazioni e rilassamento, che causano il rilascio di calore.

Le variazioni nella termogenesi

Va notato che i meccanismi termoregolatori differiscono a seconda del sesso e dell'età. Ad esempio, nelle donne in età fertile, la temperatura aumenta durante l'ovulazione sotto l'influenza del progesterone. Viceversa negli anziani, la temperatura corporea tende naturalmente a scendere.

Infine, il corpo, sottoposto a una dieta troppo rigida e che perde rapidamente grassi, riduce in modo naturale e duraturo la sua termogenesi. Questa è ciò che viene generalmente chiamata modalità "fame". È un meccanismo che promuove la conservazione dei lipidi, poiché questi ultimi sono poco "costosi" in termini di energia. È quindi responsabile di un rapido aumento di peso quando si interrompe la dieta (3).

Il tessuto adiposo bruno: il suo ruolo nella termogenesi e nell'aumento di peso

Si tratta di un tessuto adiposo responsabile della produzione di calore e che si trova quindi nei mammiferi che vanno in letargo. Si trova anche nell'uomo, principalmente nei neonati. Infine lo si ritrova in misura minore negli adulti e in quantità ancora minore nelle persone obese.

È una proteina specifica del tessuto adiposo bruno, l’UCP1 (o "termogenina"), che è responsabile dell'emissione di calore. Questa cosiddetta proteina di disaccoppiamento promuove il rilascio di calore a scapito della produzione di energia (4).

Inoltre, alcuni ricercatori hanno mostrato che alcuni amminoacidi (valina, leucina e isoleucina), presenti in eccesso nel corpo, facevano correre un rischio di obesità e diabete. Questi stessi ricercatori hanno dimostrato che si trattava degli amminoacidi utilizzati principalmente dal tessuto adiposo bruno per la produzione di calore (5). La stimolazione dell'attività del tessuto adiposo bruno è quindi una delle vie terapeutiche più promettenti per favorire la perdita di peso.

Come potenziare naturalmente la termogenesi?

Oltre all'attività fisica, è possibile stimolare la produzione di calore con l'aiuto di alimenti noti per le loro capacità termogeniche: il peperoncino, il tè e il caffè. Tutti e tre contengono dei principi attivi (capsaicina e caffeina) che stimolano il sistema nervoso simpatico, il principale motore della termogenesi (6). Anche lo zenzero aumenterebbe la termogenesi (7), mentre la cannella stimolerebbe la "doratura" del tessuto adiposo (8).

Anche alcuni integratori alimentari termogenici possono aiutarti a produrre calore e quindi ad aumentare il dispendio calorico medio. È il caso di Advanced Fat Burner, un integratore essenziale che contiene 5 ingredienti naturali (inulina, caffè verde, Coleus forskohlii, cromo, Garcinia e Sphaeranthus indicus) in grado di stimolare la termogenesi.

Bibliografia

  1. TAPPY L., G. E. Dépenses d’énergie, composition corporelle et activité physique chez l’homme. Medecine/Sciences. 2000: 16: 1063-8. 
  2. Westerterp KR, Wilson SA, Rolland V. Diet induced thermogenesis measured over 24h in a respiration chamber: effect of diet composition. Int J Obes Relat Metab Disord. 1999 Mar;23(3):287-92.
  3. Dulloo, Abdul & Jean, Jacquet & Seydoux, Josiane & Montani, Jean-Pierre. (2013). Comment les régimes amaigrissants font grossir : d’une perspective d’autorégulation de la composition corporelle. Cahiers de Nutrition et de Diététique. 48. 15–25.
  4. Palou A, Picó C, Bonet ML, Oliver P. The uncoupling protein, thermogenin. Int J Biochem Cell Biol. 1998 Jan;30(1):7-11.
  5. Yoneshiro, T., Wang, Q., Tajima, K. et al. BCAA catabolism in brown fat controls energy homeostasis through SLC25A44. Nature 572, 614–619 (2019). 
  6. Hursel, R., Westerterp-Plantenga, M. Thermogenic ingredients and body weight regulation. Int J Obes 34, 659–669 (2010). 
  7. Mansour MS, Ni YM, Roberts AL, Kelleman M, Roychoudhury A, St-Onge MP. Ginger consumption enhances the thermic effect of food and promotes feelings of satiety without affecting metabolic and hormonal parameters in overweight men: a pilot study. Metabolism. 2012;61(10):1347–1352.
  8. Kwan HY, Wu J, Su T, et al. Cinnamon induces browning in subcutaneous adipocytes. Sci Rep. 2017;7(1):2447. 
SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli
Donna in tuta che mostra il grasso addominale
10 consigli per una pancia piatta

L'organismo ha la spiacevole tendenza a lasciare che si depositino delle ciambelle al livello della pancia, che ci piaccia o no! Possiamo anche scegliere di conviverci, in caso contrario, ecco i nostri consigli per chi preferirebbe sbarazzarsene...

Pasto, manubri e metro di misura del peso
La dieta dissociata: principi, benefici e consigli pratici

La dieta dissociata attrae molte persone. Basata su combinazioni di alimenti proibite, permetterebbe di perdere peso velocemente e in modo duraturo. Facciamo il punto su questa dieta e vediamo i nostri consigli per adottarla in tutta sicurezza.

Giovane sportivo con le braccia magre
Quali integratori alimentari ti fanno aumentare di peso?

Se è vero che molti vogliono perdere peso, c'è anche chi... cerca di prenderlo, per motivi estetici o a causa di problemi di salute. Scopri quali sono i migliori integratori alimentari per prendere peso.

Dieta chetogenica con carne, pesce, uova, avocado e la parola keto
Perché iniziare una dieta chetogenica o una dieta cheto?

La dieta cheto, molto ricca di grassi, porta a una rapida perdita di peso. Piccola panoramica degli elementi da sapere prima di iniziare una dieta di questo tipo.

Donna che fa sport per perdere grassi e dimagrire
Che cos'è la lipolisi?

La lipolisi è il meccanismo utilizzato dall'organismo per decomporre i grassi, per renderli assorbibili e utilizzabili. Ne esistono di due tipi: la lipolisi gastrointestinale, che si verifica durante la digestione, e la lipolisi adipocitaria, che riguarda i grassi già immagazzinati. Riassumiamo spesso quest'ultima con l'espressione "brucia grassi". Come usarla per dimagrire?

Obiettivo pancia piatta: quattro integratori alimentari naturali dall'effetto snellente

Fine delle svariate diete ipocaloriche, dei loro pericoli e del loro effetto yo-yo. Esistono altre soluzioni ben più efficaci per snellire la silhouette in modo duraturo.

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Lactobacillus gasseriLactobacillus gasseri

Un ceppo probiotico particolarmente efficace nel controllo del peso In DR Caps™ gastroresistenti per un'efficienza ottimale

21.00 €(25.46 US$)
+
Advanced Fat BurnerAdvanced Fat Burner

I più recenti progressi scientifici per perdere definitivamente i centimetri di troppo

69.00 €(83.65 US$)
+
CSAT® 250 mgCSAT® 250 mg

Un estratto di carruba per lottare contro il desiderio di fare degli spuntini

19.00 €(23.03 US$)
+
Metadrine™Metadrine™

Formulazione termogenetica avanzata, migliorata e rinforzata

56.00 €(67.89 US$)
+
Garcinia cambogiaGarcinia cambogia

Una buccia di un frutto che rallenta lo stoccaggio dei grassi

24.00 €(29.10 US$)
+
Viscerox™ 100 mgViscerox™ 100 mg

Aiuta a ridurre i depositi di grasso addominale

47.00 €(56.98 US$)
+
Weight Loss BoosterWeight Loss Booster

Accelerare la perdita di peso con meccanismi complementari

27.00 €(32.73 US$)
+
Fat & Carb Blocker 200 mgFat & Carb Blocker 200 mg

L'integratore dimagrante di ultima generazione, 100% naturale, per ridurre efficacemente l'apporto calorico.

24.00 €(29.10 US$)
+
© 1997-2020 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2020 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Advent calandar ×
Warning
ok