0
it
US
WSM
232052635
Il carrello è vuoto
Menu

In magazzino

CBD 25 mg

Integratore alimentare di cannabidiolo (CBD) non psicotropo

92 recensioniLeggi le recensioni

Un analgesico naturale e potente per eliminare a lungo termine i dolori
  • Allevia i dolori (cronici, muscolari, articolari…).
  • Aiuta a ridurre le infiammazioni.
  • Effetti lenitivi e rilassanti.
  • Alta concentrazione (25 mg di CBD per capsula) e ampio spettro (altri fitocannabinoidi).
  • Non contiene sostanze psicotrope (THC).
  • 100% naturale.

Acquistalo subito

30 Caps. veg.

69.00 €

Consegna automatica

30 Caps. veg.

69.00 €

63.48 €

Vorrei

ogni

CBD 25 mg

Vegano
Senza glutine
Senza nanoparticelle
Senza eccipienti controversi
Senza lattosio
Senza edulcoranti

Il CBD 25 mg è una sostanza nutritiva originale e potente che è comparsa nella classe degli antidolorifici naturali: è destinato a tutti coloro che sono affaticati dai dolori e dai problemi della vita quotidiana che ne derivano. Il prodotto è simile al CBD Oil 6 % ma la sua concentrazione di principi attivi è molto più alta (25 mg contro 5 mg per il CBD Oil).

Ecco le sue principali applicazioni:

  • i dolori difficili o fortissimi;
  • i dolori acuti e cronici;
  • gli attacchi muscolari e articolari;
  • i mal di testa e le emicranie causate principalmente dallo stress e dai disturbi del sonno;
  • i dolori neuropatici e fibromialgici;
  • i disturbi del sonno derivanti da vari dolori.

Quali sono gli effetti del CBD 25 mg sui dolori?

Il legame del CBD ai recettori CB2, così come la modulazione dei recettori della serotonina, provocano una serie di reazioni molecolari, i cui principali effetti sono i seguenti:

  • Una riduzione della risposta infiammatoria. La modulazione dei recettori porta ad un aumento del BDNF (una proteina che promuove la crescita e la differenziazione di nuovi neuroni), a una riduzione delle cellule della microglia e a una diminuzione dei mediatori pro-infiammatori (4-5).
  • Una promozione della vasodilatazione (6-7).
  • Una diminuzione della sensibilità al dolore. Il CBD promuove l'attivazione dei PPAR, delle proteine che agiscono come fattori di trascrizione di alcuni geni coinvolti nella trasmissione del dolore.
  • Un'azione neuroprotettiva. Il CBD contribuisce anche ad aumentare i livelli di adenosina nel cervello, il che è associato alla neuroprotezione e a una diminuzione dell'infiammazione (8).
  • Un'azione analgesica (riducendo la trasmissione delle fibre nocicettive).
  • Un potere ansiolitico. L'esame diagnostico umano ha permesso di mostrare che il CBD colpiva delle aree del cervello coinvolte nella neurobiologia di diversi disturbi cerebrali come lo stress e l'ansia.
  • Un miglioramento del sonno (9).

Come viene prodotto il CBD 25 mg?

Il CBD 25 mg è stato sviluppato mediante estrazione vegetale utilizzando il biossido di carbonio supercritico (CO2 SC). Si tratta di un metodo di estrazione alternativo ai solventi organoclorurati potenzialmente dannosi per l'ambiente e tradizionalmente utilizzati nei processi di estrazione. Si tratta di un principio molto ecologicoche garantisce l'assenza di residui di solventi nel prodotto finale e che permette di conservare l'integrità chimica delle molecole termosensibili. Inodore, incolore, atossico e non infiammabile, il CO2 SC non pone alcun problema per la salute umana e la salvaguardia dell'ambiente.

Da cosa è composto CBD 25 mg

Cannabidiolo (CBD)
Molecola / Complesso molecolare

Domande? Dubbi?

Che cos'è il CBD?

Il cannabidiolo (CBD) è una molecola di fitocannabinoide contenuta nella canapa (Cannabis sativa) così come la nota sostanza psicotropa tetraidrocannabinolo (THC). A differenza di quest'ultima, il CBD non ha tuttavia alcuna proprietà stupefacente.

Si tratta dinaturale che imita l'azione dei messaggeri endocannabinoidi prodotti dall'organismo. Come questi ultimi, sono in grado di legarsi a specifici recettori situati sulle membrane esterne delle cellule (i recettori CB1 e CB2), e quindi innescare varie risposte cellulari come limitare la trasmissione sinaptica, alleviare il dolore e ridurre la locomozione spontanea (1). Come gli endocannabinoidi, il CBD inibisce quindi la trasmissione delle fibre nocicettive di piccolo diametro (che sono coinvolte nel fenomeno del dolore) e riduce il rilascio di neurotrasmettitori come la sostanza P, responsabili della trasmissione del dolore.

A differenza del THC, che ha una forte affinità con i recettori CB1, il CBD si lega maggiormente ai recettori CB2. Si trovano sulla superficie delle cellule del sistema nervoso centrale e soprattutto nei tessuti del sistema immunitario dove sono coinvolti nella modulazione della memoria, delle emozioni e del dolore (cronico, infiammatorio o neuropatico) (2-3).

Quale dose di CBD per un'efficacia ottimale?

La dose utile di CBD dipende da fattori variabili:

  • la concentrazione di CBD;
  • il peso di ogni singolo individuo;
  • dei fattori biologici individuali;
  • la gravità del disturbo o dei sintomi iniziali.

Per una media corporea di 70 kg e una standardizzazione del 17% di CBD, la dose ottimale è di 25 mg ma può essere aumentata gradualmente a seconda dei risultati ottenuti fino a 50 mg (dosaggio che si consiglia di non superare). Il CBD può anche essere vaporizzato ma la forma più stabile e costante rimane la capsula perfettamente dosata, somministrata per via orale.

« Nel corso della vita, la fisiologia del nostro corpo cambia, così come il numero e la distribuzione dei recettori nel sistema endocannabinoide che sono direttamente responsabili delle interazioni con il CBD. Il dosaggio ottimale cambierà quindi a seconda dell'individuo e dell'età. » Nick Jikomes, PhD neurofisico.
Esistono degli effetti collaterali con il CBD 25 mg?

A differenza della cannabis narcotica, che generalmente contiene circa il 15% di THC, la cannabis utilizzata in questo caso non ne contiene. Non presenta quindi alcun effetto psicotropo sul consumatore e ha un eccellente profilo di sicurezza per l'uomo.

Una volta ingerito, il CBD è rapidamente distribuito nell'organismo. La sua natura lipofila gli consente di passare rapidamente attraverso la barriera emato-encefalica e quindi di raggiungere i tessuti cerebrali. Non altera la frequenza cardiaca, né influisce sulla pressione sanguigna né sulla temperatura corporea. Il tempo di dimezzamento del CBD è di circa 9 ore: viene poi espulso tramite le urine in forma metabolizzata.

Ad oggi, non esiste alcun problema di salute pubblica associato all'uso nutrizionale del CBD.

Recensioni

La valutazione di questo prodotto è di 4.4 su 5 stelle.
Abbiamo raccolto 92 recensioni.

65%

20%

9%

3%

3%

Eccellente 92 Recensioni
Renato De Magistris

26 agosto 2023

Sostituisce egregiamente gli antinfiammatori di sintesi

Giannini Augusto

23 ottobre 2022

Ottimo prodotto che agisce come antidolorifico con proprietà miorilassanti e con azione ansiolitica non compromette la lucidità mentale non presenta effetti collaterali almeno per quanto mi riguarda ,soddisfatto spero che in futuro possa diminuire il prezzo avendo come prodotto grandi potenzialità.

Gianco

6 gennaio 2021

Credo che mi stia aiutando

Cubillo Dapena Ines

8 novembre 2020

Molto buono

Moretti Antonietta

17 giugno 2020

Sono affetta da fibromialgia....assumo CBD per dolori . E un buon prodotto perché manca di THC ipnotico che a me non serve.

Hai bisogno di aiuto?

Telefono

Chiamaci:
+39 06 53 26 13 95
dalle 9:00 alle 18:00

Domande frequenti

Trova le risposte alle domande più frequenti

Modulo di contatto

Non riesci a trovare la risposta alla tua domanda sul sito e vuoi contattarci direttamente?
Scrivici
Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta