0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nouveaux articles Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Cuore e circolazione sanguigna Casi

Olio di krill: definizione e benefici di questa fonte di omega 3

Da quando, intorno al 2000, ne è stata messa a punto la tecnica di estrazione, l'olio derivante da questo gamberetto ha conquistato il mondo. L'olio di krill e i suoi benefici nello specifico.
Banco di gamberetti krill ricchi di omega 3
Il krill offre una formidabile concentrazione di omega 3... ma non solo.
Rédaction Supersmart.
2021-01-05Commenti (0)

Krill: dall'alimentazione animale a quella dell'uomo

Krill è un termine norvegese che significa "cibo per balene". E non a caso: questo gamberetto costituisce l'alimento principale di numerosi mammiferi marini con fanoni quali le balene bianche o le balenottere. Questo crostaceo fa anche parte dell’alimentazione di calamari, pinguini, diverse specie di pesci e di uccelli marini, e rappresenta il 98% dell'alimentazione delle foche cancrivore.

Il krill più conosciuto è l’Euphausia Superba, detto anche krill antartico in quanto vive e si riproduce perlopiù nelle terre circompolari australi. Si nutre di fitoplancton e rilascia deiezioni che, a loro volta, forniscono nutrimento ai fitoplancton (1).

Il krill, la cui biomassa totale corrisponde a un valore compreso tra 125 e 175 milioni di tonnellate, è quindi un anello indispensabile alla catena alimentare marina.

Viene consumato anche dall'uomo fin dall'antichità, essiccato, nei paesi nordeuropei, in Russia e perfino in Giappone, dove fa parte di numerose ricette (fra cui le minestre).

Tuttavia, è stato necessario attendere la scoperta, nel 2000, di un processo di estrazione dell'olio di krill che non snaturi i componenti più interessanti di questo gamberetto miracoloso, affinché il krill entrasse a far parte dell'alimentazione umana su scala più ampia (2).

Olio di krill: fonte eccellente di omega 3 e di astaxantina.

Perché produrre olio di krill se l'olio di pesce è più facile da ottenere e ampiamente utilizzato da secoli e secoli per le sue molteplici virtù? Semplicemente perché l’olio di krill contiene, oltre a due tipologie di acidi grassi essenziali omega 3 specifici (DHA e EPA), fosfolipidi e astaxantina (3).

Inoltre:

Da un lato, quindi, il consumo di olio di krill consente di ottenere i medesimi benefici del consumo di olio di pesce, dall'altro garantisce anche un ulteriore apporto di astaxantina. Per beneficiare di un olio di krill di alta qualità, senza residui di agenti inquinanti, è possibile ad esempio optare per Krill Oil (8).

L’equilibrio fra omega 3 e omega 6: una sfida non facile

Importante ricordare che gli omega 3 e gli omega 6 sono due famiglie di acidi grassi considerati indispensabili, che l'organismo deve ricevere attraverso l’alimentazione. Infatti, oltre a non essere in grado di produrli, esso deve utilizzarli per sintetizzare altri acidi grassi essenziali (9).

L’alimentazione occidentale moderna è estremamente ricca di omega 6, contenuti in particolare nella carne di maiale e nella carne di pollame nutrito con mais e/o soia, le due fonti principali di alimentazione degli animali da allevamento. Grazie a ciò, gli occidentali consumano abitualmente quantità ampiamente sufficienti di omega 6. In generale è quindi completamente inutile aumentare il proprio apporto di omega 6.

Analogamente, con lo sviluppo, dagli anni 50, degli alimenti industriali, moltissimi occidentali hanno un’alimentazione troppo ricca di acidi grassi trans, che nuocciono all'organismo.

Di contro, infine, l’alimentazione occidentale è generalmente troppo povera di omega 3. Ad esempio, il corpo umano stesso sintetizza DHA ed EPA, acidi grassi essenziali, grazie agli omega 3 forniti dall’alimentazione, ma in quantità insufficienti.

Carenza di omega 3: cambiare alimentazione, i benefici dell'olio di krill...

È a seguito di una revisione completa degli studi sui differenti acidi grassi che un ricercatore francese ha stimato, nel 2008, che fosse necessario incrementare l'assunzione di acido alfa linolenico (precursore degli omega 3) nonché del pesce grasso, che contengono omega 3 (10-11).

Per ottenere un buon equilibrio fra omega 3 e omega 6, è quindi opportuno seguire un regime alimentare equilibrato, ricco di pesce grasso, che mantenga o riduca la quantità di carne e che eviti i prodotti industriali trasformati.

Fornendo direttamente all'organismo DHA ed EPA, l'olio di krill contribuisce inoltre in modo considerevole a soddisfare l'urgente bisogno di incrementare l'assunzione di omega 3.

Bibliografia

  1. QUETIN, LANGDON B., ROSS, ROBIN M., Behavioral and Physiological Characteristics of the Antarctic Krill, Euphausia superba, American Zoologist, 2015, https://doi.org/10.1093/icb/31.1.49
  2. Beaudoin A, Martin G. Procédé d'extraction de l'huile de krill ou de calanus ou de crustacés. Université de Sherbrooke. Canada, 2000
  3. Tou, Janet C., Jaczynski, Jacek, Chen, Yi-Chen, Krill for Human Consumption: Nutritional Value and Potential Health Benefits, Nutrition Reviews, 2007, DO 10.1111/j.1753-4887.2007.tb00283.x
  4. EU Register of nutrition and health claims made on foods (v.3.5)
  5. Jean-Marie BOURRE, Relations entre acides gras oméga‐3, oméga‐9, structures et fonctions du cerveau. Le point sur les dernières données. Le coût financier alimentaire des oméga‐3, Oléagineux, Corps Gras, Lipides. Volume 10, Numéro 3, 165-74, Mai 2003, Colza : enjeux et nouvelles synergies de la recherche, NUTRITION
  6. Ramprasath VR, Eyal I, Zchut S, Shafat I, Jones PJ. Supplementation of krill oil with high phospholipid content increases sum of EPA and DHA in erythrocytes compared with low phospholipid krill oil. Lipids Health Dis. 2015 Nov 4;14:142. doi: 10.1186/s12944-015-0142-y. PMID: 26537218; PMCID: PMC4632328.
  7. Naguib YM. Antioxidant activities of astaxanthin and related carotenoids. J Agric Food Chem. 2000 Apr;48(4):1150-4. doi: 10.1021/jf991106k. PMID: 10775364.
  8. Ulven, S.M., Kirkhus, B., Lamglait, A. et al. Metabolic Effects of Krill Oil are Essentially Similar to Those of Fish Oil but at Lower Dose of EPA and DHA, in Healthy Volunteers. Lipids 46, 37–46 (2011). https://doi.org/10.1007/s11745-010-3490-4
  9. https://www.anses.fr/fr/content/les-lipides
  10. Dr Jean-Michel Lecerf, Acides gras et maladies cardiovasculaires De l’épidémiologie à la pratique clinique, Chole-Doc, numéro 110, novembre - décembre 2008, Centre de recherche et d'information nutritionnelle
  11. https://www.anses.fr/fr/content/les-lipides
SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Super Omega 3Super Omega 3

EPA e DHA : uno dei prodotti piu naturali, puri, potenti e stabili nel mercato

25.00 €(30.12 US$)
+
Arctic Plankton OilArctic Plankton Oil

L'olio di Calanus, il tesoro nutrizionale dell'Artico per rafforzare la salute del cuore e combattere l'infiammazione.

42.00 €(50.60 US$)
+
Lactobacillus reuteriLactobacillus reuteri

Un probiotico di nuova generazione al servizio della saluta cardiovascolare

21.00 €(25.30 US$)
+
Co-Enzyme Q10 30 mgCo-Enzyme Q10 30 mg

Un integratore di coenzima q10 per la salute cardiovascolare e la produzione di energia

34.00 €(40.96 US$)
+
Celery3nb™ 75 mgCelery3nb™ 75 mg

Un'arma naturale ed efficace per controllare l'ipertensione.

33.00 €(39.76 US$)
+
Triple ProtectTriple Protect

Prevenire l'imprevedibile a livello cardiovascolare

69.00 €(83.13 US$)
+
Cardio BoosterCardio Booster

Protezione e sostegno multiformi della salute cardiovascolare

34.00 €(40.96 US$)
+
Ubiquinol™ 100 mgUbiquinol™ 100 mg

Forma più attiva e biodisponibile rispetto al CoQ10

73.00 €(87.95 US$)
+
© 1997-2021 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2021 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok