0
it
US
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nuovi articoli Articoli popolari
Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Cura della pelle, dei capelli e delle unghie Casi

Integratore alimentare di acido ialuronico: perché prenderlo?

Noto per essere utilizzato in chirurgia estetica, l’acido ialuronico è innanzitutto un componente importante del nostro organismo. A che cosa serve esattamente sotto forma di integratore?
Integratore alimentare di acido ialuronico
Chirurgia, creme, integratori… Sin da quando è stato scoperto, l’acido ialuronico ha avuto un enorme successo.
Rédaction Supersmart.
2022-11-07Commenti (0)

Che cos’è l’acido ialuronico?

Isolato per la prima volta nel 1934 dal biochimico Karl Mayer nell’umore vitreo della carne bovina, l’acido ialuronico (o ialuronano) è un polisaccaride (un carboidrato complesso) presente naturalmente nel corpo umano, e più in generale nei tessuti animali (1). È il risultato della combinazione di un acido uronico e un aminoglicano.

Nell’uomo rappresenta un costituente essenziale della matrice extracellulare, che garantisce il sostegno strutturale e biochimico delle nostre cellule (2). Si trova in elevata percentuale nel derma (lo strato della pelle situato sotto l’epidermide), ma anche negli occhi, nel tessuto connettivo e nel liquido sinoviale, il cui compito è ridurre l’attrito a livello articolare (3).

Nella sua forma pura, l’acido ialuronico ha una particolarità interessante: non ha alcuna specificità di specie o tessuto. La sua formula è quindi comune a tutti gli organismi viventi, il che ne spiega l’eccellente tolleranza, sia che venga iniettato o assunto sotto forma di integratore alimentare, indipendentemente dalla sua origine (4).

Quali sono i benefici dell’acido ialuronico?

Una rivoluzione nella medicina estetica

L’acido ialuronico ha fatto molto parlare di sé nella medicina estetica sin dalla fine degli anni ‘90, quando è andato ad arricchire la gamma di prodotti iniettabili. Essendo assolutamente innocuo e avendo pochissimi effetti collaterali, è largamente approvato dai professionisti per rimodellare il viso o correggere le asimmetrie (5).

Dotato di notevoli proprietà viscoelastiche e idrofile, l’acido ialuronico ha la capacità di trattenere l’acqua e di gonfiarsi al contatto con essa (6) – riempie così gli spazi intercellulari vuoti e assicura la coesione dei tessuti. Sono queste proprietà che conferiscono alla pelle un aspetto liscio e rimpolpato (7). Rimane il filler più utilizzato nell’estetica del viso, soppiantando il collagene iniettabile.

In una forma meno reticolata ossia più fluida, l’acido ialuronico viene inoltre utilizzato in diversi trattamenti medico-estetici del viso poco invasivi, come la mesoterapia o il più di recente Skinbooster (8), che sono molto apprezzati per l’effetto immediatoe offrono al contempo una maggiore flessibilità e fermezza.

Un importante composto delle articolazioni

L’acido ialuronico non trova applicazione solo nel campo della cosmetica, ma viene utilizzato anche nell’ambito della chirurgia oftalmica o otorinolaringoiatrica, nonché in reumatologia (9).

Infatti, l’acido ialuronico è parte integrante della cartilagine e soprattutto del liquido sinoviale, di cui mantiene da solo l’elasticità e la viscosità (10-12). Secreto dai condrociti e dai sinoviociti, questo fluido giallastro riduce l’attrito nelle articolazioni mobili (ginocchio, gomito, ecc.). Alcuni studi evidenziano anche una diminuzione della concentrazione di acido ialuronico a livello articolare nei soggetti che soffrono di disturbi a carico delle articolazioni (13).

Un agente difensivo

L’acido ialuronico non è un componente inerte: interviene anche attivamente in vari processi fisiologici. Diversi studi si interessano quindi al suo ruolo nel meccanismo di cicatrizzazione, nonché alla sua interazione con i mediatori dell’infiammazione e le cellule immunitarie (in particolare in caso di trauma fisico) (14).

I migliori integratori di acido ialuronico

Con il tempo, la sintesi di acido ialuronico tende a diminuire (15). A seconda delle persone, questo deficit si manifesta in diversi modi: pelle più spenta o flaccida, rigidità mattutina o difficoltà a svolgere le attività quotidiane (salire le scale, fare giardinaggio, ecc.). Può quindi rivelarsi utile assumere un integratore, scegliendo la formulazione più adatta alla problematica.

Nelle articolazioni, l’acido ialuronico è presente con un peso molecolare molto elevato (superiore a 1 milione di Dalton): lo ialuronato di sodio. Per richiamare la sua azione in questa sfera, si raccomanda quindi vivamente di optare per un’integrazione di acido ialuronico di peso almeno equivalente (l’integratore vegetariano Hyaluronic Acid, ottenuto per fermentazione batterica, ha un peso molecolare di 1,2 milioni di Dalton) (16).

Per la bellezza della pelle, invece, opta per un integratore di acido ialuronico a basso peso molecolare: le dimensioni ridotte gli permettono di penetrare in profondità nei tessuti cutanei (grazie a una tecnica enzimatica all’avanguardia, l’integratore brevettato Injuv® Hyaluronic Acid possiede un peso molecolare insolitamente basso, senza alcuna alterazione chimica) (17).

Esistono, inoltre, delle formulazioni sinergiche che combinano l’acido ialuronico con diversi estratti vegetali conosciuti per la loro affinità con le articolazioni, come la Boswellia serrata che contribuisce al comfort articolare (oltre a questi due composti, l’innovativa formula Flexi-Smart punta su degli insaponificabili di soia e avocado standardizzati, che forniscono un conseguente apporto di fitosteroli per la massima efficacia) (18-19).

IL CONSIGLIO DI SUPERSMART

##TPL_ARTICOLI:0762,0330,0583##

Bibliografia

  1. Walker K, Basehore BM, Goyal A, et al. Hyaluronic Acid. [Updated 2022 Aug 25]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482440/
  2. Amorim S, Reis CA, Reis RL, Pires RA. Extracellular Matrix Mimics Using Hyaluronan-Based Biomaterials. Trends Biotechnol. 2021 Jan;39(1):90-104. doi: 10.1016/j.tibtech.2020.06.003. Epub 2020 Jul 9. PMID: 32654775.
  3. Gupta RC, Lall R, Srivastava A, Sinha A. Hyaluronic Acid: Molecular Mechanisms and Therapeutic Trajectory. Front Vet Sci. 2019 Jun 25;6:192. doi: 10.3389/fvets.2019.00192. PMID: 31294035; PMCID: PMC6603175.
  4. Becker LC, Bergfeld WF, Belsito DV, Klaassen CD, Marks JG Jr, Shank RC, Slaga TJ, Snyder PW; Cosmetic Ingredient Review Expert Panel, Andersen FA. Final report of the safety assessment of hyaluronic acid, potassium hyaluronate, and sodium hyaluronate. Int J Toxicol. 2009 Jul-Aug;28(4 Suppl):5-67. doi: 10.1177/1091581809337738. PMID: 19636067.
  5. Becker LC, Bergfeld WF, Belsito DV, Klaassen CD, Marks JG Jr, Shank RC, Slaga TJ, Snyder PW; Cosmetic Ingredient Review Expert Panel, Andersen FA. Final report of the safety assessment of hyaluronic acid, potassium hyaluronate, and sodium hyaluronate. Int J Toxicol. 2009 Jul-Aug;28(4 Suppl):5-67. doi: 10.1177/1091581809337738. PMID : 19636067.
  6. Masson F. Acide hyaluronique et hydratation cutanée [Skin hydration and hyaluronic acid]. Ann Dermatol Venereol. 2010 Apr;137 Suppl 1:S23-5. French. doi: 10.1016/S0151-9638(10)70005-3. PMID: 20435251.
  7. Dai X, Li L, Peterson W, Baumgartner RR, Huang J, Baer-Zwick A, Hoeller S, Ivezic-Schoenfeld Z, Prinz M. Safety and effectiveness of hyaluronic acid dermal filler in correction of moderate-to-severe nasolabial folds in Chinese subjects. Clin Cosmet Investig Dermatol. 2019 Jan 14;12:57-62. doi: 10.2147/CCID.S187079. PMID: 30666143; PMCID: PMC6336025.
  8. Ayatollahi A, Firooz A, Samadi A. Evaluation of safety and efficacy of booster injections of hyaluronic acid in improving the facial skin quality. J Cosmet Dermatol. 2020 Sep;19(9):2267-2272. doi: 10.1111/jocd.13493. Epub 2020 May 30. PMID: 32419355.
  9. Maheu E, Rannou F, Reginster JY. Efficacy and safety of hyaluronic acid in the management of osteoarthritis: Evidence from real-life setting trials and surveys. Semin Arthritis Rheum. 2016 Feb;45(4 Suppl):S28-33. doi : 10.1016/j.semarthrit.2015.11.008. Epub 2015 Dec 2. PMID: 26806183.
  10. Bagga H, Burkhardt D, Sambrook P, March L. Longterm effects of intraarticular hyaluronan on synovial fluid in osteoarthritis of the knee. J Rheumatol. 2006 May;33(5):946-50. PMID: 16652425.
  11. Maheu E, Rannou F, Reginster JY. Efficacy and safety of hyaluronic acid in the management of osteoarthritis: Evidence from real-life setting trials and surveys. Semin Arthritis Rheum. 2016 Feb;45(4 Suppl):S28-33. doi : 10.1016/j.semarthrit.2015.11.008. Epub 2015 Dec 2. PMID: 26806183.
  12. Vincent HK, Percival SS, Conrad BP, Seay AN, Montero C, Vincent KR. Hyaluronic Acid (HA) Viscosupplementation on Synovial Fluid Inflammation in Knee Osteoarthritis: A Pilot Study. Open Orthop J. 2013 Sep 20;7:378-84. doi: 10.2174/1874325001307010378. PMID: 24093052; PMCID: PMC3788189.
  13. Migliore A, Procopio S. Effectiveness and utility of hyaluronic acid in osteoarthritis. Clin Cases Miner Bone Metab. 2015 Jan-Apr;12(1):31-3. doi: 10.11138/ccmbm/2015.12.1.031. PMID: 26136793; PMCID: PMC4469223.
  14. Marinho A, Nunes C, Reis S. Hyaluronic Acid: A Key Ingredient in the Therapy of Inflammation. 2021 Oct 15;11(10):1518. doi: 10.3390/biom11101518. PMID: 34680150; PMCID: PMC8533685.
  15. Hsu TF, Su ZR, Hsieh YH, Wang MF, Oe M, Matsuoka R, Masuda Y. Oral Hyaluronan Relieves Wrinkles and Improves Dry Skin: A 12-Week Double-Blinded, Placebo-Controlled Study. 2021 Jun 28;13(7):2220. doi: 10.3390/nu13072220. PMID: 34203487; PMCID: PMC8308347.
  16. Hermans J, Bierma-Zeinstra SMA, Bos PK, Niesten DD, Verhaar JAN, Reijman M. The effectiveness of high molecular weight hyaluronic acid for knee osteoarthritis in patients in the working age: a randomised controlled trial. BMC Musculoskelet Disord. 2019 May 7;20(1):196. doi: 10.1186/s12891-019-2546-8. PMID: 31064359; PMCID: PMC6503549.
  17. Gariboldi S, Palazzo M, Zanobbio L, Selleri S, Sommariva M, Sfondrini L, Cavicchini S, Balsari A, Rumio C. Low molecular weight hyaluronic acid increases the self-defense of skin epithelium by induction of beta-defensin 2 via TLR2 and TLR4. J Immunol. 2008 Aug 1;181(3):2103-10. doi: 10.4049/jimmunol.181.3.2103. PMID: 18641349.
  18. Kimmatkar N, Thawani V, Hingorani L, Khiyani R. Efficacy and tolerability of Boswellia serrata extract in treatment of osteoarthritis of knee--a randomized double blind placebo controlled trial. 2003 Jan;10(1):3-7. doi: 10.1078/094471103321648593. PMID: 12622457.
  19. Salehi B, Rescigno A, Dettori T, Calina D, Docea AO, Singh L, Cebeci F, Özçelik B, Bhia M, Dowlati Beirami A, Sharifi-Rad J, Sharopov F, Cho WC, Martins N. Avocado-Soybean Unsaponifiables: A Panoply of Potentialities to Be Exploited. Biomolecules. 2020 Jan 13;10(1):130. doi: 10.3390/biom10010130. PMID: 31940989; PMCID: PMC7023362.
SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli

Questi prodotti dovrebbero interessarti

© 1997-2023 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2023 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok