0
it
US
WSM
232199772
Il carrello è vuoto
Menu

Qual è il miglior probiotico in caso di pancia gonfia?

Anche se spesso curabile, il gonfiore addominale rimane comunque un’importante fonte di disagio. Scopri i rimedi opportuni da adottare e i migliori ceppi probiotici da considerare per eliminarlo definitivamente.

Probiotico contro la pancia gonfia

Pancia gonfia: quali sono le possibili cause?

La pancia gonfia si manifesta con una distensione della zona addominale, a volte dolorosa, descritta come una sensazione di “pancia dura”. Questo disturbo è particolarmente frequente e fortunatamente non grave nella maggior parte dei casi.

Il gonfiore addominale è spesso il risultato di un accumulo di gas nell’intestino tenue: si parla di gonfiore o meteorismo (1).

Questo disturbo digestivo deriva da un eccessivo assorbimento d’aria (aerofagia) o da una sovrapproduzione intestinale per fermentazione batterica. A volte è accompagnato da mal di ventre, gorgoglii (borborigmi), sensazione di pesantezza, flatulenza o bisogno divomitare (2).

Il fenomeno si manifesta generalmente dopo i pasti, ma anche durante un episodio di stitichezza: infatti, il ristagno delle feci nel tratto intestinale aumenta l’attività di fermentazione.

Più raramente, diventa cronico: può allora essere il sintomo di un’intolleranza alimentare (lattosio, glutine ecc.), intestino irritabile o una malattia digestiva più grave (3-5).

A volte la sensazione di pancia gonfia non trova un’origine digestiva diretta. Nelle donne compare durante la sindrome premestruale (nei giorni precedenti le mestruazioni) o la menopausa (6-7), sotto l’influenza degli ormoni. Talvolta questo è uno dei sintomi premonitori di una gravidanza, probabilmente per effetto di un massiccio rilascio di progesterone.

Ho la pancia gonfia: quali rimedi adottare?

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nell’insorgenza del gonfiore. Di fatto, alcuni alimenti fermentabili mantengono insidiosamente il processo di fermentazione e sono quindi da limitare: sono i famosi FODMAP (8). Questo lungo elenco annovera, tra gli altri, tutti i legumi secchi (lenticchie, ceci, fagioli verdi, ecc.), le crucifere (cavolfiori, broccoli, ecc.), gli agliacei (cipolla, porro, ecc.) e alcuni frutti ricchi di sorbitolo (mela, pera, prugna, ecc.).

Non tutti, però, sono da escludere sistematicamente: a volte, è sufficiente ridurre semplicemente le porzioni per osservare un miglioramento. Ti consigliamo, quindi, di valutare la tua tolleranza testando ogni alimento individualmente e ripetutamente, cercando di stabilire se esiste una soglia di consumo “accettabile”. Ad esempio, è possibile tenere un diario alimentare, in cui annotare gli alimenti consumati e le ripercussioni sulla sfera digestiva: in questo modo sarà più facile identificare i “colpevoli”.

Al contrario, le gomme da masticare devono essere bandite, e per un duplice motivo: oltre all’elevato contenuto di polioli, ci obbligano a ingerire una quantità impressionante di aria masticandole (9). Anche le bevande gassate, così come il bere con la cannuccia, sono fortemente sconsigliati (10).

Al contempo, assicurati di prenderti il tempo per mangiare (almeno 20 minuti), in posizione seduta e mantenendo una postura corretta con la schiena dritta. Mastica a lungo ogni boccone, tenendo la bocca chiusa per limitare l’aerofagia. Evita, inoltre, di indossare indumenti stretti, che comprimono inutilmente la zona addominale.

Da notare, infine, che lo stress e l’ansia creano un contesto favorevole alla comparsa del gonfiore (11-12): tecniche di rilassamento come lo yoga, la sofrologia o la meditazione possono aiutare ad alleviare il disturbo.

I ceppi probiotici più noti contro il gonfiore

La composizione del nostro microbiota intestinale influenza direttamente il nostro benessere interiore. A seguito di certi eventi (consumo di alimenti industriali, modifica delle abitudini alimentari, assunzione di antibiotici, ecc.), la nostra flora intestinale può subire un’alterazione (disbiosi), con una crescita dei batteri “cattivi” rispetto ai batteri buoni (13). Questa condizione di squilibrio può causare disturbi digestivi molto vari, come la ritenzione di gas intestinali (15).

Ripopolando temporaneamente la flora intestinale con batteri “amici”, i probiotici fanno propendere il rapporto dal lato dei “buoni”(15). Tuttavia, è necessario scegliere i ceppi adatti al proprio problema.

Per il gonfiore che provoca disagio, i lattobacilli e i bifidobatteri sono tra i più apprezzati e studiati (16). Si menzionano, in particolare:

  • Lactobacillus rhamnosus GG: naturalmente presente nel microbiota digestivo (e vaginale), è apprezzato per la sua azione regolatrice, poiché modula, in particolare, l’assorbimento dell’acqua da parte della mucosa intestinale (17);
  • Lactobacillus plantarum: questo batterio lattico Gram-positivo, presente nel lievito madre o nei crauti, è stato oggetto di diversi studi in soggetti con intestino irritabile (18-19);
  • Lactobacillus acidophilus: molto diffuso nei prodotti lattiero-caseari, questo ceppo probiotico facilita la decomposizione degli alimenti (20);
  • Bifidobacterium breve: presente nel colon dei bambini allattati al seno, interviene in particolare nella fermentazione degli zuccheri (21);
  • Bifidobacterium longum longum: sottospecie del Bifidobacterium longum, questo fermento lattico sostiene la captazione dell’acqua da parte dell’intestino, fase chiave di un transito armonioso (22);
  • Bifidobacterium longum infantis: presente nel sistema digerente e nella cavità orale, quest’altra sottospecie di Bifidobacterium longum è una delle prime a colonizzare le vie intestinali del neonato (23).

Tra i batteri non lattici, va sottolineato anche l’interesse del lievito Saccharomyces cerevisae (24), che è un coadiuvante utile per rafforzare la colonizzazione del tratto intestinale inferiore.

È quindi particolarmente opportuno associare i diversi ceppi per beneficiare di un’azione sinergica attraverso un integratore microbiotico completo (come il potente Colon Friendly, che riunisce in un’unica capsula gastroresistente i quattro ceppi Lactobacillus acidophilus, Bifidobacterium longum longum, Bifidobacterium longum infantis e Saccharomyces cerevisae).

Se desideri beneficiare di uno spettro ancora più ampio di microrganismi salutari, puoi optare anche per formulazioni multiceppo più ricche. Meno mirate, sono tuttavia concepite per adattarsi al meglio alla diversità dei microbioti umani (come Full Spectrum Probiotic Formula, che riunisce non meno di 20 ceppi riconosciuti di Lactobacillus, Bifidobacterium e Streptococcus) (25).

IL CONSIGLIO DI SUPERSMART

Bibliografia

  1. Lacy BE, Gabbard SL, Crowell MD. Pathophysiology, evaluation, and treatment of bloating: hope, hype, or hot air? Gastroenterol Hepatol (N Y). 2011 Nov;7(11):729-39. PMID: 22298969; PMCID: PMC3264926.
  2. Seo AY, Kim N, Oh DH. Abdominal bloating: pathophysiology and treatment. J Neurogastroenterol Motil. 2013 Oct;19(4):433-53. doi: 10.5056/jnm.2013.19.4.433. Epub 2013 Oct 7. PMID: 24199004; PMCID: PMC3816178.
  3. Saha L. Irritable bowel syndrome: pathogenesis, diagnosis, treatment, and evidence-based medicine. World J Gastroenterol. 2014 Jun 14;20(22):6759-73. doi: 10.3748/wjg.v20.i22.6759. PMID: 24944467; PMCID: PMC4051916.
  4. Malik TF, Panuganti KK. Lactose Intolerance. 2022 May 16. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan–. PMID: 30335318.
  5. Ranasinghe IR, Hsu R. Crohn Disease. [Updated 2022 May 15]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK436021/
  6. Heitkemper MM, Chang L. Do fluctuations in ovarian hormones affect gastrointestinal symptoms in women with irritable bowel syndrome? Gend Med. 2009;6 Suppl 2(Suppl 2):152-67. doi: 10.1016/j.genm.2009.03.004. PMID: 19406367; PMCID: PMC3322543.
  7. Gudipally PR, Sharma GK. Premenstrual Syndrome. [Updated 2022 Jul 18]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK560698/
  8. Magge S, Lembo A. Low-FODMAP Diet for Treatment of Irritable Bowel Syndrome. Gastroenterol Hepatol (N Y). 2012 Nov;8(11):739-45. PMID: 24672410; PMCID: PMC3966170.
  9. Larijani B, Esfahani MM, Moghimi M, Shams Ardakani MR, Keshavarz M, Kordafshari G, Nazem E, Hasani Ranjbar S, Mohammadi Kenari H, Zargaran A. Prevention and Treatment of Flatulence From a Traditional Persian Medicine Perspective. Iran Red Crescent Med J. 2016 Jan 31;18(4):e23664. doi: 10.5812/ircmj.23664. PMID: 27275398; PMCID: PMC4893422.
  10. Foley A, Burgell R, Barrett JS, Gibson PR. Management Strategies for Abdominal Bloating and Distension. Gastroenterol Hepatol (N Y). 2014 Sep;10(9):561-71. PMID: 27551250; PMCID: PMC4991532.
  11. Mari A, Abu Backer F, Mahamid M, Amara H, Carter D, Boltin D, Dickman R. Bloating and Abdominal Distension: Clinical Approach and Management. Adv Ther. 2019 May;36(5):1075-1084. doi: 10.1007/s12325-019-00924-7. Epub 2019 Mar 16. PMID: 30879252; PMCID: PMC6824367.
  12. Qin HY, Cheng CW, Tang XD, Bian ZX. Impact of psychological stress on irritable bowel syndrome. World J Gastroenterol. 2014 Oct 21;20(39):14126-31. doi: 10.3748/wjg.v20.i39.14126. PMID: 25339801; PMCID: PMC4202343.
  13. Shah T, Baloch Z, Shah Z, Cui X, Xia X. The Intestinal Microbiota: Impacts of Antibiotics Therapy, Colonization Resistance, and Diseases. Int J Mol Sci. 2021 Jun 20;22(12):6597. doi: 10.3390/ijms22126597. PMID: 34202945; PMCID: PMC8235228.
  14. Wei L, Singh R, Ro S, Ghoshal UC. Gut microbiota dysbiosis in functional gastrointestinal disorders: Underpinning the symptoms and pathophysiology. JGH Open. 2021 Mar 23;5(9):976-987. doi: 10.1002/jgh3.12528. PMID: 34584964; PMCID: PMC8454481.
  15. Shahrokhi M, Nagalli S. Probiotics. [Updated 2022 Jul 4]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK553134/
  16. Ringel-Kulka T, Palsson OS, Maier D, Carroll I, Galanko JA, Leyer G, Ringel Y. Probiotic bacteria Lactobacillus acidophilus NCFM and Bifidobacterium lactis Bi-07 versus placebo for the symptoms of bloating in patients with functional bowel disorders: a double-blind study. J Clin Gastroenterol. 2011 Jul;45(6):518-25. doi: 10.1097/MCG.0b013e31820ca4d6. PMID: 21436726; PMCID: PMC4372813.
  17. Segers ME, Lebeer S. Towards a better understanding of Lactobacillus rhamnosus GG--host interactions. Microb Cell Fact. 2014 Aug 29;13 Suppl 1(Suppl 1):S7. doi: 10.1186/1475-2859-13-S1-S7. Epub 2014 Aug 29. PMID: 25186587; PMCID: PMC4155824.
  18. Arasu MV, Al-Dhabi NA, Ilavenil S, Choi KC, Srigopalram S. In vitro importance of probiotic Lactobacillus plantarum related to medical field. Saudi J Biol Sci. 2016 Jan;23(1):S6-S10. doi: 10.1016/j.sjbs.2015.09.022. Epub 2015 Oct 9. PMID: 26858567; PMCID: PMC4705246.
  19. Ducrotté P, Sawant P, Jayanthi V. Clinical trial: Lactobacillus plantarum 299 v (DSM 9843) improves symptoms of irritable bowel syndrome. World J Gastroenterol. 2012 Aug 14;18(30):4012-8. doi: 10.3748/wjg.v18.i30.4012. PMID: 22912552; PMCID: PMC3419998.
  20. María Remes Troche J, Coss Adame E, Ángel Valdovinos Díaz M, Gómez Escudero O, Eugenia Icaza Chávez M, Antonio Chávez-Barrera J, Zárate Mondragón F, Antonio Ruíz Velarde Velasco J, Rafael Aceves Tavares G, Antonio Lira Pedrín M, Cerda Contreras E, Carmona Sánchez RI, Guerra López H, Solana Ortiz R. Lactobacillus acidophilus LB: a useful pharmabiotic for the treatment of digestive disorders. Therap Adv Gastroenterol. 2020 Nov 24;13:1756284820971201. doi: 10.1177/1756284820971201. PMID: 33281937; PMCID: PMC7692339.
  21. Quagliariello A, Aloisio I, Bozzi Cionci N, Luiselli D, D'Auria G, Martinez-Priego L, Pérez-Villarroya D, Langerholc T, Primec M, Mičetić-Turk D, Di Gioia D. Effect of Bifidobacterium breve on the Intestinal Microbiota of Coeliac Children on a Gluten Free Diet: A Pilot Study. Nutrients. 2016 Oct 22;8(10):660. doi: 10.3390/nu8100660. PMID: 27782071; PMCID: PMC5084046.
  22. Yao S, Zhao Z, Wang W, Liu X. Bifidobacterium Longum: Protection against Inflammatory Bowel Disease. J Immunol Res. 2021 Jul 23;2021:8030297. doi: 10.1155/2021/8030297. PMID: 34337079; PMCID: PMC8324359.
  23. Chichlowski M, Shah N, Wampler JL, Wu SS, Vanderhoof JA. Bifidobacterium longum Subspecies infantis (B. infantis) in Pediatric Nutrition: Current State of Knowledge. 2020 May 28;12(6):1581. doi: 10.3390/nu12061581. PMID: 32481558; PMCID: PMC7352178.
  24. Ducray HAG, Globa L, Pustovyy O, Morrison E, Vodyanoy V, Sorokulova I. Yeast fermentate prebiotic improves intestinal barrier integrity during heat stress by modulation of the gut microbiota in rats. J Appl Microbiol. 2019 Oct;127(4):1192-1206. doi: 10.1111/jam.14361. Epub 2019 Jul 9. PMID: 31230390; PMCID: PMC6852649.
  25. Benjak Horvat I, Gobin I, Kresović A, Hauser G. How can probiotic improve irritable bowel syndrome symptoms? World J Gastrointest Surg. 2021 Sep 27;13(9):923-940. doi: 10.4240/wjgs.v13.i9.923. PMID: 34621470; PMCID: PMC8462084.

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta