0
it
US
WSM
227501386
Il carrello è vuoto
Menu

Integratori alimentari per il cervello (memoria, concentrazione)

Nutrizione cerebrale

Ti interessa la nutrizione cerebrale? Vuoi ottimizzare il funzionamento del tuo cervello con innovativi micronutrienti riducendo il più possibile il rischio di declino cognitivo? Stimolare la memoria e la concentrazione? Supersmart ti presenta qui un elenco dei migliori integratori alimentari nootropici e neuroprotettivi.

La maggior parte di questi ultimi contiene dei nutrienti e delle sostanze straordinarie che sono oggetto di intensi lavori scientifici e la cui biodisponibilità è stata resa ottimale. Alcuni si ispirano alle medicine tradizionali mentre altri sono degli integratori ultra-innovativi molto all'avanguardia. I loro meccanismi d'azione sono molteplici: aumentano il flusso sanguigno cerebrale, favoriscono la produzione di neurotrasmettitori, facilitano gli apporti di ossigeno ai neuroni, limitano lo stress ossidativo e la neuroinfiammazione, o stimolano alcuni recettori cellulari...

In cima all'elenco dei nootropici, non perdetevi la sostanza brevettata, Noopept, che gode di un'eccellente popolarità e l'estratto della pianta Bacopa monnieri 100 mg, un grande classico per aumentare la concentrazione. Per lottare contro il declino delle funzioni cognitive, Ginkgo Biloba 60 mg, Vinpocetine 15 mg e Mucuna Pruriens sono i più apprezzati.

28 Prodotti

Nutrizione cerebrale

Il cervello è l'organo con il più alto contenuto di grassi, ma a differenza dei grassi del tessuto adiposo, questi ultimi non servono come riserva: sono componenti delle membrane dei neuroni, che favoriscono in modo particolare la creazione di nuove connessioni tra le cellule. Gli acidi grassi in questione sono i famosi omega 3 di cui i pesci grassi sono una delle migliori fonti. Una scarsa assunzione di questi "grassi buoni" influisce sulla qualità del sonno, sull'apprendimento, sulle prestazioni cognitive e anche sulla percezione del piacere! Per funzionare correttamente, il cervello necessita anche di grandi quantità di glucidi. La sua efficacia dipende dalla qualità di questi ultimi, ma anche dalla loro distribuzione: i cibi amidacei a basso indice glicemico manterranno un livello di zucchero nel sangue più durevole e miglioreranno le attività che richiedono una grande attenzione a lungo termine (un esame, la guida, un'attività fisica...).


La scomposizione di questi zuccheri rilascia purtroppo delle molecole ossidanti responsabili a lungo termine dell'invecchiamento cognitivo e delle patologie neurodegenerative. Questi sono i famosi radicali liberi. Per contrastarli, si fa ricorso agli antiossidanti contenuti soprattutto nella frutta e nei legumi. Oltrei ai glucidi, il cervello ha anche bisogno di ossigeno per produrre energia. Eppure, il suo trasporto richiede una certa quantità di ferro assunto tramite gli alimenti. Una minima carenza ne compromette le prestazioni cognitive in maniera generale: diminuzione dell'attenzione, disturbi dell'umore, perdita di memoria... Alcuni studi hanno peraltro dimostrato il suo ruolo nello sviluppo cerebrale così come nella modulazione delle prestazioni cognitive.

Scoprite anche i nostri integratori alimentari anti-stress e per il morale e i nostri integratori alimentari per il sonno per dormire bene.

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta