0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nouveaux articles Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Digestione e comfort oro-gastrointestinale Liste

Le 5 migliori piante per favorire la digestione

La fitoterapia può aiutarti a digerire bene: analizziamo cinque delle piante più efficaci, i loro benefici e come consumarle.
fotografia di una tisana per la digestione
Le piante possono essere utilizzate per la preparazione di tisane per la digestione
Rédaction Supersmart.
2020-01-06Commentaires (0)

I problemi di digestione sono sempre spiacevoli, spesso accompagnati da reflusso acido, gonfiori, nausea, mal di stomaco o alitosi... Esistono delle soluzioni naturali per digerire meglioe, tra queste, delle piante dai benefici a volte insospettabili: una rapida panoramica su queste autentiche benefattrici.

La curcuma

Questa pianta dai mille benefici è riconosciuta per le sue virtù benefiche contro la dispesia, ovvero tutti i sintomi legati a una digestione difficile (1). Inoltre, la curcuma stimola la cistifellea (2): è quest'ultima che è responsabile del rilascio della bile (secreta dal fegato). La funzione della bile è in modo particolare quella di emulsionare i lipidi per renderli più digeribili.

Oltre a spolverare con curcuma i tuoi piatti, puoi anche fare degli infusi, da consumare una o due volte al giorno.

La menta piperita

Questa varietà molto comune di menta presenta dei benefici dimostrati sui sintomi di indigestione. È particolarmente nota per alleviare gli spasmi gastrointestinali ("mal di stomaco") e i gonfiori, in modo particolare quando viene associata al cumino (3). La menta piperita può essere utilizzata nella semplice tisana, mettendo delle foglie secche in acqua bollente, da bere a piacimento. Puoi anche usare il suo olio essenziale, che è ancora più concentrato ed efficace, diluendolo ampiamente (non più di una goccia) in acqua calda e miele.

Attenzione : il consumo e l'uso in generale degli oli essenziali devono essere affrontati con molta cautela. Vengono vietati nelle donne in gravidanza o in allattamento e nei bambini piccoli, nonché per alcune persone che soffrono di vari disturbi. È indispensabile rivolgersi al farmacista per evitare qualsiasi rischio.

Il carciofo

È dimostrato: l'estratto di foglie di carciofo allevia l'indigestione. Stimola il fegato e la produzione di bile e consente una digestione più serena (4). Per andare oltre, il carciofo allevia le manifestazioni della sindrome dell'intestino irritabile (5), un'affezione il più delle volte non grave ma i cui sintomi sono molto spiacevoli: crampi intestinali, gonfiori dolorosi, costipazione o diarrea...

Il carciofo può essere assunto sotto forma di infuso di fiori secchi o come integratore alimentare, che contiene il suo principio attivo principale in quantità concentrata, la cinarina;

Il cardo mariano

L'interesse terapeutico di questa pianta risiede nella silimarina : un complesso antiossidante che raggruppa diversi componenti della pianta e che rappresenta il suo principio attivo principale. La silimarina presenta degli effetti protettivi e depurativi a livello del fegato, oltre ad attivare la rigenerazione delle sue cellule (6). È anche riconosciuta ufficialmente per i suoi effetti lenitivi sui disturbi gastrici (7).

I suoi semi devono essere consumati direttamente o sotto forma di tisana. Possiamo trovare degli estratti concentrati di silimarina anche sotto forma di integratori alimentari.

L'iberide

L'iberide è una pianta piuttosto riservata, tuttavia rinomata per i suoi potenti effetti sui bruciori di stomaco e sui dolori addominali. Stimola anche le contrazioni intestinali, indispensabili per un circuito digestivo funzionale. Inoltre, limita gli effetti collaterali a livello gastrointestinaleper certi trattamenti (8).

Si trova sotto forma di integratore alimentare, abbinato ad altri estratti vegetali.

Un'alimentazione equilibrata e un ascolto attivo del tuo corpo dovrebbero aiutare a garantire una digestione regolare; ma in caso di fastidi la fitoterapia può dare una spinta significativa, sarebbe un peccato non farne uso!

Non possiamo terminare questo articolo sulla digestione senza menzionare l'integratore alimentare di riferimento sull'argomento : Probio Forte ! Non è una pianta, ma rimane 100% naturale: consiste in una miscela di cinque specie probiotiche (8 miliardi di batteri benefici per capsula) in grado di modificare molti parametri fisiologici e metabolici come il rafforzamento della barriera intestinale e l'ottimizzazione della digestione.

Bibliografia

  1. Thamlikitkul V, Bunyapraphatsara N, et al : Randomized double blind study of Curcuma domestica Val. for dyspepsia. J Med Assoc Thai. 1989, Vol. 72(11), pp 613-20.
  2. Niederau C, Gopfert E. : The effect of chelidonium- and turmeric root extract on upper abdominal pain due to functional disorders of the biliary system. Results from a placebo-controlled double-blind study. Med Klin. 1999, Vol. 15, n° 94(8), pp 425-30.
  3. Madisch A, Heydenreich CJ, Wieland V, et al. :  Treatment of functional dyspepsia with a fixed peppermint oil and caraway oil combination preparation as compared to cisapride. A multicenter, reference-controlled double-blind equivalence study. Arzneimittelforschung. 1999, Vol. 49, pp 925-932.
  4. Holtmann G, Adam B, Haag S, et al. Efficacy of artichoke leaf extract in the treatment of patients with functional dyspepsia: a six-week placebo-controlled, double-blind, multicentre trial. Aliment Pharmacol Ther. 2003;18:1099-1105.
  5. Bundy R, Walker AF, Middleton RW, Marakis G, Booth JC :  Artichoke leaf extract reduces symptoms of irritable bowel syndrome and improves quality of life in otherwise healthy volunteers suffering from concomitant dyspepsia: a subset analysis. J Altern Complement Med. 2004, Vol. 10(4), pp 667-9.
  6. Jacobs BP, Dennehy C, et al. : Milk thistle for the treatment of liver disease: a systematic review and meta-analysis. Am J Med. 2002, Vol. 15, n° 113(6), pp 506-15.
  7. Schulz V, Hansel R, Tyler VE : Rational Phytotherapy: A Physicians' Guide to Herbal Medicine, 3rd ed. Berlin, Germany: Springer-Verlag; 1998:216.
  8. Melzer J, Rosch W, Reichling J, et al. : Meta-analysis: phytotherapy of functional dyspepsia with the herbal drug preparation STW 5 (Iberogast). Aliment Pharmacol Ther. 2004, Vol. 20, pp 1279-87.
Share

Commentaires

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli
Fotografia di una persona che cerca qualcosa in frigo
I probiotici vanno conservati in frigorifero, sì o no?

Siete sempre più numerosi a farci questa domanda. I probiotici devono essere conservati in frigorifero per sopravvivere? E se sì, moriranno se vengono spediti per posta?

Illustrazione batteri probiotici
Quanto dovrebbero durare le cure probiotiche?

Le cure probiotiche sono soluzioni naturali per ridurre le infezioni, combattere le infiammazioni e migliorare la digestione. Ma quanto dovrebbero durare?

Perché fare una cura di probiotici quest'estate?

Gli integratori di probiotici sono oggi molto conosciuti! Forniscono microrganismi che contribuiscono a mantenere l'equilibrio della flora intestinale e presentano numerosi benefici per l'organismo. Tra i benefici dei probiotici, ve ne sono molti che potrebbero interessarvi per quest'estate! Scoprite tre motivi per iniziare una cura da oggi stesso!

Salute: i segreti per prendersi cura dell'intestino!

Cos'è la flora intestinale? Come è possibile prendersene cura? E come la si può rafforzare? In questo articolo trovate le risposte a tutte queste domande!

Mal di stomaco. E se fosse il batterio Helicobacter pylori?

Conosci il batterio Helicobacter pylori? Spesso sconosciuto, questo agente patogeno è tuttavia all'origine di molti dolori allo stomaco. Considerato come la principale causa di ulcere gastro-duodenali, questo batterio sarebbe presente nella metà delle persone.

Perché e come usare tutti i giorni l'aloe quotidiana!

Dell’aloe vera ne avrete sicuramente già sentito parlare. Ma conoscete tutti i benefici di questa pianta dalle mille e una virtù? Ecco 10 utilizzi dell'aloe vera ai quali non avevate (per forza di cose) pensato!

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Probio Forte™Probio Forte™

Mix di probiotici ; 8 miliardi di microrganismi per capsula In DR Caps™ gastroresistenti per un'efficienza ottimale

29.00 €(32.00 US$)
+
H. Pylori Fight  100 mgH. Pylori Fight 100 mg

Il trattamento naturale contro l' Helicobacter pylori

28.00 €(30.90 US$)
+
Digestive EnzymesDigestive Enzymes

Formulazione digestiva pluripotente a spettro completo. Ora in DR caps™ gastro-resistenti.

30.00 €(33.10 US$)
+
Anti-Acid Reflux FormulaAnti-Acid Reflux Formula

La combinazione naturale essenziale contro il reflusso

35.00 €(38.62 US$)
+
Lactobacillus rhamnosus GGLactobacillus rhamnosus GG

Contribuisce naturalmente al mantenimento della flora intestinale e della flora vaginale.

23.00 €(25.38 US$)
+
-40%
FlavoFight 250 mg FlavoFight 250 mg

Dei flavobiotici per migliorare la flora e l'immunità intestinali

20.40 €34.00 €(22.51 US$)
+
Zinc L-carnosine 37,5 mgZinc L-carnosine 37,5 mg

Complesso brevettato zinco-carnosina, protegge lo stomaco dalle agressioni multiple

25.00 €(27.59 US$)
+
Mastic Gum 500 mgMastic Gum 500 mg

Calma i dolori di stomaco e aiuta a controllare H.Pylori

32.00 €(35.31 US$)
+
© 1997-2020 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2020 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure