0
it
US
X
× SuperSmart Acquistare per problema di salute Acquistare per ingrediente I prodotti più venduti novità Promozioni Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Home Acquistare per problema di salute Glicemia e colesterolo Glucofit™
Glucofit™
Glucofit™
Glucofit™
Taglia
0226Glucofit™Glucofit™Taglia
×
+
-
Sans gluten
Glucofit™
Glicemia e colesterolo
4.5
4.1 su 5
5 stelle
7
4 stelle
5
3 stelle
3
2 stelle
1
1 stella
0
16 recensioni
Recensioni dei clienti
35.00 €(37.66 US$) in magazzino
Descrizione
Un estratto di banaba che contribuisce al controllo della glicemia
  • Contribuisce alla gestione del peso e del livello di glucosio nel sangue (glicemia).
  • Contribuisce al metabolismo del glucosio
  • . Normalizzato al 18% di acido corosolico per un’efficacia ottimale
  • . Prodotto dalla specie vegetale Lagestroemia speciosa (L.).
32.20 €  
risparmia 2.80 € (8%)
risparmia 2.80 € (8%)
Vorrei
ogni
35.00 €
-
+
100 Softgels
aggiungi al carrello
Glucofit™

Glucofit: Integratore di banaba per regolare la glicemia

Glucofit™ è un integratore alimentare di banaba estratto naturalmente dalle foglie della Lagestroemia speciosa. Questa rinomata pianta asiatica contribuisce alla regolazione della glicemia e al controllo del peso. Il suo contenuto di acido corosolico (suo principio più attivo) è standardizzato al 18% per la massima efficacia.

Perché è così importante ridurre la glicemia?

Il controllo del glucosio nel sangue è un parametro essenziale per mantenersi in buona salute. Per capirlo, ci si deve soffermare sul metabolismo dei carboidrati (o idrati di carbonio).

Durante la digestione, i carboidrati vengono scomposti dagli enzimi digestivi in monosaccaridi, zuccheri semplici direttamente assimilabili. Il principale tra questi è il glucosio, che attraversa i villi intestinali e raggiunge i capillari sanguigni, quindi il fegato attraverso la circolazione portale. Il risultato è un aumento della glicemia. A questo livello, il glucosio può normalmente:

  • rimanere nel sangue per mantenere una glicemia normale;
  • essere utilizzato direttamente dal fegato per soddisfare la sua attività metabolica;
  • raggiungere le cellule del corpo per fungere da carburante immediato;
  • essere immagazzinato nel fegato e/o nei muscoli scheletrici sotto forma di glicogeno come zucchero di riserva.

Queste ultime due opzioni sono governate dall’insulina, un ormone secreto dal pancreas il cui ruolo fondamentale è quello diabbassare la glicemia favorendo in particolare l’assorbimento del glucosio da parte delle cellule.

Tuttavia, se la glicemia è troppo alta, questi meccanismi “tampone” si congestionano. L’insulina converte quindi il glucosio in eccesso in depositi di grasso che saranno immagazzinati nel tessuto adiposo, da cui può derivare un aumento di peso.

Peraltro, nel soggetto in sovrappeso, i recettori delle cellule tendono a presentare una forma di indifferenza all’insulina e a opporsi all’ingresso del glucosio, creando un vero e proprio circolo vizioso: si parla diinsulino-resistenza o resistenza all’insulina. (1) Questo fenomeno costituisce quindi il punto di partenza di vari disturbi metabolici, che accelerano soprattutto l’insorgenza di problemi cardiovascolari.

Notiamo, infine, che la reazione del glucosio con le proteine (glicazione) contribuisce a velocizzare l’invecchiamento cellulare (2).

Le foglie di banaba, l’“insulina verde” dell’Asia

Originaria dell’Asia tropicale, la banaba (Lagestroemia speciosa) appartiene alla famiglia delle Lythraceae. Diffusa nelle foreste delle Filippine, della Malesia, dell’Indonesia, della Thailandia e di Taiwan, si caratterizza per gli splendidi fiori dalle tonalità rosa brillante e viola che la rendono un albero ornamentale molto apprezzato.

Tuttavia, sono le foglie di banaba che interessano più specificamente la comunità scientifica. Iscritte nella farmacopea tradizionale del sud-est asiatico da secoli, una volta erano utilizzate sotto forma di estratto o di tè specifici per le persone in sovrappeso o in preda a disturbi della glicemia (3). Questo è valso alla pianta l’odierno soprannome evocativo di “insulina verde ” nel campo della nutraceutica.

I suoi effetti sui livelli di zucchero nel sangue sono oggi oggetto di diversi studi, che evidenziano soprattutto il ruolo dell’acido corosolico.

Che cos’è l’acido corosolico presente in Glucofit™?

Con la formula C30H48O4, l’acido corosolico è un triterpene pentaciclico noto come 2-alfa-idrossiursolico. Poiché svolge il ruolo di trasportatore di glucosio attraverso le membrane cellulari, la sua fama di “fitoinsulina” o “insulina botanica” si è ampiamente diffusa nella letteratura scientifica.

Isolato in diverse piante come il mirtillo rosso o il nespolo giapponese, l’acido corosolico è meglio conosciuto come il componente più attivo delle foglie di banaba. Inoltre, alcuni studi suggeriscono che gli ellagitanini del banaba agirebbero in modo identico o sinergico con tale acido (4).

È quindi sulla base di diversi argomenti che Glucofit™ punta su un estratto di banaba standardizzato al 18% di acido corosolico per un effetto massimizzato.

Quali sono i benefici dell’integratore alimentare di banaba Glucofit™ per l’organismo?

L’integratore di banaba Glucofit™ offre due grandi benefici:

  • Normalizzazione della glicemia. Uno studio umano su 100 soggetti prediabetici o diabetici di tipo II ha esaminato gli effetti di un’integrazione giornaliera di estratto di banaba standardizzato al 18% di acido corosolico per 1 mese. È stata osservata una riduzione del 10% della glicemia a digiuno e postprandiale. Effetti simili sono stati osservati nei topi geneticamente diabetici (3-5).
  • Contribuisce alla perdita di peso. In uno studio clinico comparativo i cui risultati preliminari sono stati appena pubblicati, i pazienti che hanno assunto il nuovo Glucofit™ per 60 giorni hanno perso più di 4,5 kg, di cui il 70% in massa grassa, mentre quelli che hanno assunto il vecchio Glucosol TM hanno perso “solo” 3 kg. Questi risultati sembrano confermare l’efficacia correlata alla dose dell’acido corosolico per il controllo del peso (5).

Alcune misure complementari per abbassare la glicemia in modo naturale

Oltre all’integrazione con banaba, segui questi consigli per ridurre i livelli di zucchero nel sangue in modo naturale:

  • Pratica sport regolarmente. Durante l’esercizio fisico, i muscoli consumano più glucosio per soddisfare il maggiore fabbisogno energetico. Inoltre, la sedentarietà favorisce la resistenza all’insulina riducendo le fibre muscolari lente di tipo 1, particolarmente avide di glucosio. Mobilitare questi tessuti specifici attraverso attività di resistenza è quindi particolarmente raccomandato (6).
  • Privilegia gli alimenti a basso indice glicemico. Il consumo di alimenti ad alto indice glicemico (dolci, cereali raffinati, riso soffiato…) provoca un brusco aumento della glicemia e un notevole rilascio di insulina. In pratica, prediligi quotidianamente la frutta intera, le verdure, i cereali integrali e i legumi, che garantiscono inoltre un buon apporto di fibre. Consuma sempre delle porzioni ragionevoli (7).
  • .Rilassati. Nella preistoria, lo stress segnalava all’organismo la presenza di un pericolo imminente e organizzava la risposta “fuga-combattimento” aumentando le risorse energetiche disponibili. In una situazione stressante, l’antagonista dell'insulina, il glucagone, innesca il rilascio di glucosio nel sangue mediante conversione del glicogeno. Ciò si traduce in un aumento della glicemia. Per mantenere un adeguato livello di zucchero nel sangue, prendi in considerazione la meditazione, lo yoga o gli esercizi di rilassamento (8-9).

Come assumere l’integratore di banaba Glucofit™?

La posologia consigliata è una softgel di GlucofitTM ogni 12 o 24 ore, da adattare secondo il consiglio del terapeuta.

Allo stesso tempo, potrebbero interessarti altri integratori che riguardano il metabolismo degli zuccheri e il controllo dell’appetito:

  • Berberine, integratore di crespino, favorisce il metabolismo del glucosio e la salute cardiovascolare (10);
  • Organic Moringa, integratore di moringa bio, pianta millenaria della medicina ayurvedica, partecipa alla degradazione del glucosio e al mantenimento di una glicemia normale (11);
  • CSAT®, un estratto naturale di carruba, favorisce il senso di sazietà e può quindi rientrare nei tuoi obiettivi di perdita di peso (12).

Nota: Il diabete impone inevitabilmente un controllo medico. L’assunzione di alcune piante antidiabetiche può interagire con i farmaci ipoglicemizzanti convenzionali. Consulta il tuo medico prima di prendere in considerazione qualsiasi integrazione.

Composizione
Dose giornaliera: 2 softgels
Numero di dosi per scatola: 50
Quantita per dose
GlucoHelp™: GlucoHelp™: estratto di banaba (Lagestroemia speciosa L.) standardizzato 18% acido corosolico (0,96 mg) 5.3 mg
Altri ingredienti: olio di crusca di riso, glicerina, estratto concentrato di carrubo, cera d’api, diossido di silicio, diossido di titanio. Glucofit™ - Softgel. — GlucoHelp™ - Kenko/Chemco Corporation.
Consigli di utilizzo
Adulti. Assumere un softgel ogni 12-24 ore oppure secondo il consiglio del medico.
Glucofit™ è rimarchevolmente sprovvisto di controindicazioni e di effetti secondari. Solo le presone predisposte alla ipoglicemia dovranno evitare di utilizzarlo, per non ridurre eccessivamente il loro glucosio ematico.
Ogni softgel contiene 2,65 mg di Glucofit™.
4.5
4.1 /5 16 recensioni
Descrizione
4.5
4.1 / 5
Qualità
4.5
4.3 / 5
Rapporto qualità-prezzo
4
4.0 / 5

Recensioni 16
Eccellente
44 %
Buono
31%
Medio
19%
Scarso
6%
Pessimo
0%

Aliboa
4
C'est un produit que je suis depuis longtemps et qui me donne entière satisfaction.
Pierre-Aldo Patti
2
aucune influence sur glycémie
SOULIER Anne
3
Je n'ai noté aucune différence avec ou sans l'usage de ce produit
Voisin
4
Pour un diabète de type 2 cela ne suffit pas pour baisser assez la glycémie et se passer des produits chimiques. Cela empêche d’empirer et d’augmenter les prises de médicaments dans le temps.
Mme Jacquet
4
bon produit
PROM TEP Yani Sabine
4
Le glucofit m’a permis de ne pas avoir des pics de glycémie trop élevés mieux qu’avec la berberine que j’ai autant de mal à supporter sous cette forme comme sous metformine. Avec Ampk booster c’est plus acceptable, moins de maux de ventre et plus en forme
Stéphane VANNIER
3
Pas de preuves probantes que ce produit fasse baisser la Glycémie
Miccichè Calogero
5
ne pas dépasser 2 gelules par jour
Philippe TARET
5
..........
MOLINA UBEDA Ramon
3
A una persona mayor de 80 años, no funciona y siempre tiene la misma cantidad de glucosa. LLeva varios meses tomandolo 3 veces al dia y no le baja.
S. RODRIGUES H.antonio
5
..............
Bibliografia
  1. Verkouter I, Noordam R, le Cessie S, et al. The Association between Adult Weight Gain and Insulin Resistance at Middle Age: Mediation by Visceral Fat and Liver Fat. J Clin Med. 2019;8(10):1559. Published 2019 Sep 28. doi:10.3390/jcm8101559
  2. Aragno M, Mastrocola R. Dietary Sugars and Endogenous Formation of Advanced Glycation Endproducts: Emerging Mechanisms of Disease. Nutrients. 2017;9(4):385. Published 2017 Apr 14. doi:10.3390/nu9040385
  3. Stohs SJ, Miller H, Kaats GR. A review of the efficacy and safety of banaba (Lagerstroemia speciosa L.) and corosolic acid. Phytother Res. 2012 Mar;26(3):317-24. doi: 10.1002/ptr.3664. Epub 2011 Nov 17. PMID: 22095937.
  4. Miura T, Takagi S, Ishida T. Management of Diabetes and Its Complications with Banaba (Lagerstroemia speciosa L.) and Corosolic Acid. Evid Based Complement Alternat Med. 2012;2012:871495. doi:10.1155/2012/871495
  5. Suzuki Y, Unno T, Ushitani M, Hayashi K, Kakuda T. Antiobesity activity of extracts from Lagerstroemia speciosa L. leaves on female KK-Ay mice. J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo). 1999 Dec;45(6):791-5. doi: 10.3177/jnsv.45.791. PMID: 10737232.
  6. Goodwin ML. Régulation de la glycémie pendant un exercice prolongé, sous-maximal et continu : un guide pour les cliniciens. J Diabetes Sci Technol . 2010;4(3):694-705. Publié le 1er mai 2010. doi:10.1177/193229681000400325
  7. Bhupathiraju SN, Tobias DK, Malik VS, et al. Glycemic index, glycemic load, and risk of type 2 diabetes: results from 3 large US cohorts and an updated meta-analysis. Am J Clin Nutr. 2014;100(1):218-232. doi:10.3945/ajcn.113.079533
  8. Whitworth SR, Bruce DG, Starkstein SE, Davis WA, Davis TM, Bucks RS. Lifetime depression and anxiety increase prevalent psychological symptoms and worsen glycemic control in type 2 diabetes: The Fremantle Diabetes Study Phase II. Diabetes Res Clin Pract. 2016 Dec;122:190-197. doi: 10.1016/j.diabres.2016.10.023. Epub 2016 Nov 9. PMID: 27865961.
  9. Zhu L, Chandran SR, Tan WB, Xin X, Goh SY, Gardner DS. Persistent Anxiety Is Associated with Higher Glycemia Post-Transition to Adult Services in Asian Young Adults with Diabetes. Diabetes Metab J. 2021;45(1):67-76. doi:10.4093/dmj.2019.0226
  10. Feng X, Sureda A, Jafari S, et al. Berberine in Cardiovascular and Metabolic Diseases: From Mechanisms to Therapeutics. Theranostics. 2019;9(7):1923-1951. Published 2019 Mar 16. doi:10.7150/thno.30787
  11. Vergara-Jimenez M, Almatrafi MM, Fernandez ML. Bioactive Components in Moringa Oleifera Leaves Protect against Chronic Disease. Antioxidants (Basel). 2017;6(4):91. Published 2017 Nov 16. doi:10.3390/antiox6040091
  12. Zhu BJ, Zayed MZ, Zhu HX, Zhao J, Li SP. Functional polysaccharides of carob fruit: a review. Chin Med. 2019;14:40. Published 2019 Sep 30. doi:10.1186/s13020-019-0261-x

Pacchetti sinergia

Glucofit™
Glucofit™
Controllo naturale e potente del glucosio ematico
35.00 €(37.66 US$)
4.5 16 recensioni
Olive Leaf Extract 125 mg
Olive Leaf Extract 125 mg
Formula mediterranea a tripla azione contro il colesterolo e i trigliceridi nel sangue
32.00 €(34.43 US$)
4.5 7 recensioni
Pack "Olive Leaf Extract + Glucofit"
67.00 €(72.09 US$)
Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter
e ottieni il 5% di sconto
La nostra selezione di articoli
Dieta senza zuccheri: alimenti consentiti e alimenti vietati

Dimagrire, smettere di assumere zuccheri, preservare la propria salute: qualunque sia il motivo, le diete senza zuccheri sono sempre più adottate. Scopri quali alimenti sono consentiti e quali vietati in un'alimentazione senza zuccheri.

8 consigli per ridurre il colesterolo cattivo in modo naturale

Che cosa intendiamo quando parliamo di colesterolo cattivo? Come combatterlo? Scopri 8 misure semplici e naturali per abbassare il livello di colesterolo LDL nel sangue.

Moringa: la 'pianta miracolosa' che aiuta a mantenere normali i livelli di zucchero nel sangue

"Albero dei miracoli", "albero della vita", "ricchezza dell'India"... Pianta fiore all'occhiello della medicina ayurvedica, utilizzata da secoli in India e in Africa, la moringa non smette mai di sorprendere per il suo valore nutritivo e le proprietà uniche...

Glucofit™
-
+
35.00 €
(37.66 US$)
aggiungi al carrello
© 1997-2022 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2022 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok