0
it
US
WSM
222175272
Il carrello è vuoto
Menu
Donna che soffre di un disturbo urinario

Quale integratore alimentare assumere per il comfort urinario?

Minzione difficile, infezioni del tratto urinario, vescica iperattiva... Tutti disturbi che influiscono sul comfort urinario. Quale integratore alimentare preferire per ridurre questi fastidi ricorrenti e invalidanti?

Quali sono le cause principali dei disturbi urinari?

Comfort urinario della donna: la cistite, spesso colpevole

Nelle donne, l’infezione urinaria o cistite è una delle prime cause di disagio urinario. Si manifesta tipicamente con un bisogno frequente di urinare in piccole quantità, bruciore durante la minzione, a volte con urina torbida e maleodorante (1).

La Cistite è perlopiù causata dalla migrazione nelle vie urinarie del batterio E. coli, originariamente localizzato nell’intestino crasso (2). Le donne ne sono maggiormente colpite per le loro caratteristiche anatomiche, in particolare perché presentano un’uretra più corta e il meato uretrale è più vicino all’ano.

Comfort urinario dell’uomo: l’importanza della prostata

Nell’uomo, l’origine dei disturbi urinari è spesso da ricercare nella prostata. Questa ghiandola, localizzata sotto la vescica, tende a ingrossarsi con l’età fino a comprimere, talvolta, gli organi urinari: si parla allora di ipertrofia prostatica benigna (3). Questo disturbo determina, tra l’altro, difficoltà a urinare, un getto di urina debole e lento o una sensazione di vescica non completamente svuotata.

Le cause varie

Il comfort urinario è talvolta alterato per altri motivi, comuni a entrambi i sessi.

  1. Vescica iperattiva: è caratterizzata da un bisogno ricorrente di urinare (sia di giorno che di notte) e da necessità di urinare improvvisa e irrefrenabile. Più frequente con l’età, è accentuata dal consumo di stimolanti, dalla gravidanza e dalla menopausa (4).
  2. Incontinenza urinaria: corrisponde alla perdita involontaria di urina dall’uretra. È accelerata dall’invecchiamento, dalla vescica iperattiva o da alcuni cambiamenti fisiologici (prolasso genitale, intervento alla prostata, ecc.) (5)

Comfort urinario e mirtillo: un duo vincente

Il mirtillo rosso, o cranberry, è una piccola bacca rossa originaria del Nord America. Tradizionalmente utilizzato dai nativi americani per combattere le infezioni urinarie, è stato oggetto di molte ricerche per diversi decenni (6).

Il mirtillo contiene proantocianidine di tipo A, dei tannini che impedirebbero ai batteri di attecchire alle pareti del tratto urinario, limitandone quindi l’adesione alle pareti della vescica (7). I ricercatori hanno perciò analizzato il suo potenziale preventivo nelle donne affette da cistiti recidivanti (8).

Per le donne che sono spesso affette da questa infiammazione, vale la pena di provare un’integrazione con mirtillo rosso (come Cran-Max®, standardizzato al 7,2% di proantocianidine di tipo A e basato sul dispositivo a rilascio ritardato Bio-Shield® per il massimo assorbimento).

Se il mirtillo rosso da solo costituisce una strategia interessante, il fatto di abbinarlo a diversi composti sinergici amplia ulteriormente il suo spettro d’azione. Tra le associazioni più convincenti, citiamo:

  1. D-mannosio: questo monosaccaride attira i batteri del tratto urinario che si staccano dall’epitelio vescicale per aggrapparvisi, facilitandone l’eliminazione attraverso le urine (9);
  2. ortosifon, noto anche come tè di Giava: le sue foglie sono apprezzate da secoli nella medicina indiana per le infezioni del tratto urinario inferiore in virtù della loro capacità di aumentare il volume delle urine (10-11);
  3. fiori di ibisco: diversi studi hanno cercato di chiarire gli effetti di questa pianta rivitalizzante sull’eliminazione renale e sull’asepsi delle vie urinarie (12);
  4. foglia di tarassaco: considerato un diuretico naturale della fitoterapia,l’Organizzazione Mondiale della Sanità ne riconosce l’uso tradizionale per “stimolare la produzione di urina” (13).

Alcuni integratori alimentari dedicati al comfort urinario hanno quindi scelto di riunirli in un’unica formulazione (come U Tract Forte, che combina la forza di Cran-Max® con i molteplici vantaggi di D-mannosio, ortosifon, ibisco e tarassaco).

Il miglior integratore alimentare per il comfort urinario

Che aspettarsi dall’ultimo integratore per il comfort urinario? Una combinazione di nutrienti mirati in grado di coprire tutti gli organi della sfera urinaria, dai reni alla vescica (inclusa la prostata, per gli uomini).

L’integratore Complete Uricare ottiene così tre risultati con un’unica azione, raccogliendo non meno di 8 ingredienti dedicati a combattere i disturbi urinari nel senso più ampio del termine. Oltre al D-mannosio, precedentemente menzionato, troviamo tra gli altri:

  1. seme di zucca: utilizzato un tempo in America centrale per le infiammazioni renali, da allora è stato oggetto di ricerche più importanti sui disturbi della minzione, della vescica irritabile e dell’aumento del volume prostatico (14-15);
  2. berberina: più nota per la sua azione sul metabolismo del glucosio, suscita anche l’interesse degli scienziati nella lotta contro gli agenti patogeni (16);
  3. angelica: contribuisce alla salute dell’apparato urogenitale grazie alla sua composizione antisettica (furocumarine, fitosteroli, ecc.) (17);
  4. zinco: questo oligoelemento essenziale contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario, in particolare all’interno dei dotti urinari (18);
  5. varuna (Crataeva nurvala): questa pianta della farmacopea ayurvedica partecipa alla salute della prostata. Degli studi hanno inoltre analizzato la sua azione anti-litogenica sui calcoli urinari (19-20).

Bonus: integratori alimentari dedicati al comfort urinario dell’uomo

Nel caso particolare dei disturbi urinari legati alle disfunzioni prostatiche, alcune piante famose possono migliorare notevolmente la situazione. È soprattutto il caso di

  • palma nana: seppure il suo meccanismo d’azione sia solo parzialmente chiarito, è dimostrato che contribuisce a una sana funzione urinaria in caso di ingrossamento della prostata (21);
  • radice di ortica: contribuisce alla salute della prostata interferendo molto probabilmente con le secrezioni ormonali, tra cui la conversione del testosterone in diidrotestosterone coinvolto nell’iperplasia prostatica benigna (22);
  • pigeo africano: contribuisce alla salute della prostata, della vescica e del tratto urinario inferiore, principalmente attraverso un’azione decongestionante che riduce il volume urinario residuo (e diminuisce quindi il bisogno impellente di urinare) (23).

Grazie alla loro complementarità, questi tre estratti si trovano spesso combinati in integrazione (ProstaNatural Formulane non fa eccezione, associandoli inoltre a zinco e betasteroli per un’azione rafforzata).

IL CONSIGLIO DI SUPERSMART

Bibliografia

  1. Li R, Leslie SW. Cystitis. [Updated 2023 May 30]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2023 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482435/
  2. Mao BH, Chang YF, Scaria J, Chang CC, Chou LW, Tien N, Wu JJ, Tseng CC, Wang MC, Chang CC, Hsu YM, Teng CH. Identification of Escherichia coli genes associated with urinary tract infections. J Clin Microbiol. 2012 Feb;50(2):449-56. doi: 10.1128/JCM.00640-11. Epub 2011 Nov 9. PMID: 22075599; PMCID: PMC3264149.
  3. Ng M, Baradhi KM. Benign Prostatic Hyperplasia. [Updated 2022 Aug 8]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2023 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK558920/
  4. Foon R, Drake MJ. The overactive bladder. Ther Adv Urol. 2010 Aug;2(4):147-55. doi: 10.1177/1756287210373757. PMID: 21789091; PMCID: PMC3126078.
  5. Tran LN, Puckett Y. Urinary Incontinence. [Updated 2022 Aug 8]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2023 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK559095/
  6. Xia JY, Yang C, Xu DF, Xia H, Yang LG, Sun GJ. Consumption of cranberry as adjuvant therapy for urinary tract infections in susceptible populations: A systematic review and meta-analysis with trial sequential analysis. PLoS One. 2021 Sep 2;16(9):e0256992. doi: 10.1371/journal.pone.0256992. PMID: 34473789; PMCID: PMC8412316.
  7. Howell AB, Reed JD, Krueger CG, Winterbottom R, Cunningham DG, Leahy M. A-type cranberry proanthocyanidins and uropathogenic bacterial anti-adhesion activity. 2005 Sep;66(18):2281-91. doi: 10.1016/j.phytochem.2005.05.022. PMID: 16055161.
  8. Hisano M, Bruschini H, Nicodemo AC, Srougi M. Cranberries and lower urinary tract infection prevention. Clinics (Sao Paulo). 2012;67(6):661-8. doi: 10.6061/clinics/2012(06)18. PMID: 22760907; PMCID: PMC3370320.
  9. Ala-Jaakkola R, Laitila A, Ouwehand AC, Lehtoranta L. Role of D-mannose in urinary tract infections - a narrative review. Nutr J. 2022 Mar 22;21(1):18. doi: 10.1186/s12937-022-00769-x. PMID: 35313893; PMCID: PMC8939087.
  10. Sarshar S, Brandt S, Asadi Karam MR, Habibi M, Bouzari S, Lechtenberg M, Dobrindt U, Qin X, Goycoolea FM, Hensel A. Aqueous extract from Orthosiphon stamineus leaves prevents bladder and kidney infection in mice. Phytomedicine. 2017 May 15;28:1-9. doi: 10.1016/j.phymed.2017.02.009. Epub 2017 Feb 28. PMID: 28478807.
  11. Arafat OM, Tham SY, Sadikun A, Zhari I, Haughton PJ, Asmawi MZ. Studies on diuretic and hypouricemic effects of Orthosiphon stamineus methanol extracts in rats. J Ethnopharmacol. 2008 Aug 13;118(3):354-60. doi: 10.1016/j.jep.2008.04.015. Epub 2008 Apr 22. PMID: 18602231.
  12. Chou ST, Lo HY, Li CC, Cheng LC, Chou PC, Lee YC, Ho TY, Hsiang CY. Exploring the effect and mechanism of Hibiscus sabdariffa on urinary tract infection and experimental renal inflammation. J Ethnopharmacol. 2016 Dec 24;194:617-625. doi: 10.1016/j.jep.2016.10.059. Epub 2016 Oct 20. PMID: 27773797.
  13. Clare BA, Conroy RS, Spelman K. The diuretic effect in human subjects of an extract of Taraxacum officinale folium over a single day. J Altern Complement Med. 2009 Aug;15(8):929-34. doi: 10.1089/acm.2008.0152. PMID: 19678785; PMCID: PMC3155102.
  14. Damiano R, Cai T, Fornara P, Franzese CA, Leonardi R, Mirone V. The role of Cucurbita pepo in the management of patients affected by lower urinary tract symptoms due to benign prostatic hyperplasia: A narrative review. Arch Ital Urol Androl. 2016 Jul 4;88(2):136-43. doi: 10.4081/aiua.2016.2.136. PMID: 27377091.
  15. Nishimura M, Ohkawara T, Sato H, Takeda H, Nishihira J. Pumpkin Seed Oil Extracted From Cucurbita maxima Improves Urinary Disorder in Human Overactive Bladder. J Tradit Complement Med. 2014 Jan;4(1):72-4. doi: 10.4103/2225-4110.124355. PMID: 24872936; PMCID: PMC4032845.
  16. Petronio Petronio G, Cutuli MA, Magnifico I, Venditti N, Pietrangelo L, Vergalito F, Pane A, Scapagnini G, Di Marco R. In Vitro and In Vivo Biological Activity of Berberine Chloride against Uropathogenic E. coli Strains Using Galleria mellonella as a Host Model. 2020 Oct 29;25(21):5010. doi: 10.3390/molecules25215010. PMID: 33137930; PMCID: PMC7662377.
  17. Batiha GE, Shaheen HM, Elhawary EA, Mostafa NM, Eldahshan OA, Sabatier JM. Phytochemical Constituents, Folk Medicinal Uses, and Biological Activities of Genus Angelica: A Review. 2022 Dec 28;28(1):267. doi: 10.3390/molecules28010267. PMID: 36615460; PMCID: PMC9822461.
  18. Mohsenpour B, Ahmadi A, Mohammadi Baneh A, Hajibagheri K, Ghaderi E, Afrasiabian S, Azizi S. Relation between serum zinc levels and recurrent urinary tract infections in female patients: A case-control study. Med J Islam Repub Iran. 2019 Apr 22;33:33. doi: 10.34171/mjiri.33.33. PMID: 31456957; PMCID: PMC6708089.
  19. Kumar DG, Deepa P, Rathi MA, Meenakshi P, Gopalakrishnan VK. Modulatory effects of Crataeva nurvala bark against testosterone and N-methyl-N-nitrosourea-induced oxidative damage in prostate of male albino rats. Pharmacogn Mag. 2012 Oct;8(32):285-91. doi: 10.4103/0973-1296.103654. PMID: 24082632; PMCID: PMC3785166.
  20. Agarwal S, Gupta SJ, Saxena AK, Gupta N, Agarwal S. Urolithic property of Varuna (Crataeva nurvala): An experimental study. Ayu. 2010 Jul;31(3):361-6. doi: 10.4103/0974-8520.77161. PMID: 22131740; PMCID: PMC3221072.
  21. Suzuki M, Ito Y, Fujino T, et al. Pharmacological effects of saw palmetto extract in the lower urinary tract. Acta Pharmacol Sin. 2009;30(3):227-281. doi:10.1038/aps.2009.1
  22. Safarinejad MR. Urtica dioica for treatment of benign prostatic hyperplasia: a prospective, randomized, double-blind, placebo-controlled, crossover study. J Herb Pharmacother. 2005;5(4):1-11. PMID: 16635963.
  23. Wilt T, Ishani A, Mac Donald R, Rutks I, Stark G. Pygeum africanum for benign prostatic hyperplasia. Cochrane Database Syst Rev. 2002;1998(1):CD001044. doi:10.1002/14651858.CD001044

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta