0
it
US
1 mascherina gratuita per ogni ordine, 1 set "mascherina + flacone di gel idroalcolico" incluso per ogni ordine pari o superiore a 120€
X
× SuperSmart Informarsi per problema di salute Nouveaux articles Articoli popolari Visita il nostro negozio Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Digestione e comfort oro-gastrointestinale Domande e risposte

Probiotici e salute: quali sono i legami?

Da qualche anno si parla solo di loro! I probiotici, il nuovo Eldorado dei disturbi del transito intestinale, non smettono mai di rivelare i loro punti di forza.
Rédaction Supersmart.
2016-10-07 (blog.publication: 2016-07-20)Commenti (0)

Probiotici: cosa sono?

La definizione dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità) è chiara: un probiotico è un alimento o un integratore che "contiene dei microrganismi vivi che, se ingeriti in quantità sufficiente, esercitano degli effetti benefici sulla salute di chi li ospita". Come? Il probiotico, in realtà un batterio o un lievito, favorirà l'equilibrio della flora intestinale. Tuttavia oggi sappiamo con certezza (molti studi sono stati condotti su questo argomento) che l'equilibrio del microbiota (che da solo contiene 100 miliardi di batteri) svolge un ruolo cruciale sul sistema digerente, ma anche più in generale sulla salute.

Probiotici/prebiotici: quali sono le differenze?

Mentre i probiotici sono i batteri e i lieviti che alimentano e stabilizzano la flora intestinale, i prebiotici sono una sorta di potenziatori delle prestazioni di questi stessi probiotici, favorendo l'azione dei batteri e dei lieviti e rendendoli più attivi. Si tratta di una specie di fertilizzante che si trova soprattutto nell'inulina e nelle fibre (in particolare nei fruttani). La combinazione probiotico + prebiotici permette così di aumentarne l'efficacia e i benefici per la salute. Quando queste due sostanze sono combinate, si parla quindi di simbiotico.

Quali ceppi di probiotici?

Esistono numerosi ceppi di probiotici, ognuno con specifiche disposizioni ed effetti benefici variabili sulla salute. Così un probiotico stimolerà il transito intestinale, mentre l'altro permetterà una migliore tolleranza al lattosio, etc. I ceppi di probiotici più noti sono i Lactobacillus, i Bifidobacterium, gli Streptococcus e i Saccharomyces che si possono trovare nei prodotti fermentati, ma ne esistono molti altri. Questi ceppi si suddividono in varie sottocategorie. Le combinazioni possibili e gli effetti benefici sulla salute sono quindi moltiplicati.

Quali benefici stabiliti sulla salute?

Negli ultimi anni sono stati condotti molti studi sui probiotici e possiamo ora affermare che sicuramente sono benefici per la salute. Tra gli argomenti di studio più commentati, i principali sono i disturbi del transito intestinale. Il che non è irrilevante se si considera che quasi il 40% dei francesi si lamentano dei disturbi digestivi. I probiotici hanno confermato la loro efficacia in questo ambito e tra i loro benefici per la salute dimostrati si può citare un miglioramento del transito, una migliore tolleranza al lattosio, un acceleramento della guarigione in caso di diarrea o gastroenterite, una diminuzione dei sintomi in caso di sindrome del colon irritabile...

Le ricerche lo confermano?

Altri studi hanno più ampiamente messo in evidenza il ruolo dei probiotici sulla salute. I probiotici potenzierebbero così il sistema immunitario e potrebbero prevenire certe gravi patologie come il cancro del colon-retto; avrebbero anche un'azione preventiva in caso di eczema e curativa in caso di micosi (in particolare micosi vaginale). Tutti questi risultati devono comunque essere precisati nei prossimi anni, ma presagiscono molti altri benefici per la salute, finora sconosciuti di questi batteri dalle virtù confermate.

Dove trovare i probiotici?

I probiotici sono presenti naturalmente nei prodotti fermentati come lo yogurt, il kefir, i crauti, ma anche nelle olive o nel lievito di birra. Avere un'alimentazione ricca di probiotici (da associare per quanto possibile con dei prebiotici) è quindi uno dei modi per trarne beneficio. Tuttavia, l'integrazione è a questo punto un altro approccio interessante, per due ragioni principali: combinare gli effetti dei diversi ceppi di batteri/lieviti e portare il probiotico direttamente nell'intestino. Perché? Poiché i probiotici sono distrutti al 90% dall'acidità dello stomaco e sono realmente efficaci solo quando raggiungono l'intestino, più precisamente a livello del colon. Le capsule, solubili nell'intestino, permettono di ovviare a questo inconveniente e possono essere integrate in un trattamento. Un punto di forza aggiuntivo poiché i probiotici devono essere assunti quotidianamente e a lungo termine per agire.

SharePinterest

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento
Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione
La nostra selezione di articoli
fotografia di una tisana per la digestione
Le 5 migliori piante per favorire la digestione

La fitoterapia può aiutarti a digerire bene: analizziamo cinque delle piante più efficaci, i loro benefici e come consumarle.

Fotografia di una persona che cerca qualcosa in frigo
I probiotici vanno conservati in frigorifero, sì o no?

Siete sempre più numerosi a farci questa domanda. I probiotici devono essere conservati in frigorifero per sopravvivere? E se sì, moriranno se vengono spediti per posta?

Illustrazione batteri probiotici
Quanto dovrebbero durare le cure probiotiche?

Le cure probiotiche sono soluzioni naturali per ridurre le infezioni, combattere le infiammazioni e migliorare la digestione. Ma quanto dovrebbero durare?

Perché fare una cura di probiotici quest'estate?

Gli integratori di probiotici sono oggi molto conosciuti! Forniscono microrganismi che contribuiscono a mantenere l'equilibrio della flora intestinale e presentano numerosi benefici per l'organismo. Tra i benefici dei probiotici, ve ne sono molti che potrebbero interessarvi per quest'estate! Scoprite tre motivi per iniziare una cura da oggi stesso!

Salute: i segreti per prendersi cura dell'intestino!

Cos'è la flora intestinale? Come è possibile prendersene cura? E come la si può rafforzare? In questo articolo trovate le risposte a tutte queste domande!

Mal di stomaco. E se fosse il batterio Helicobacter pylori?

Conosci il batterio Helicobacter pylori? Spesso sconosciuto, questo agente patogeno è tuttavia all'origine di molti dolori allo stomaco. Considerato come la principale causa di ulcere gastro-duodenali, questo batterio sarebbe presente nella metà delle persone.

Questi prodotti dovrebbero interessarti

Probio Forte™Probio Forte™

Mix di probiotici ; 8 miliardi di microrganismi per capsula In DR Caps™ gastroresistenti per un'efficienza ottimale

29.00 €(32.70 US$)
+
H. Pylori Fight  200 mgH. Pylori Fight 200 mg

Il trattamento naturale contro l' Helicobacter pylori

28.00 €(31.57 US$)
+
Digestive EnzymesDigestive Enzymes

Formulazione digestiva pluripotente a spettro completo. Ora in DR caps™ gastro-resistenti.

30.00 €(33.83 US$)
+
Anti-Acid Reflux FormulaAnti-Acid Reflux Formula

La combinazione naturale essenziale contro il reflusso

35.00 €(39.47 US$)
+
Lactobacillus rhamnosus GGLactobacillus rhamnosus GG

Contribuisce naturalmente al mantenimento della flora intestinale e della flora vaginale.

23.00 €(25.93 US$)
+
FlavoFight 250 mg FlavoFight 250 mg

Dei flavobiotici per migliorare la flora e l'immunità intestinali

34.00 €(38.34 US$)
+
Zinc L-carnosine 37,5 mgZinc L-carnosine 37,5 mg

Complesso brevettato zinco-carnosina, protegge lo stomaco dalle agressioni multiple

25.00 €(28.19 US$)
+
Mastic Gum 500 mgMastic Gum 500 mg

Calma i dolori di stomaco e aiuta a controllare H.Pylori

32.00 €(36.08 US$)
+
© 1997-2020 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2020 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
Nortonx
secure
Warning
ok