0
it
US
WSM
223037375
Il carrello è vuoto
Menu

Quantità limitata

PreMenstrual Comfort

Integratore alimentare per alleviare la sindrome premestruale (PMS)

1 recensioniLeggi le recensioni

Un integratore alimentare che riunisce i migliori composti studiati per alleviare la sindrome premestruale (SPM)
  • L’estratto di agnocasto è utilizzato come trattamento per alleviare la sindrome premestruale (ridurre gli sbalzi d’umore, la stanchezza, il disagio fisico, ecc.).
  • Il citrato di calcio contribuisce alla normale neurotrasmissione, laddove un livello stabile di serotonina è associato a uno stato d’animo equilibrato.
  • Il bisglicinato di magnesio e la vitamina B6 contribuiscono a ridurre l’affaticamento causato dalla sindrome premestruale e favoriscono il normale funzionamento del sistema nervoso, nonché il normale funzionamento psicologico.
  • La vitamina B6 contribuisce, inoltre, alla regolazione dell’attività ormonale che può essere alterata durante il periodo premestruale.

Acquistalo subito

60 Caps. veg.

25.00 €

Novità

Consegna automatica

60 Caps. veg.

25.00 €

23.00 €

Vorrei

ogni

PreMenstrual Comfort

Vegano
Senza glutine
Senza nanoparticelle
Senza eccipienti controversi
Senza lattosio
Senza edulcoranti

L’integratore alimentare PreMenstrual Comfort combina le migliori sostanze studiate per alleviare la sindrome premestruale (SPM).

La SPM è un insieme di sintomi fisici ed emotivi che alcune donne sperimentano prima delle mestruazioni: dolore, gonfiore, sbalzi d’umore, stanchezza, disturbi del sonno, ecc. Colpisce dal 30 al 40% delle donne occidentali (1).

Questo integratore naturale è classificato nella nostra categoria di prodotti dedicati alla salute e al comfort intimo delle donne.

Che cosa contiene questo integratore alimentare contro la SPM?

Il nostro integratore alimentare anti-SPM contiene quattro composti.

  1. Estratto secco di agnocasto, ossia Vitex agnus-castus (40 mg per dose). Diversi studi clinici hanno convalidato l’uso di questa pianta come trattamento naturale per alleviare la sindrome premestruale (2-4). L’agnocasto contribuisce, più precisamente, a regolare i livelli di dopamina, prolattina, estrogeni e progesterone (spesso alterati nelle donne con SPM). Aiuta così a ridurre stanchezza, gonfiore, dolore al seno, mal di testa, irritabilità, ecc. e a mantenere una situazione di comfort prima e durante la fase mestruale. L’efficacia dell’agnocasto è riconosciuta dall’Agenzia europea per i medicinali, agenzia ufficiale dell’Unione europea. Il suo principio attivo più importante è la vitexina (5). Per una maggiore efficacia, il nostro integratore è standardizzato allo 0,5% di vitexina.
  2. Citrato di calcio (475 mg per dose) che contribuisce alla normale neurotrasmissione e quindi alla normale produzione di serotonina (il neurotrasmettitore associato all’umore). Questa forma di calcio ha il vantaggio di essere estremamente biodisponibile e di ridurre al minimo il rischio di disturbi intestinali.
  3. Bisglicinato di magnesio (250 mg per dose) che contribuisce alla riduzione dell’affaticamento, al normale funzionamento del sistema nervoso e al normale funzionamento psicologico (diminuzione di nervosismo, sbalzi d’umore, ecc.) Questa forma di magnesio è stata scelta anche per l’eccellente biodisponibilità e la buona tolleranza gastrointestinale.
  4. Vitamina B6 (25 mg per dose) che contribuisce alla riduzione dell’affaticamento, al normale funzionamento del sistema nervoso, al normale funzionamento psicologico e alla regolazione dell’attività ormonale che può essere alterata durante il periodo premestruale. La sindrome premestruale grave, ad esempio, è spesso associata a livelli troppo bassi di progesterone.

Che cos’è la sindrome premestruale (SPM)?

Definizione di SPM

La sindrome premestruale (SPM) è una patologia tardivamente riconosciuta che colpisce le donne in età fertile.

Si manifesta con sintomi fisici, emotivi e comportamentali che compaiono nella fase luteale (che dura 14 giorni dopo l’ovulazione) e scompaiono spontaneamente alla comparsa delle mestruazioni.

Esiste anche una forma più grave: la sindrome disforica. Caratterizzata da sintomi psichiatrici più gravi, colpirebbe il 2-5% delle donne (6).

Le oscillazioni degli ormoni femminili che si verificano in questa fase del ciclo mestruale sarebbero all’origine di questo disturbo ancora sconosciuto, e in particolare il rapporto progesterone/estrogeno che influenzerebbe in particolare l’azione del GABA (7), il principale neurotrasmettitore inibitore del sistema nervoso centrale. Le oscillazioni ormonali associate alla SPM possono anche influenzare i livelli di serotonina, un altro neurotrasmettitore importante che svolge un ruolo cruciale nella regolazione dell’umore, dell’appetito e del sonno.

I sintomi della sindrome premestruale

I sintomi della SPM possono essere numerosi:

  • tensione al seno : seno teso, sensibile o addirittura dolorante;
  • fastidioso gonfiore addominale, potenzialmente associato a stitichezza;
  • irritabilità, disturbi dell’umore, tendenza alla depressione, ansia;
  • forte labilità emotiva: improvviso senso di tristezza, ipersensibilità al fallimento o al rifiuto, sentimenti di disperazione, ecc.;
  • mal di testa;
  • disturbi del sonno;
  • eccessiva stanchezza e marcata perdita di energia;
  • notevole perdita di appetito, desiderio impellente di determinati alimenti, ecc.

Come di consuetudine, i sintomi culminano poco prima delle mestruazioni e cessano durante o pochi giorni dopo l’inizio delle mestruazioni.

Come assumere l’integratore PreMenstrual Comfort per ridurre i sintomi della SPM?

Quale dosaggio per questo integratore alimentare anti-SPM?

Si consiglia l’assunzione di 2 capsule al giorno durante la settimana che precede le mestruazioni e nei primi 3 giorni delle mestruazioni. Una confezione di PreMenstrual Comfort corrisponde a tre cicli mestruali.

Sette consigli aggiuntivi per alleviare la sindrome premestruale

Durante l’integrazione, assicurati di adottare questi sette comportamenti per contribuire ulteriormente ad alleviare la sindrome premestruale:

  • riduci l’assunzione di zuccheri per evitare di peggiorare l’infiammazione e i disturbi digestivi;
  • limita l’assunzione di sodio per ridurre la ritenzione idrica e il gonfiore, sintomi frequenti della SPM;
  • evita di consumare troppe bevande contenenti caffeina (8) e alcol, che possono influenzare l’umore e la qualità del sonno e aggravare alcuni sintomi della sindrome premestruale;
  • evita di fumare, per gli stessi motivi (9);
  • cerca di recuperare gradualmente un peso sano se sei in sovrappeso: le donne con un IMC superiore a 27,5 kg/m² sono più a rischio;
  • assicurati di ridurre e gestire meglio lo stress, che può essere un fattore di rischio per la sindrome premestruale (10);
  • prediligi la dieta frazionata: consumare piccoli pasti equilibrati durante il giorno, piuttosto che pasti abbondanti, può aiutare a mantenere costanti i livelli di energia e a gestire meglio i sintomi correlati all’alimentazione.

Da cosa è composto PreMenstrual Comfort

Estratto di castagno (Vitex agnus castus)
Pianta
Citrato di calcio
Minerale
Magnesio bisglicinato
Minerale
Vitamina B6
Vitamina

Domande? Dubbi?

Tre integratori alimentari da assumere in sinergia in caso di SPM

Omega-3 e SPM

Contemporaneamente all’assunzione di PreMenstrual Comfort, puoi iniziare una cura con omega-3. Oltre a essere cruciali per la salute generale, gli omega-3 sono studiati per la loro potenziale capacità di ridurre i sintomi della SPM (11-12). Idealmente, opta per un integratore alimentare di omega-3 riconosciuto per la sua purezza e con un basso tasso di ossidazione (come Super Omega 3).

Un integratore di 5-HTP, il precursore della serotonina

In caso di disturbi dell’umore, puoi anche optare per un integratore alimentare di 5-HTP (5-idrossitriptofano). Questo regolatore naturale del sistema nervoso è un precursore della serotonina, a sua volta precursore della melatonina, l’ormone del sonno (13). Gli integratori di 5-HTP sono generalmente derivati dai semi della pianta africana Griffonia simplicifolia (è il caso di 5-HTP).

Non trascurare l’equilibrio della tua flora intima

Per continuare a prenderti cura della tua salute intima, scegli dei probiotici specifici. La flora vaginale sana, infatti, è composta prevalentemente da microrganismi benefici, ad esempio Lactobacillus rhamnosus, Bifidobacterium lactis o Lactobacillus salivarius (14), che possono essere assunti tramite formule sinergiche da prendere per via orale (ad esempio Vaginal Health).

Hai bisogno di aiuto?

Telefono

Chiamaci:
+39 06 53 26 13 95
dalle 9:00 alle 18:00

Domande frequenti

Trova le risposte alle domande più frequenti

Modulo di contatto

Non riesci a trovare la risposta alla tua domanda sul sito e vuoi contattarci direttamente?
Scrivici
Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta