0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nuovi articoli Articoli popolari
Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Antietà Casi

N-acetilcisteina: quali benefici? Quale correlazione con il glutatione?

Gli integratori di N-acetilcisteina (NAC) hanno conosciuto un successo ininterrotto negli ultimi tempi. Come si spiega questo entusiasmo? E qual è la relazione tra NAC e glutatione?
Molecola di N-acetilcisteina
Scopri perché questa molecola è così apprezzata come medicinale e integratore alimentare.
Rédaction Supersmart.
2022-08-08Commenti (0)

Che cos’è la N-acetilcisteina (NAC)?

La N-acetilcisteina (oppure N-acetil-cisteina o NAC) è un aminoacido derivato dalla L-cisteina, uno degli undici aminoacidi non essenziali che formano i mattoni fondamentali delle nostre proteine (1). Non si trova allo stato naturale nel nostro corpo o nella nostra alimentazione.

Accessibile da qualche decennio al grande pubblico sotto forma di integratori alimentari, questa molecola scoperta nel 1899 è stata oggetto di studi approfonditi negli anni ‘90, in particolare nel campo della pneumologia, dell’immunologia e della neurologia (2). È stata inserita nella lista dei farmaci essenziali dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS).

Come agisce la NAC nell’organismo?

La forza della N-acetilcisteina sta nella sua versatilità: ha la sorprendente capacità di agire a diversi livelli nell’organismo, esercitando essenzialmente un’azione protettiva.

Un legame privilegiato con la sfera respiratoria

I ricercatori hanno evidenziato soprattutto la sua particolare affinità con le vie polmonari e bronchiali (3). Associata a un trattamento farmacologico adeguato, la NAC offre prospettive promettenti per attenuare l’intensità e la gravità dei disturbi sperimentati (4).

Un accesso insolito al sistema nervoso

La N-acetilcisteina ha un’altra particolarità che suscita grande interesse nella comunità scientifica: la sua capacità di attraversare la barriera ematoencefalica (5). Questa barriera tra il sangue e il cervello è un filtro fisico e metabolico che ha lo scopo di isolare il sistema nervoso centrale dalla circolazione sanguigna (e dalle molecole potenzialmente tossiche che trasporta).

La NAC accede così direttamente al cervello, caso molto raro per una sostanza sintetica. Questo riscontro dà molte speranze per quanto riguarda le problematiche legate al tessuto nervoso (6-8).

Una sentinella cellulare

Gli studi tentano di chiarire le interazioni tra la NAC e il nostro sistema immunitario, in particolare con alcune interleuchine (IL-6, IL-8...) e con l’espressione del fattore nucleare kappa B, coinvolto nei processi infiammatori e nella proliferazione cellulare (9-10).

Una coccola per le donne

La N-acetilcisteina fornirebbe anche un prezioso supporto alle donne in post-menopausa, che sperimentano un inevitabile calo del livello di estrogeni (11). Ricordiamo che questa condizione predispone, tra l’altro, ad alcuni squilibri urinari e vaginali.

Inoltre, il suo ruolo nella cura dei disturbi della fertilità femminile e maschile è attualmente oggetto di studio (12-14).

N-acetilcisteina e glutatione: quale rapporto?

Se la NAC fa tanto parlare di sé, è anche e soprattutto perché costituisce il precursore più diretto del glutatione. Questo tripeptide deriva infatti dalla condensazione di tre aminoacidi: cisteina, glicina eacido glutammico (15). La N-acetilcisteina permette la sintesi della cisteina e ne influenza quindi direttamente i livelli nell’organismo (16).

Presente in quasi tutte le cellule biologiche, il glutatione è simile a un potente scudo difensivo: in particolare, è il garante del mantenimento del potenziale di ossidoriduzione (o potenziale redox) all’interno del citoplasma (17).

Immagazzinato principalmente nel fegato, assicura anche preziose funzioni disintossicanti (18). Diversi studi hanno esaminato il suo ruolo nel metabolismo e nell’eliminazione di composti potenzialmente deleteri – come i farmaci o il fumo di sigaretta (19-20). A tale proposito, si precisa che la NAC è da tempo utilizzata nella medicina convenzionale in caso di avvelenamento da paracetamolo (acetaminofene) (21).

Nota: si assiste comunemente a una diminuzione dei livelli di glutatione causata dall’invecchiamento, così come da molte disfunzioni neurologiche, respiratorie o metaboliche (22-23).

Integratori di NAC (e glutatione) da preferire

A causa della sua natura sintetica, è purtroppo impossibile aumentare l’assunzione di NAC in modo naturale, ad esempio modulando la dieta o rivedendo lo stile di vita. Si deve quindi optare per un’integrazione di N-acetilcisteina per sfruttare appieno tutte le sue virtù (l’integratore N-Acetyl Cysteine, ad esempio, suddivide le assunzioni in 3 capsule giornaliere per un dosaggio più flessibile e una distribuzione ottimale nell’arco della giornata) (24).

Un’altra possibilità: puntare su un apporto diretto di glutatione. Problema: nel nostro intestino sono presenti degli enzimi, le gamma glutamil transpeptidasi, che lo degradano assai rapidamente dopo l’ingestione, riducendo al minimo il suo assorbimento (25).

Per evitare questo fenomeno, puoi optare per:

Per limitare gli effetti dello stress ossidativo sulle nostre cellule, alcune formulazioni associano il glutatione ad antiossidanti riconosciuti, come la curcuma e il seme d’uva (l’integratore ad alte prestazioni AntiOxidant Synergy è in linea con questo obiettivo, fornendo un apporto congiunto di vari composti rinomati, come il tè verde, il resveratrolo o lacorteccia di pino) (29-30).

Bibliografia

  1. Šalamon Š, Kramar B, Marolt TP, Poljšak B, Milisav I. Medical and Dietary Uses of N-Acetylcysteine. Antioxidants (Basel). 2019 Apr 28;8(5):111. doi: 10.3390/antiox8050111. PMID: 31035402; PMCID: PMC6562654.
  2. Ershad M, Naji A, Vearrier D. N Acetylcysteine. [Updated 2022 May 1]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK537183/
  3. Dekhuijzen PN, van Beurden WJ. The role for N-acetylcysteine in the management of COPD. Int J Chron Obstruct Pulmon Dis. 2006;1(2):99-106. doi: 10.2147/copd.2006.1.2.99. PMID: 18046886; PMCID: PMC2706612.
  4. Sadowska AM, Verbraecken J, Darquennes K, De Backer WA. Role of N-acetylcysteine in the management of COPD. Int J Chron Obstruct Pulmon Dis. 2006;1(4):425-34. doi: 10.2147/copd.2006.1.4.425. PMID: 18044098; PMCID: PMC2707813.
  5. Tardiolo G, Bramanti P, Mazzon E. Overview on the Effects of N-Acetylcysteine in Neurodegenerative Diseases. 2018 Dec 13;23(12):3305. doi: 10.3390/molecules23123305. PMID: 30551603; PMCID: PMC6320789.
  6. Bernhardt LK, Bairy KL, Madhyastha S. Neuroprotective Role of N-acetylcysteine against Learning Deficits and Altered Brain Neurotransmitters in Rat Pups Subjected to Prenatal Stress. Brain Sci. 2018 Jun 28;8(7):120. doi: 10.3390/brainsci8070120. PMID: 29958412; PMCID: PMC6071106.
  7. Monti DA, Zabrecky G, Kremens D, Liang TW, Wintering NA, Bazzan AJ, Zhong L, Bowens BK, Chervoneva I, Intenzo C, Newberg AB. N-Acetyl Cysteine Is Associated With Dopaminergic Improvement in Parkinson's Disease. Clin Pharmacol Ther. 2019 Oct;106(4):884-890. doi: 10.1002/cpt.1548. Epub 2019 Jul 17. PMID: 31206613.
  8. Bavarsad Shahripour R, Harrigan MR, Alexandrov AV. N-acetylcysteine (NAC) in neurological disorders: mechanisms of action and therapeutic opportunities. Brain Behav. 2014 Mar;4(2):108-22. doi: 10.1002/brb3.208. Epub 2014 Jan 13. PMID: 24683506; PMCID: PMC3967529.
  9. Paterson RL, Galley HF, Webster NR. The effect of N-acetylcysteine on nuclear factor-kappa B activation, interleukin-6, interleukin-8, and intercellular adhesion molecule-1 expression in patients with sepsis. Crit Care Med. 2003 Nov;31(11):2574-8. doi: 10.1097/01.CCM.0000089945.69588.18. PMID: 14605526.
  10. Kwon Y. Possible Beneficial Effects of N-Acetylcysteine for Treatment of Triple-Negative Breast Cancer. Antioxidants (Basel). 2021 Jan 24;10(2):169. doi: 10.3390/antiox10020169. PMID: 33498875; PMCID: PMC7911701.
  11. Arranz L, Fernández C, Rodríguez A, Ribera JM, De la Fuente M. The glutathione precursor N-acetylcysteine improves immune function in postmenopausal women. Free Radic Biol Med. 2008 Nov 1;45(9):1252-62. doi: 10.1016/j.freeradbiomed.2008.07.014. Epub 2008 Jul 27. PMID: 18694818.
  12. Devi N, Boya C, Chhabra M, Bansal D. N-acetyl-cysteine as adjuvant therapy in female infertility: a systematic review and meta-analysis. J Basic Clin Physiol Pharmacol. 2020 Nov 19;32(5):899-910. doi: 10.1515/jbcpp-2020-0107. PMID: 34592079.
  13. Jannatifar R, Parivar K, Roodbari NH, Nasr-Esfahani MH. Effects of N-acetyl-cysteine supplementation on sperm quality, chromatin integrity and level of oxidative stress in infertile men. Reprod Biol Endocrinol. 2019 Feb 16;17(1):24. doi: 10.1186/s12958-019-0468-9. PMID: 30771790; PMCID: PMC6377938.
  14. Thakker D, Raval A, Patel I, Walia R. N-acetylcysteine for polycystic ovary syndrome: a systematic review and meta-analysis of randomized controlled clinical trials. Obstet Gynecol Int. 2015;2015:817849. doi: 10.1155/2015/817849. Epub 2015 Jan 8. PMID: 25653680; PMCID: PMC4306416.
  15. Forman HJ, Zhang H, Rinna A. Glutathione: overview of its protective roles, measurement, and biosynthesis. Mol Aspects Med. 2009 Feb-Apr;30(1-2):1-12. doi: 10.1016/j.mam.2008.08.006. Epub 2008 Aug 30. PMID: 18796312; PMCID: PMC2696075.
  16. Mokhtari V, Afsharian P, Shahhoseini M, Kalantar SM, Moini A. A Review on Various Uses of N-Acetyl Cysteine. Cell J. 2017 Apr-Jun;19(1):11-17. doi: 10.22074/cellj.2016.4872. Epub 2016 Dec 21. PMID: 28367412; PMCID: PMC5241507.
  17. Kerksick C, Willoughby D. The antioxidant role of glutathione and N-acetyl-cysteine supplements and exercise-induced oxidative stress. J Int Soc Sports Nutr. 2005 Dec 9;2(2):38-44. doi: 10.1186/1550-2783-2-2-38. PMID: 18500954; PMCID: PMC2129149.
  18. Ketterer B, Coles B, Meyer DJ. The role of glutathione in detoxication. Environ Health Perspect. 1983 Mar;49:59-69. doi: 10.1289/ehp.834959. PMID: 6339228; PMCID: PMC1569131.
  19. Shen H, Kauvar L, Tew KD. Importance of glutathione and associated enzymes in drug response. Oncol Res. 1997;9(6-7):295-302. PMID: 9406235.
  20. Shen H, Kauvar L, Tew KD. Importance of glutathione and associated enzymes in drug response. Oncol Res. 1997;9(6-7):295-302. PMID: 9406235.
  21. Ben-Shachar R, Chen Y, Luo S, Hartman C, Reed M, Nijhout HF. The biochemistry of acetaminophen hepatotoxicity and rescue: a mathematical model. Theor Biol Med Model. 2012 Dec 19;9:55. doi: 10.1186/1742-4682-9-55. PMID: 23249634; PMCID: PMC3576299.
  22. Zhu Y, Carvey PM, Ling Z. Age-related changes in glutathione and glutathione-related enzymes in rat brain. Brain Res. 2006 May 23;1090(1):35-44. doi: 10.1016/j.brainres.2006.03.063. Epub 2006 May 2. PMID: 16647047; PMCID: PMC1868496.
  23. Townsend DM, Tew KD, Tapiero H. The importance of glutathione in human disease. Biomed Pharmacother. 2003 May-Jun;57(3-4):145-55. doi: 10.1016/s0753-3322(03)00043-x. PMID: 12818476; PMCID: PMC6522248.
  24. Tenório MCDS, Graciliano NG, Moura FA, Oliveira ACM, Goulart MOF. N-Acetylcysteine (NAC): Impacts on Human Health. Antioxidants (Basel). 2021 Jun 16;10(6):967. doi: 10.3390/antiox10060967. PMID: 34208683; PMCID: PMC8234027.
  25. Hanigan MH. gamma-Glutamyl transpeptidase, a glutathionase: its expression and function in carcinogenesis. Chem Biol Interact. 1998 Apr 24;111-112:333-42. doi: 10.1016/s0009-2797(97)00170-1. PMID: 9679564.
  26. Schmitt B, Vicenzi M, Garrel C, Denis FM. Effects of N-acetylcysteine, oral glutathione (GSH) and a novel sublingual form of GSH on oxidative stress markers: A comparative crossover study. Redox Biol. 2015 Dec;6:198-205. doi: 10.1016/j.redox.2015.07.012. Epub 2015 Jul 29. PMID: 26262996; PMCID: PMC4536296.
  27. Chatterjee A. Reduced glutathione: a radioprotector or a modulator of DNA-repair activity? 2013 Feb 7;5(2):525-42. doi: 10.3390/nu5020525. PMID: 23434907; PMCID: PMC3635210.
  28. Locigno R, Pincemail J, Henno A, Treusch G, Castronovo V. S-acetyl-glutathione selectively induces apoptosis in human lymphoma cells through a GSH-independent mechanism. Int J Oncol. 2002 Jan;20(1):69-75. PMID: 11743644.
  29. Biswas SK, McClure D, Jimenez LA, Megson IL, Rahman I. Curcumin induces glutathione biosynthesis and inhibits NF-kappaB activation and interleukin-8 release in alveolar epithelial cells: mechanism of free radical scavenging activity. Antioxid Redox Signal. 2005 Jan-Feb;7(1-2):32-41. doi: 10.1089/ars.2005.7.32. PMID: 15650394.
  30. Gupta M, Dey S, Marbaniang D, Pal P, Ray S, Mazumder B. Grape seed extract: having a potential health benefits. J Food Sci Technol. 2020 Apr;57(4):1205-1215. doi: 10.1007/s13197-019-04113-w. Epub 2019 Sep 30. PMID: 32180617; PMCID: PMC7054588.
SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli
Mitocondrio nella cellula
Mitocondri: quale integratore alimentare per sostenerli?

I mitocondri (le riserve energetiche delle cellule) si deteriorano con l’età. Scopri alcuni trucchi e rimedi naturali per prenderti cura dei tuoi mitocondri, e rallentare quindi l’invecchiamento.

Coppia che prende un integratore anti-age
Qual è il miglior integratore alimentare anti-age?

Se l’invecchiamento è inevitabile, esistono dei rimedi naturali per ostacolarlo e rallentarlo. Ma qual è l’integratore alimentare anti-age più efficace?

Digiuno intermittente 16/8
Digiuno intermittente 16/8: definizione, benefici, menù

La dieta del digiuno intermittente è molto in voga e aiuta a dimagrire, a eliminare le tossine e a contrastare l’invecchiamento. Che cos’è il metodo 16/8? Che cosa mangiare nella finestra temporale tra due digiuni?

Rallentare l'invecchiamento in modo naturale
Anti-età: cosa si può fare per rallentare l'invecchiamento in modo naturale? [VIDEO]

Rudy Lanza, consulente naturopata di SuperSmart, vi dà i suoi migliori consigli per rallentare il processo di invecchiamento in modo naturale.

Carne alla griglia
Barbecue: come cucinare la carne in modo sano?

Salsicce, merguez, spiedini... Nelle belle giornate, siamo in molti ad apprezzare le grigliate! Ma per quanto riguarda la salute, non sempre i pareri sono unanimi. Segui questi consigli per una cottura sana della carne al barbecue.

Coppia che mangia dei cibi ricchi di spermidina
Quali alimenti sono più ricchi di spermidina?

La spermidina è una sostanza chiave nelle nostre cellule, la cui concentrazione diminuisce con l'avanzare dell'età. Scopri quali sono le dieci migliori fonti alimentari per garantire il giusto apporto. Secondo te, chi vincerà la Palma d'Oro?

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Senolytic ComplexSenolytic Complex

I senolitici: una formula rivoluzionaria per eliminare le cellule senescenti all’origine dell’invecchiamento

95.00 €(93.24 US$)
+
Mitochondrial FormulaMitochondrial Formula

Ringiovanire le cellule senescenti generando nuovi mitocondri

67.00 €(65.76 US$)
+
AMPK BoosterAMPK Booster

L'enzima cellulare che promuove la longevità e riduce l'immagazzinamento dei grassi.

46.00 €(45.15 US$)
+
Nicotinamide MononucleotideNicotinamide Mononucleotide

E ora, ringiovaniamo! Novità a livello mondiale! Questo potenziatore del NAD+ potrebbe davvero invertire il processo di invecchiamento!

67.00 €(65.76 US$)
+
Dragonhead extractDragonhead extract

Un estratto antietà di Melissa moldavica per imitare la restrizione calorica

48.00 €(47.11 US$)
+
-35%
Astragaloside IV 98%Astragaloside IV 98%

Una formula avanzata anti-invecchiamento assolutamente eccezionale!

70.85 €109.00 €(69.54 US$)
+
Astragalus ExtractAstragalus Extract

Un estratto di astragalo in gocce che sostiene le difese naturali

22.00 €(21.59 US$)
+
Nicotinamide Riboside ChlorideNicotinamide Riboside Chloride

Una preziosa forma di vitamina B3 per combattere l'invecchiamento

79.00 €(77.53 US$)
+
© 1997-2022 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2022 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok