0
it
US
COVID-19: le consegne sono sempre garantite. Le tempistiche di consegna possono tuttavia essere più lunghe. Contatto
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nouveaux articles Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Salute oculare e uditiva Domande e risposte

AMD: un'arancia al giorno previene la malattia. Secondo te perché?

Le persone che consumavano regolarmente delle arance fresche avevano un rischio significativamente ridotto di essere affette da AMD, la malattia che colpisce irrimediabilmente una piccola area della retina situata nella parte posteriore dell'occhio.
Donna che mostra le arance
Donna che mostra le arance
Rédaction Supersmart.
2020-02-03Commenti (0)
Uno studio pubblicato ad agosto 2018 ha mostrato che le persone che consumavano regolarmente delle arance fresche avevano un rischio significativamente ridotto di essere affette da AMD, la malattia che colpisce irrimediabilmente una piccola area della retina situata nella parte posteriore dell'occhio.

I ricercatori del The Westmead Institute for Medical Research hanno seguito circa 2.000 persone per più di 15 anni e hanno scoperto che un consumo regolare e quotidiano di arance riduceva il rischio del 60% di essere affetti dalla malattia 15 anni dopo. Ovviamente, non è l'arancia che è "magica", ma piuttosto alcuni dei suoi componenti.

"I dati che abbiamo a disposizione mostrano che sono i flavonoidi contenuti nell'arancia che sono all'origine di questo effetto protettivo", assicura il professore Bamini Gopinath, associato al progetto. "I flavonoidi sono dei potenti antiossidanti presenti in molte piante. Hanno delle proprietà antinfiammatorie e presentano alcuni benefici per il sistema immunitario."

In realtà, questi composti, che servono a mantenere le piante sane e sono responsabili della colorazione gialla, arancione e rossa dei vari organi (1), esercitano una moltitudine di attività biologiche: Tutti questi effetti, che sono stati scoperti negli ultimi 30 anni, non sono ancora pienamente compresi e i ricercatori probabilmente scopriranno altri aspetti visto che i risultati degli studi più recenti sono promettenti. Molti di questi ultimi hanno mostrato ad esempio che l'ingestione di flavonoidi di origine alimentare era associata a una riduzione significativa della mortalità legata alle malattie cardiovascolari (15-16).

Un'altra consapevolezza: è indispensabile che essi siano di origine naturale (come in Flavo-fight o in Grapefruit Extract 99 % naringine). Delle bevande come vino rosso, tè o caffè ne contengono quantità significative, ma sono i frutti del genere Citrus (di cui fa parte l'arancia) che ne contengono di più.

Quali altri integratori possono aiutare a combattere contro l'AMD?

La degenerazione maculare colpisce soprattutto le persone di età superiore ai 55 anni. Causa disturbi visivi che possono arrivare fino all'incapacità di riconoscere i volti...

Due composti si sono rivelati come molto interessanti per prevenire e combattere l'AMD negli ultimi anni: Lo studio principale dell'articolo:
Bamini Gopinath Gerald Liew Annette Kifley Victoria M Flood Nichole Joachim Joshua R Lewis Jonathan M Hodgson Paul Mitchell. Dietary flavonoids and the prevalence and 15-y incidence of age-related macular degeneration. American Journal of Clinical Nutrition, 2018 DOI: 10.1093/ajcn/nqy114

Bibliografia

  1. Havsteen BH (2002) The biochemistry and medical significance of the flavonoids. Pharmacol Therap 96: 67-202
  2. Bors W, Michel C, Stettmaier K (1997) Antioxidant effects of flavonoids. Biofactors 6: 399-402
  3. Cao G, Sofic, E, Prior RL (1997) Antioxidant and prooxidant behavior of flavonoids: structure-activity relationships. Free Radic Biol Med 22: 749-60
  4. Korkina LG, Afanas’ev IB (1997) Antioxidant and chelating properties of flavonoids. Adv Pharmacol 38: 151-63
  5. Miller AL (1996) Antioxidant Flavonoids: Structure, Function and Clinical Usage. Alt Med Rev 1996 1 (2): 103-11
  6. Montoro P, Braca A, Pizza C, et al. (2005) Structure–antioxidant activity relationships of flavonoids isolated from different plant species. Food Chem 92: 349-55
  7. Rice-Evans C (2001) Flavonoid antioxidants. Curr Med Chem 8: 797-807
  8. Laughton MJ, Evans PJ, Moroney MA, et al. (1991) Inhibition of mammalian 5-lipoxygenase and cyclo-oxygenase by flavonoids and phenolic dietary additives: Relationship to antioxidant activity and to iron ion-reducing ability. Biochem Pharmacol 42 (9): 1673-81
  9. Redrejo-Rodriguez M, Tejeda-Cano A, Pinto MC, et al. (2004) Lipoxygenase inhibition by flavonoids: semiempirical study of the structure–activity relation J Mol Struct: THEOCHEM 674 (1-3): 121-4
  10. Sadik CD, Sies H, Schewe T (2003) Inhibition of 15-lipoxygenases by flavonoids: structure–activity relations and mode of action. Biochem Pharmacol 65 (5): 773-81
  11. Yeon SC, Hyon GJ, Kun HS, et al. (2001) Effects of naturally occurring prenylated flavonoids on enzymes metabolizing arachidonic acid: Cyclooxygenases and lipoxygenases. Biochem Pharmacol 62 (9): 1185-91
  12. Youdim KA, McDonald J, Kalt W, et al. (2002) Potential role of dietary flavonoids in reducing microvascular endothelium vulnerability to oxidative and inflammatory insults (small star, filled). J Nutr Biochem 13 (5): 282-8
  13. Vitor RF, Mota-Filipe H, Teixeira G (2004) Flavonoids of an extract of Pterospartum tridentatum showing endothelial protection against oxidative injury. J Ethnopharmacol 93 (2-3): 363-70
  14. Villar A, Gasco MA, Alcaraz MJ (1987) Some aspects of the inhibitory activity of hypolaetin-8-glucoside in acute inflammation. J Pharm Pharmacol 39 (7): 502-7
  15. Nair S, Gupta R (1996) Dietary antioxidant flavonoids and coronary heart disease. J Assoc Physicians India 44: 699-702
  16. Hertog MG, Feskens EJ, Hollman PC, et al. (1993) Dietary antioxidant flavonoids and risk of coronary heart disease: the Zutphen Elderly Study. Lancet 342: 1007-11
  17. Schalch W, Cohn W, et al. Arch Biochem Biophys, Xanthophyll accumulation in the human retina during supplementation with lutein or zeaxanthin - the LUXEA (LUtein Xanthophyll Eye Accumulation) study. 2007 Feb 15;458(2):128-35..
  18. Berendschot TT, Goldbohm RA, et al. Influence of lutein supplementation on macular pigment, assessed with two objective techniques. Invest Ophthalmol Vis Sci. 2000 Oct;41(11):3322-6.
  19. Koh HH, Murray IJ, et al. Plasma and macular responses to lutein supplement in subjects with and without age-related maculopathy: a pilot study. Exp Eye Res. 2004 Jul;79(1):21-7.
  20. Richer S, Stiles W, et al. Double-masked, placebo-controlled, randomized trial of lutein and antioxidant supplementation in the intervention of atrophic age-related macular degeneration: the Veterans LAST study (Lutein Antioxidant Supplementation Trial). Optometry. 2004 Apr;75(4):216-30.
  21. Olmedilla B, Granado F, et al. Lutein, but not alpha-tocopherol, supplementation improves visual function in patients with age-related cataracts: a 2-y double-blind, placebo-controlled pilot study. Nutrition. 2003 Jan;19(1):21-4.
  22. Bombardelli E, Morazzoni P. Vitis vinifera L. Fitoterapia 1995; LXVI(4):291-317. Étude mentionnée dans : Therapeutic Research Faculty (Ed). Grape. Natural Medicines Comprehensive Database.
Share

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Macula PlusMacula Plus

Forma migliorata Protezione visiva e maculare rafforzata Massima biodisponibilità e stabilità

59.00 €(64.12 US$)
+
Novita
Hear loss formulaHear loss formula

La formula intelligente per combattere i problemi di udito

58.00 €(63.03 US$)
+
OptiVisionOptiVision

Nuova formulazione più completa e più potente, per una protezione avanzata e sinergica della funzione visiva

49.00 €(53.25 US$)
+
Lutein 20 mgLutein 20 mg

Forma la più potente e purificata dell'importante nutrimento luteina

27.00 €(29.34 US$)
+
Eye Pressure ControlEye Pressure Control

La formula naturale indispensabile per la salute vascolare dell'occhio

54.00 €(58.68 US$)
+
Affron Eye®Affron Eye®

Estratto di stimmi di zafferano standardizzato in crocina

19.00 €(20.65 US$)
+
-40%
Bilberry Extract 100 mgBilberry Extract 100 mg

L'estratto di mirtillo migliora la microcircolazione e da sollievo alla fatica visiva.

20.40 €34.00 €(22.17 US$)
+
Smart Eyes™Smart Eyes™

Gocce oftalmiche con l' 1 % di N-acetil L-carnosina

68.00 €(73.90 US$)
+
© 1997-2020 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2020 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Errore:
ok