0
it
US
WSM
222669102
Il carrello è vuoto
Menu
Integratori antigrasso per una pancia piatta

Quali integratori alimentari per una pancia piatta?

Avere una pancia piatta e tonica è possibile! Scopri i migliori integratori alimentari per ritrovare una pancia piatta.

Obiettivo pancia piatta: a cosa è dovuto l’accumulo di grasso addominale?

L’eccessivo accumulo di grasso nella regione addominale è spesso il risultato della combinazione di vari fattori quali età, genetica e stile di vita. Il filo conduttore è generalmente un’alimentazione troppo ricca di zuccheri e grassi, un consumo eccessivo di alcol o una maggiore sedentarietà (1-2).

Si nota, tuttavia, che il sesso maschile è più predisposto per natura a causa della diversa distribuzione del tessuto adiposo: nell’uomo si concentra principalmente sul ventre (rotoli di grasso, maniglie dell’amore, ecc.), mentre nella donna si accumula piuttosto sui fianchi e sul bacino (culotte de cheval) (3). Questa tendenza a volte si inverte dopo la menopausa, quando la diminuzione dei livelli di estrogeni altera l’equilibrio ormonale femminile favorendo lo sviluppo del grasso addominale (4). Importante: una pancia gonfia non è necessariamente sinonimo di grasso viscerale (quello che circonda gli organi digestivi e che alla fine può nuocere alla salute). A volte si tratta semplicemente di gonfiore ricorrente o di una gravidanza (5). Le donne incinte subiscono questo doppio fenomeno, poiché la pressione intra-addominale esercitata dagli organi e gli elementi genitali causa spesso disturbi digestivi.

Tre consigli “brucia-grassi” per avere una pancia piatta

  • Adotta delle buone abitudini alimentari. Gli acidi grassi in eccesso, soprattutto quelli saturi, si accumulano nelle cellule adipose (adipociti) sotto forma di trigliceridi e contribuiscono allo sviluppo della massa grassa (6). Fai attenzione anche agli zuccheri, che vengono convertiti in grassi quando le riserve di glicogeno del fegato e dei muscoli sono sature (7). A tavola, prediligi frutta e verdura intere, proteine magre, cereali integrali e legumi secchi (in porzioni ragionevoli) senza eliminare le fonti di grassi buoni (olio d’oliva, colza, ecc.)
  • Limita le bevande alcoliche. Oltre a essere tossico per il fegato, l’alcol mobilita tutti i processi metabolici per la sua degradazione, a scapito di zuccheri e grassi che si accumulano più facilmente nel tessuto adiposo (8).
  • Fai più attività fisica. Gli sport “cardio” (ellittica, nuoto, corsa, ecc.) provocano una combustione dei grassi che affina la silhouette, aumentando le dimensioni delle riserve di glicogeno (9). Allo stesso tempo, gli esercizi di rafforzamento muscolare contribuiranno a rafforzare il corsetto addominale.

Gli integratori alimentari per eliminare la pancia (e non solo)

Il peperoncino rosso attiva la termogenesi

Per ritrovare in generale la linea, alcuni prodotti apprezzabili si sono dimostrati altresì efficaci. È il caso del peperoncino rosso (Capsicum annuum), che contribuisce alla perdita di peso grazie al suo contenuto di capsaicina. Questa molecola accentuerebbe soprattutto il processo di termogenesi (produzione di calore da parte del corpo), da cui un aumento del dispendio calorico, ed eserciterebbe un effetto saziante (10). Gli integratori all’avanguardia lo associano quindi ad altri ingredienti con benefici dimagranti riconosciuti per la massima efficacia (come Metadrine, dove il peperoncino rosso è abbinato alla Garcinia cambogia che partecipa alla gestione del peso e al metabolismo dei grassi) (11).

Un integratore dimagrante apprezzato dall’ayurveda

Rimedio ancestrale della medicina ayurvedica, anche il coleus indiano (Coleusforskholii) contribuisce al controllo del peso e al metabolismo lipidico. Il suo principio attivo più potente, la forskolina, interagirebbe con l’adenilato ciclasi, un enzima chiave della lipolisi, il processo di degradazione dei grassi (ecco perché l’integratore Coleus Forskholii è standardizzato al 10% di forskolina) (12).

Altri integratori alimentari efficaci per una pancia piatta

Integratore alimentare di konjac e viscosità del bolo alimentare

Proposto sotto forma di tagliatelle o vermicelli nelle corsie riservate ai prodotti dietetici, il konjac si è guadagnato un posto in molti programmi dimagranti. È quasi acalorico (3 kcal/100 g) e contiene una fibra solubile chiamata glucomannano in grado di assorbire fino a 100 volte il suo peso in acqua, il che aumenta la viscosità del bolo alimentare e prolunga la sensazione di sazietà (13). Rispetto alla pasta, la cui morbidezza e monotonia finiscono per scoraggiarne il consumo, il formato capsula è più facile da assumere a lungo termine (Weight Loss Formula combina konjac con caffè verde e Commiphora mukul che favorisce la perdita di peso) (14).

Una pianta studiata per i suoi potenziali benefici dimagranti

In virtù delle sue notevoli proprietà antiossidanti, la liquirizia favorisce la salute gastrointestinale grazie alla sua combinazione unica di acido glicirrizico e flavonoidi (glabidrina, liquiritoside, isoliquiritoside, ecc.)

Più di recente, i ricercatori hanno cercato di chiarire il suo ruolo promettente sul grasso viscerale (l’estratto di radice di liquirizia Viscerox è standardizzato al 30% di polifenoli e al 3% di glabidrina per un’azione ottimale) (15).

L’alga brucia-grassi che ti aiuta a ritrovare una pancia piatta

Un altro composto brucia-grassi da conoscere è il goemon nero (Ascophyllum nodosum). Questa alga bruna del Nord Atlantico contribuisce alla perdita di peso inibendo due enzimi digestivi, l’alfa-amilasi e la lipasi, rispettivamente responsabili della degradazione degli zuccheri e dei grassi (16-17).

Il risultato è un minor assorbimento di carboidrati e lipidi alimentari, che ne favorisce l’eliminazione anziché l’accumulo a livello addominale (Fat & Carb Blocker punta su un estratto premium di Ascophyllum nodosum a contenuto controllato di iodio, prodotto nel più puro rispetto dell’ambiente).

Esiste un “probiotico dimagrante”?

Il legame tra sovrappeso e microbiota appare oggi sempre più chiaro. Un apporto di fermenti lattici sotto forma di probiotici costituisce quindi un approccio promettente per “correggere” alcuni fallimenti.

Contribuendo all’equilibrio del microbiota intestinale, Lactobacillus gasseri giocherebbe così su diversi fronti. Diversi studi hanno misurato, in particolare, i suoi effetti sulla circonferenza della vita dei partecipanti, ma anche sul gonfiore, il disagio addominale e i disturbi del transito causati da una digestione difficile (il probiotico Lactobacillus Gasseri è imprigionato in capsule gastroresistenti per sopravvivere all’acidità dello stomaco) (18-19).

SUPERSMART CONSIGLIA

##TPL_ARTICOLI: 0010,0515,0646##

Bibliografia

  1. Ma J, Sloan M, Fox CS, Hoffmann U, Smith CE, Saltzman E, Rogers GT, Jacques PF, McKeown NM. Sugar-sweetened beverage consumption is associated with abdominal fat partitioning in healthy adults. J Nutr. 2014 Aug;144(8):1283-90. doi: 10.3945/jn.113.188599. Epub 2014 Jun 18. PMID: 24944282; PMCID: PMC4093984.
  2. Ryu M, Kimm H, Jo J, Lee SJ, Jee SH. Association between Alcohol Intake and Abdominal Obesity among the Korean Population. Epidemiol Health. 2010 May 19;32:e2010007. doi: 10.4178/epih/e2010007. PMID: 21191460; PMCID: PMC2984859.
  3. Nauli AM, Matin S. Why Do Men Accumulate Abdominal Visceral Fat? Front Physiol. 2019 Dec 5;10:1486. doi: 10.3389/fphys.2019.01486. PMID: 31866877; PMCID: PMC6906176.
  4. Kodoth V, Scaccia S, Aggarwal B. Adverse Changes in Body Composition During the Menopausal Transition and Relation to Cardiovascular Risk: A Contemporary Review. Womens Health Rep (New Rochelle). 2022 Jun 13;3(1):573-581. doi: 10.1089/whr.2021.0119. PMID: 35814604; PMCID: PMC9258798.
  5. Lacy BE, Gabbard SL, Crowell MD. Pathophysiology, evaluation, and treatment of bloating: hope, hype, or hot air? Gastroenterol Hepatol (N Y). 2011 Nov;7(11):729-39. PMID: 22298969; PMCID: PMC3264926.
  6. Petrus P, Rosqvist F, Edholm D, Mejhert N, Arner P, Dahlman I, Rydén M, Sundbom M, Risérus U. Saturated fatty acids in human visceral adipose tissue are associated with increased 11- β-hydroxysteroid-dehydrogenase type 1 expression. Lipids Health Dis. 2015 May 2;14:42. doi: 10.1186/s12944-015-0042-1. PMID: 25934644; PMCID: PMC4424543.
  7. Zamanillo-Campos R, Chaplin A, Romaguera D, Abete I, Salas-Salvadó J, Martín V, Estruch R, Vidal J, Ruiz-Canela M, Babio N, Fiol F, de Paz JA, Casas R, Olbeyra R, Martínez-González MA, García-Gavilán JF, Goday A, Fernandez-Lazaro CI, Martínez JA, Hu FB, Konieczna J. Longitudinal association of dietary carbohydrate quality with visceral fat deposition and other adiposity indicators. Clin Nutr. 2022 Oct;41(10):2264-2274. doi: 10.1016/j.clnu.2022.08.008. Epub 2022 Aug 20. PMID: 36084360; PMCID: PMC9529821.
  8. Schröder H, Morales-Molina JA, Bermejo S, Barral D, Mándoli ES, Grau M, Guxens M, de Jaime Gil E, Alvarez MD, Marrugat J. Relationship of abdominal obesity with alcohol consumption at population scale. Eur J Nutr. 2007 Oct;46(7):369-76. doi: 10.1007/s00394-007-0674-7. Epub 2007 Sep 20. PMID: 17885722.
  9. Vissers D, Hens W, Taeymans J, Baeyens JP, Poortmans J, Van Gaal L. The effect of exercise on visceral adipose tissue in overweight adults: a systematic review and meta-analysis. PLoS One. 2013;8(2):e56415. doi: 10.1371/journal.pone.0056415. Epub 2013 Feb 8. PMID: 23409182; PMCID: PMC3568069.
  10. Rogers J, Urbina SL, Taylor LW, Wilborn CD, Purpura M, Jäger R, Juturu V. Capsaicinoids supplementation decreases percent body fat and fat mass: adjustment using covariates in a post hoc analysis. BMC Obes. 2018 Aug 13;5:22. doi: 10.1186/s40608-018-0197-1. PMID: 30123516; PMCID: PMC6088424.
  11. Maia-Landim A, Ramírez JM, Lancho C, Poblador MS, Lancho JL. Long-term effects of Garcinia cambogia/Glucomannan on weight loss in people with obesity, PLIN4, FTO and Trp64Arg polymorphisms. BMC Complement Altern Med. 2018 Jan 24;18(1):26. doi: 10.1186/s12906-018-2099-7. PMID: 29361938; PMCID: PMC5781311.
  12. Loftus HL, Astell KJ, Mathai ML, Su XQ. Coleus forskohlii Extract Supplementation in Conjunction with a Hypocaloric Diet Reduces the Risk Factors of Metabolic Syndrome in Overweight and Obese Subjects: A Randomized Controlled Trial. Nutrients. 2015 Nov 17;7(11):9508-22. doi: 10.3390/nu7115483. PMID: 26593941; PMCID: PMC4663611.
  13. Aoe S, Kudo H, Sakurai S. Effects of liquid konjac on parameters related to obesity in diet-induced obese mice. Biosci Biotechnol Biochem. 2015;79(7):1141-6. doi: 10.1080/09168451.2015.1018119. Epub 2015 Apr 2. PMID: 25832784.
  14. Bellamkonda R, Karuna R, Sasi Bhusana Rao B, Haritha K, Manjunatha B, Silpa S, Saralakumari D. Beneficiary effect of Commiphora mukul ethanolic extract against high fructose diet induced abnormalities in carbohydrate and lipid metabolism in wistar rats. J Tradit Complement Med. 2017 Jun 20;8(1):203-211. doi: 10.1016/j.jtcme.2017.05.007. PMID: 29322010; PMCID: PMC5755988.
  15. Nakagawa K, Kishida H, Arai N, Nishiyama T, Mae T. Licorice flavonoids suppress abdominal fat accumulation and increase in blood glucose level in obese diabetic KK-A(y) mice. Biol Pharm Bull. 2004 Nov;27(11):1775-8. doi: 10.1248/bpb.27.1775. PMID: 15516721.
  16. Apostolidis E, Lee CM. In vitro potential of Ascophyllum nodosum phenolic antioxidant-mediated alpha-glucosidase and alpha-amylase inhibition. J Food Sci. 2010 Apr;75(3):H97-102. doi: 10.1111/j.1750-3841.2010.01544.x. PMID: 20492300.
  17. Tung YT, Wu CH, Chen WC, Pan CH, Chen YW, Tsao SP, Chen CJ, Huang HY. Ascophyllum nodosum and Fucus vesiculosus Extracts Improved Lipid Metabolism and Inflammation in High-Energy Diet-Induced Hyperlipidemia Rats. Nutrients. 2022 Nov 4;14(21):4665. doi: 10.3390/nu14214665. PMID: 36364926; PMCID: PMC9658475.
  18. Kim J, Yun JM, Kim MK, Kwon O, Cho B. Lactobacillus gasseri BNR17 Supplementation Reduces the Visceral Fat Accumulation and Waist Circumference in Obese Adults: A Randomized, Double-Blind, Placebo-Controlled Trial. J Med Food. 2018 May;21(5):454-461. doi: 10.1089/jmf.2017.3937. Epub 2018 Apr 24. PMID: 29688793.
  19. Kim JY, Park YJ, Lee HJ, Park MY, Kwon O. Effect of Lactobacillus gasseri BNR17 on irritable bowel syndrome: a randomized, double-blind, placebo-controlled, dose-finding trial. Food Sci Biotechnol. 2017 Dec 12;27(3):853-857. doi: 10.1007/s10068-017-0296-7. PMID: 30263811; PMCID: PMC6049675.

Parole chiave

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta