0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nouveaux articles Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Dimagranti e gestione del peso Liste

Linea: 7 cose da sapere sulla sazietà

Cos'è la sensazione di sazietà? In che modo può aiutarci a perdere peso? Come riconoscerla? Per capire meglio, abbiamo riassunto la sazietà in 7 punti chiave.
Rédaction Supersmart.
2018-03-27 (blog.publication: 2018-03-19)Commenti (0)

La sazietà viene definita come la mancanza di fame

La definizione di sazietà è in effetti fortemente associata a quella di fame. Da distinguere dall'appetito, che corrisponde alla voglia o al desiderio di mangiare, la sensazione di fame indica un bisogno fisiologico. Il nostro organismo ci mette in allarme su una carenza di energia e soltanto una volta alleviato tale bisogno che si manifesta la sensazione di sazietà. In altre parole, la sensazione di sazietà segue la sensazione di fame, indicandoci che abbiamo mangiato a sufficienza.

La sazietà è un segnale da non trascurare per perdere peso

Segnalandoci che i nostri apporti sono sufficienti, la sensazione di sazietà ci consente di evitare gli eccessi alimentari e di limitare l'assunzione di peso. È inoltre necessario sapere che è possibile favorire la perdita di peso stimolando e prolungando la sensazione di sazietà. Ciò è in particolare possibile grazie ad alcuni integratori alimentari come il prodotto snellente Zero Craving. Quest'ultimo è spesso raccomandato all'unanimità in caso di dieta dimagrante assieme a un bruciagrassi naturale.

Sazietà è sinonimo di appagamento

La sensazione di sazietà può in effetti essere paragonata a un segnale di appagamento. Non deve tuttavia essere confusa con altri segnali. Si pensa in particolare alla sensazione di pancia piena, che arriva molto dopo rispetto alla sensazione di sazietà. Avere la pancia piena, l'addome duro o gonfio è spesso sintomi di un eccesso alimentare o di problemi di digestione.

Ascoltare il proprio corpo per riconoscere la sensazione di sazietà

Come avrete compreso, riconoscere la sensazione di sazietà non è così semplice come sembra. Per riuscirci, i nutrizionisti e i dietologi consigliano spesso di imparare ad ascoltare il proprio corpo. Per farlo, consigliano di mangiare a tavola e, nel limite del possibile, in un ambiente tranquillo. Queste sono in effetti le condizioni ideali per concentrarsi sui segnali inviati dall'organismo.

Percepire la sensazione di sazietà richiede tempo

La tranquillità non è il solo aspetto di cui tenere conto per imparare a riconoscere la sazietà. Bisogna anche essere pazienti, poiché il cervello ha bisogno di tempo per trasmettere il segnale di appagamento. Gli specialisti consigliano in generale di considerare almeno 20 minuti dall'inizio del pasto all'arrivo del segnale di sazietà. È dunque importante prendersi il tempo per mangiare.

Il nostro ritmo di vita può avere un impatto sulla sensazione di sazietà

Se la tranquillità aiuta a percepire la sensazione di sazietà, i problemi o lo stress della vita quotidiana rendono il compito ben più difficile. Tendono infatti ad aumentare la voglia compulsiva di mangiare, riducendo notevolmente le possibilità di percepire la sensazione di sazietà. Ecco perché dietisti e nutrizionisti consigliano anche di approfittare del momento dei pasti per prendersi una pausa, scaricare la tensione e trascorrere un momento di tranquillità. Lontani dall'agitazione e dal caos della vita quotidiana, diventa molto più facile percepire la sensazione di sazietà.

Il nostro regime alimentare può modulare la sensazione di sazietà

Esistono in effetti alimenti più sazianti di altri. inducendo più rapidamente la sensazione di sazietà, alcuni vengono addirittura chiamati spezza-fame. Tra questi vi sono ad esempio gli alimenti fonti di fibre, come la mela, la crusca d'avena e le mandorle. Anche altri prodotti, come la gomma di carruba e la polvere di Hoodia gordonii, sono noti per il loro naturale effetto spezza-fame. Questi ultimi vengono spesso utilizzati per evitare le fami da lupo e le improvvise voglie di sgranocchiare qualcosa.

SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli
Frutto brucia-grassi Garcinia cambogia
La Garcinia cambogia aiuta davvero a dimagrire?

Non di rado si sente dire che la Garcinia cambogia è un'ottima alleata nel percorso di dimagrimento. Si può effettivamente fare affidamento su questo frutto indonesiano per raggiungere il giusto peso corporeo?

Donna in tuta che mostra il grasso addominale
10 consigli per una pancia piatta

L'organismo ha la spiacevole tendenza a lasciare che si depositino delle ciambelle al livello della pancia, che ci piaccia o no! Possiamo anche scegliere di conviverci, in caso contrario, ecco i nostri consigli per chi preferirebbe sbarazzarsene...

Pasto, manubri e metro di misura del peso
La dieta dissociata: principi, benefici e consigli pratici

La dieta dissociata attrae molte persone. Basata su combinazioni di alimenti proibite, permetterebbe di perdere peso velocemente e in modo duraturo. Facciamo il punto su questa dieta e vediamo i nostri consigli per adottarla in tutta sicurezza.

Giovane sportivo con le braccia magre
Quali integratori alimentari ti fanno aumentare di peso?

Se è vero che molti vogliono perdere peso, c'è anche chi... cerca di prenderlo, per motivi estetici o a causa di problemi di salute. Scopri quali sono i migliori integratori alimentari per prendere peso.

Dieta chetogenica con carne, pesce, uova, avocado e la parola keto
Perché iniziare una dieta chetogenica o una dieta cheto?

La dieta cheto, molto ricca di grassi, porta a una rapida perdita di peso. Piccola panoramica degli elementi da sapere prima di iniziare una dieta di questo tipo.

Donna che fa sport per perdere grassi e dimagrire
Che cos'è la lipolisi?

La lipolisi è il meccanismo utilizzato dall'organismo per decomporre i grassi, per renderli assorbibili e utilizzabili. Ne esistono di due tipi: la lipolisi gastrointestinale, che si verifica durante la digestione, e la lipolisi adipocitaria, che riguarda i grassi già immagazzinati. Riassumiamo spesso quest'ultima con l'espressione "brucia grassi". Come usarla per dimagrire?

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Lactobacillus gasseriLactobacillus gasseri

Un ceppo probiotico particolarmente efficace nel controllo del peso In DR Caps™ gastroresistenti per un'efficienza ottimale

21.00 €(25.31 US$)
+
-50%
Advanced Fat BurnerAdvanced Fat Burner

I più recenti progressi scientifici per perdere definitivamente i centimetri di troppo

34.50 €69.00 €(41.57 US$)
+
-70%
CSAT® 250 mgCSAT® 250 mg

Un estratto di carruba per lottare contro il desiderio di fare degli spuntini

5.70 €19.00 €(6.87 US$)
+
-40%
Metadrine™Metadrine™

Formulazione termogenetica avanzata, migliorata e rinforzata

33.60 €56.00 €(40.49 US$)
+
Garcinia cambogiaGarcinia cambogia

Una buccia di un frutto che rallenta lo stoccaggio dei grassi

24.00 €(28.92 US$)
+
Viscerox™ 100 mgViscerox™ 100 mg

Aiuta a ridurre i depositi di grasso addominale

47.00 €(56.64 US$)
+
Weight Loss BoosterWeight Loss Booster

Accelerare la perdita di peso con meccanismi complementari

27.00 €(32.54 US$)
+
Fat & Carb Blocker 200 mgFat & Carb Blocker 200 mg

L'integratore dimagrante di ultima generazione, 100% naturale, per ridurre efficacemente l'apporto calorico.

24.00 €(28.92 US$)
+
© 1997-2021 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2021 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok