0
it
US
WSM
222176965
Il carrello è vuoto
Menu
Dispositivo per la misurazione delle crisi ipertensive

Come calmare una crisi ipertensiva?

Secondo le Nazioni Unite, il numero di adulti affetti da ipertensione è quasi raddoppiato negli ultimi trent’anni – e quasi la metà di chi ne soffre non sa di essere iperteso. Scopri alcuni consigli per abbassare la pressione arteriosa in modo efficace.

Che cos’è l’ipertensione arteriosa?

Per cominciare, ricordiamo che il cuore funziona come una pompa che distribuisce il sangue ai diversi organi. Ciò è possibile grazie a una certa pressione misurata a livello delle arterie: la pressione arteriosa.

Questa misura si distingue in:

  • pressione sistolica: il primo numero è il valore più alto e corrisponde alla pressione del sangue quando il cuore si contrae e fa circolare il sangue;
  • pressione diastolica: il secondo numero è il valore più basso e corrisponde alla pressione sanguigna quando il cuore si rilascia e riposa tra due battiti.

Si considera che il valore normale della pressione arteriosa sia di 120/80 mm di mercurio (mmHg) o 12/8. Secondo i criteri dell’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità), si è ipertesi a partire da 16/9,5 (1-2).

È bene sapere che la pressione varia in base alle circostanze e tende ad aumentare naturalmente a partire dai 70 anni.

Quali sono le cause dell’ipertensione?

Se sperimenti un aumento della pressione sanguigna, ti stai sicuramente chiedendo qual è la causa di questa ipertensione improvvisa.

Le cause all’origine dell’ipertensione sono generalmente varie, ma alcuni fattori di rischio, quali ereditarietà, stile di vita, sedentarietà e alimentazione

possono contribuire al suo insorgere.

A volte l’ipertensione può essere dovuta a fattori medici o a determinati farmaci (dimenticanze, interazioni, effetti collaterali). Per questo motivo è importante consultare un professionista sanitario che ti aiuterà a stabilire la causa della tua ipertensione.

Quali sono i sintomi di una crisi ipertensiva?

Una crisi ipertensiva è una condizione associata a un improvviso e grave aumento della pressione arteriosa. Quali sono, dunque, i sintomi di un brusco rialzo della pressione?

Ecco alcuni segnali premonitori (3-4):

  • visione offuscata e fenomeni luminosi (“mosche volanti”);
  • affanno dopo uno sforzo;
  • mancata risposta alla stimolazione;
  • dolorial petto dopo uno sforzo;
  • bisogno frequente diurinare di notte;
  • forti mal di testa mattutini;
  • nausea e vomito;
  • ronzio nelle orecchie;
  • confusione e nervosismo;
  • dolore toracico;
  • sangue dal naso;
  • ansia
  • .

Occorre sapere che, molto spesso, la crisi ipertensiva non presenta sintomi specifici.

Quali sono le misure immediate da adottare in caso di crisi ipertensiva?

Ti stai chiedendo come abbassare la pressione in pochi minuti? Quando si verifica una crisi ipertensiva, è fondamentale agire rapidamente per calmare i sintomi ed evitare complicazioni. Riportiamo qui di seguito alcune semplici misure che ti aiuteranno ad abbassare la pressione sanguigna in modo rapido e naturale.

Riposare per abbassare la pressione arteriosa

Rilassati! Quando il corpo è perfettamente rilassato, il sistema nervoso rallenta la frequenza cardiaca e respiratoria, con conseguente abbassamento della pressione arteriosa (5).

Trova un posto tranquillo dove sdraiarti o sederti comodamente. Devi prenderti il tempo per rilassarti, avendo cura di evitare situazioni stressanti e attività fisiche intense.

Adottare delle tecniche di rilassamento e meditazione

La meditazione e la piena consapevolezza sono pratiche che permettono di concentrarsi sul momento presente e di calmare la mente. La ricerca ha dimostrato che la pressione arteriosa scende durante le fasi di rilassamento e che i vasi sanguigni si dilatano (6).

Lo yoga è una pratica antica che unisce posture rilassanti, meditazione e controllo della respirazione. Raccomandato da alcuni professionisti sanitari, è oggetto di studi per il suo effetto benefico sul controllo della pressione arteriosa (7).

Quali sono i trattamenti farmacologici per l’ipertensione arteriosa?

Non esiste un trattamento per curare l’ipertensione arteriosa. Tuttavia, i farmaci antipertensivi possono aiutarti a prevenire e calmare le crisi ipertensive. Ovviamente consulta un professionista sanitario per sapere se sono indicati nel tuo caso.

I trattamenti farmacologici possono agire sugli ormoni, sulle pareti delle arterie o sul bilancio sodio-acqua dell’organismo. Poiché la loro modalità di azione è diversa, possono essere associati per combinare gli effetti.

Si distinguono diverse classi di farmaci antipertensivi (8):

  • diuretici tiazidici: agiscono sui reni e favoriscono l’eliminazione del sale;
  • beta-bloccanti: rallentano la frequenza cardiaca e limitano l’intensità della pressione sanguigna sulla parete delle arterie;
  • calcioantagonisti: favoriscono il rilassamento delle arterie;
  • inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE) e antagonisti del recettore dell’angiotensina 2 (ARB): agiscono sugli ormoni renina e angiotensina che regolano la pressione arteriosa, diminuendo la contrazione dei vasi.

La scelta del farmaco viene effettuata dal medico, a seconda di ogni singolo caso. La sua finalità è quella di ottenere la normalizzazione della pressione arteriosa nel tempo. Per essere efficace, deve essere monitorato costantemente e per il resto della vita.

Quali soluzioni naturali esistono contro le crisi ipertensive?

Per evitare i trattamenti farmacologici, sorge spontanea una domanda: come ridurre la pressione sanguigna in modo naturale? Ti diamo alcuni consigli. Sebbene non permettano di abbassare la tensione istantaneamente, sono comunque efficaci per diminuire le crisi nel lungo termine. È il caso dei rimedi della nonna e di alcune norme igienico-dietetiche.

Il potassio e i suoi benefici

I nostri pasti tendono ad essere troppo poveri di potassio. Tuttavia, quest’ultimo contribuisce al mantenimento di una pressione sanguigna normale (9-10), bilanciando gli effetti del sodio e favorendo il rilassamento dei vasi sanguigni.

Questo minerale si trova in alcune spezie come i semi di cumino o lo zenzero macinato, nel concentrato di pomodoro e, in concentrazione maggiore, negli integratori di potassio (come Potassium bicarbonate).

Evitare gli eccessi alimentari

Tutti gli eccessi alimentari possono favorire l’ipertensione arteriosa, in particolare una dieta troppo salata. Un consumo eccessivo di sale causa ritenzione idrica, responsabile dell’aumento della pressione sanguigna (11).

Evita di salare i tuoi piatti e fai attenzione agli alimenti che contengono troppo sale come pane, salumi, alcuni formaggi e le conserve. Non mangiare troppi grassi e troppi zuccheri. Inserisci più frutta e verdura nella dieta, per mantenere bassa la pressione sanguigna. Infine, modera il consumo di alcol.

Il consumo di omega-3

Gli acidi grassi omega-3 EPA e DHA contribuiscono a mantenere la pressione sanguigna normale aiutando a ridurre l’infiammazione dei vasi e sostenendo la funzione vascolare.

Quindi, quali alimenti consumare? Alcuni pesci, come lo sgombro, l’aringa affumicata e le sardine. Per un aumento più consistente dell’apporto, opta per un olio di pesce di qualità (comeArctic Plankton Oil).

Come usare l’aglio per abbassare la pressione sanguigna?

L’aglio contieneallicina, un composto attivo responsabile del suo odore caratteristico, le cui proprietà fanno altresì di questa pianta un ipotensivo. Viene usato fin dall’antichità come rimedio naturale contro l’aumento della pressione sanguigna.

Secondo i ricercatori, le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti gli consentono di ridurre i livelli della pressione arteriosa sistolica e diastolica fino a 11,2 mm Hg (12). Non stupisce quindi scoprire che è annoverato tra rimedi della nonna contro l’ipertensione!

Aggiungi dell’aglio fresco o in polvere ai tuoi piatti e goditi le virtù dell’aglio nero (cfr. l’integratore Organic ABG10+®).

IL CONSIGLIO DI SUPERSMART

##TPL_ARTICOLI: 0664,0776,0726##

Bibliografia

  1. Plus de 700 millions de personnes souffrent d’hypertension non traitée (OMS) – ONU Info : https://news.un.org/fr/story/2021/08/1102342
  2. Hypertension : comment l’éviter, comment vivre avec ? – CHU de Besançon : https://www.chu-besancon.fr/?id=417
  3. Hypertensive crisis: What are the symptoms? - Francisco Lopez-Jimenez, M.D. - Mayo Clinic : https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/high-blood-pressure/expert-answers/hypertensive-crisis/faq-20058491
  4. High Blood Pressure and Hypertensive Crisis  - https://www.webmd.com/hypertension-high-blood-pressure/hypertensive-crisis
  5. Health and Balance: What Happens to Your Body When You Relax – Avail Hospital : https://www.availhospitals.com/health-and-balance-what-happens-to-your-body-when-you-relax/
  6. Meditation and a relaxation technique to lower blood pressure – Harvard Health Publishing : https://www.health.harvard.edu/heart-health/meditation-and-a-relaxation-technique-to-lower-blood-pressure
  7. Effectiveness of Yoga for Hypertension: Systematic Review and Meta-Analysis - Marshall Hagins, Rebecca States, Terry Selfe et Kim Innes : https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3679769/
  8. Hypertension artérielle : quel traitement ? – Ameli : https://www.ameli.fr/assure/sante/themes/hypertension-arterielle-hta/traitement
  9. Oral potassium supplementation for management of essential hypertension: A meta-analysis of randomized controlled trials. - Poorolajal J, Zeraati F, Soltanian AR, Sheikh V, Hooshmand E, Maleki A. PLoS One. 2017;12(4):e0174967. Published 2017 Apr 18. doi:10.1371/journal.pone.0174967
  10. Filipovic MG, Aeschbacher S, Reiner MF, et al. Whole blood omega-3 fatty acid concentrations are inversely associated with blood pressure in young, healthy adults. J Hypertens. 2018;36(7):1548-1554. doi:10.1097/HJH.0000000000001728
  11. Une alimentation adaptée en cas d’hypertension artérielle – Ameli : https://www.ameli.fr/assure/sante/themes/hypertension-arterielle-hta/alimentation-et-hta
  12. Does Garlic Cause or Treat High Blood Pressure ? – Medically reviewed by Jillian Kubala, MS, RD, Nutrition – By Alina Petre, MS, RD (NL) on December 8, 2020 : https://www.healthline.com/nutrition/garlic-for-blood-pressure#_noHeaderPrefixedContent

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta