0
it
US
WSM
223149880
Il carrello è vuoto
Menu

Curcuma, la pianta dalle innumerevoli virtù

La Curcumina

Cerchi un integratore alimentare di curcuma per alleviare i dolori, l'infiammazione o migliorare la digestione? Sei nel posto giusto. Supersmart ti presenta qui un elenco dei migliori integratori di curcuma sul mercato.

La curcuma contiene delle molecole naturali sensazionali, i curcuminoidi (tra cui la curcumina), formidabili per lottare contro l'infiammazione, ma il cui assorbimento nell'organismo è molto ridotto. La sfida è quindi concentrarsi su degli integratori di alta qualità in grado diaumentare l'assorbimento dei curcuminoidi. Se scegli un integratore di curcuma lambda, i principi attivi hanno pochissime possibilità di essere assorbiti dall'organismo e gli effetti benefici saranno quindi trascurabili.

Grazie alla micronizzazione dei curcuminoidi (costituzione di sfere microscopiche che si mescolano facilmente con acqua), Curcumin Solution aumenta notevolmente il passaggio di queste molecole nel sangue. Permette ai curcuminoidi di interagire con numerosissimi bersagli cellulari coinvolti nei disturbi infiammatori e nei fenomeni cellulari anomali.

Super Curcuma rimane tuttavia l'integratore di curcuma di riferimento: grazie alla sua standardizzazione in curcuminoidi e alla sua associazione con la fosfatidilcolina (un acido grasso naturale presente nelle nostre membrane cellulari che massimizza l'assorbimento della curcumina), è l'unico integratore di curcuma completamente naturale per lottare efficacemente contro i fenomeni infiammatori, i problemi digestivi e gli eventi cellulari anomali.

5 Prodotti

Come massimizzare i benefici degli integratori alimentari di curcuma?

Per ottimizzare l'efficacia dei tuoi integratori preferiti, ti consigliamo di rispettare il piano d'azione seguente durante l'intera fase di integrazione.

  1. Assumere gli integratori di curcuma ai pasti. La curcumina è sempre meglio assorbita quando l'organismo digerisce dei grassi derivanti dall'alimentazione, poiché questi ultimi rallentano il transito intestinale e aumentano il tempo di contatto delle micelle con la parete intestinale.
  2. Aumentare il consumo di acidi grassi omega 3. Gli acidi grassi omega 3 provenienti dai pesci ricchi in grassi e dall'olio di pesce hanno delle proprietà antinfiammatorie potenti, ma le quantità necessarie si ottengono difficilmente tramite l'alimentazione.
  3. Aumentare il consumo di frutta e verdura diminuendo gli alimenti proinfiammatori ricchi di omega 6 (generalmente degli alimenti ultratrasformati).
  4. Inserire nell'alimentazione degli alimenti anticancro. I più noti sono i frutti rossi (perché contengono acido ellagico, antocianidine e proantocianidine), gli agrumi (vitamina C, polifenoli e terpeni), le crucifere (glucosinolati) e le Alliaceae (allicina, tiosulfinato, tiosolfonati, monosulfuri, disolfuri e trisolfuri).
Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta