0
it
US
WSM
216658320
Il carrello è vuoto
Menu
Pancia dopo il parto

Come eliminare la pancia dopo il parto?

Flaccida, molle... Passata la gioia della nascita, molte neomamme si preoccupano della pancia. I nostri consigli per scolpire e tonificare questa zona dopo il parto.

Pancia gonfia dopo il parto: perché?

Se c’è una zona che subisce molti sconvolgimenti durante la gravidanza, è proprio quella del ventre! Oltre alla linea nigra e alle smagliature che segnano la pelle, la giovane mamma a volte deve confrontarsi con una pancia molle, flaccida o gonfia nel periodo immediatamente successivo alla nascita. Purtroppo, non tutto si cancella con un colpo di bacchetta magica.

Oltre a una caratteristica impregnazione ormonale, l’utero subisce un’espansione ragguardevole per adattarsi alla crescita del feto: se le sue dimensioni sono quelle di un fico all’inizio della gestazione, ecco che appare voluminoso come un cocomero nove mesi dopo.

Occorre quindi dare all’utero il tempo per ritornare al peso e alle dimensioni normali, una fase chiamata involuzione uterina (1) che richiede circa 4-8 settimane ed è accompagnata da contrazioni simili a crampi mestruali (morsi uterini) e sanguinamento vaginale (lochiazioni).

La gravidanza, inoltre, distende i muscoli della fascia addominale provocando un certo rilassamento (2). Infine, i “chili della gravidanza”, in particolare quelli delle riserve di grasso immagazzinate per soddisfare il fabbisogno energetico della madre e del feto, possono richiedere tempo per essere eliminati (3). Sebbene l’espulsione congiunta di neonato, placenta e liquido amniotico mediamente alleggerisca la giovane mamma di 5-8 kg dopo il parto!

Pancia post-partum: quanto tempo?

Il tempo necessario affinché la pancia torni alle dimensioni normali dopo il parto non può essere uguale per tutte le donne. Se alcune ritornano ad avere un ventre piatto nel giro di pochi giorni o settimane dalla nascita del bambino, altre avranno bisogno di più tempo a seconda delle caratteristiche della loro pelle o del loro metabolismo (4). Ispirandosi al “9 mesi per fare, 9 mesi per disfare”, pazienza e comprensione sono quindi di rigore.

Sbarazzarsi della pancia dopo il taglio cesareo: è più difficile?

Le donne che hanno partorito con taglio cesareo possono avere più difficoltà a eliminare la pancia a causa di diversi fattori:

  • rispetto al parto vaginale, il parto cesareo non sollecita i muscoli pelvici e addominali e non contribuisce a ripristinare naturalmente il tono (5);
  • la cicatrizzazione obbliga la giovane mamma a posticipare di diverse settimane la riabilitazione perineale e/o addominale, quindi la ripresa dell’attività fisica che giova al rafforzamento muscolare e alla perdita di peso;
  • gli organi si riposizionano più lentamente, il che predispone all’accumulo di gas e alla comparsa di gonfiore per diverse settimane, facendo espandere la pancia (6);
  • il taglio cesareo può causare la formazione di un antiestetico “gradino” sopra la cicatrice: questo è normale nella fase post-operatoria, ma a volte persiste a lungo in alcune donne, seppure possa essere sistemato con un intervento chirurgico correttivo o un intervento di chirurgia estetica (liposuzione o mini addominoplastica).

Pancia flaccida dopo il parto: come tonificarla?

Riabilitazione addominale

La riabilitazione addominale segue generalmente la riabilitazione del perineo, che è finalizzata a tonificare i muscoli del pavimento pelvico e viene iniziata di solito entro 6-8 settimane dal parto.

Praticata da un’ostetrica o un fisioterapista, permette di tonificare la cintura addominale e chiude la diastasi (allungamento eccessivo dei muscoli retti addominali) provocata dalla gravidanza facendo lavorare i muscoli addominali profondi (7). Il metodo più conosciuto si basa sulla ginnastica ipopressiva che combina apnea espiratoria e concatenazione di posture.

Una volta completata questa doppia riabilitazione, la ripresa dello sport non pone normalmente alcun problema.

Alimentazione adeguata

Si sconsiglia vivamente di seguire una dieta drastica subito dopo il parto, che indebolirebbe un organismo già provato da tre trimestri di gravidanza e dal parto, tanto più in caso di allattamento, che richiede di aumentare il fabbisogno energetico giornaliero (+ 500 kcal circa). Al contrario, si deve adottare quanto prima un’alimentazione equilibrata per ritrovare rapidamente il peso forma (ed eliminare la pancia).

In questo caso, i consigli sono gli stessi dati alla popolazione generale: un rapporto corretto tra carboidrati, proteine e grassi, frutta e verdura in abbondanza, una buona idratazione (1,5 l di acqua al giorno) e soprattutto prodotti grezzi e poco trasformati (8).

Si devono consumare con moderazione zucchero, sale, grassi saturi e alcol – ricordiamo che quest’ultimo è assolutamente vietato alle madri che allattano! Attenzione anche alle bibite gassate e alle verdure crude, che tendono a gonfiare.

Tuttavia, è importante concedersi (comunque) dei piccoli piaceri ben meritati in questa impresa eroica, quindi via libera a una fetta di torta fatta in casa nel fine settimana o un quadratino di cioccolato fondente a fine pasto.

Il bendaggio della pancia dopo il parto

L’uso della fascia addominale è una pratica antichissima che si ritrova in diverse forme e denominazioni in molte civiltà: “rebozo” in Messico, “bengkung” in Malesia (9)...

Il principio consiste nell’avvolgere il bacino della mamma in un panno lungo e rigido per riposizionare i muscoli allungati dalla gravidanza e separati al momento del parto.

Il bendaggio postnatale è consigliato dai primi giorni successivi alla nascita (ma non prima di sei settimane in caso di taglio cesareo) per un periodo di 45 minuti. Va ripetuto regolarmente durante i primi mesi dopo il parto.

Massaggio del ventre dopo il parto

Massaggiare la pancia nel periodo immediatamente successivo alla nascita stimola la circolazione sanguigna e linfatica favorendo la sintesi di elastina e collagene, due proteine che conferiscono elasticità e compattezza alla pelle. Oltre ai benefici fisici, il massaggio addominale regala una sensazione di rilassamento psicologico che favorisce una migliore gestione dello stress (un formidabile ostacolo alla perdita di peso).

Salvo controindicazioni del ginecologo, può essere eseguito dalla prima settimana dopo il parto vaginale. In caso di taglio cesareo, è meglio attendere la guarigione completa (non prima di sei settimane).

Un trucco in più: per mantenere una buona elasticità dei tessuti, continua ad applicare un olio o una crema antismagliature.

Eliminare la pancia dopo il parto: i migliori integratori alimentari

Ritornare ad avere la una pancia piatta dopo il parto è difficile? Oltre a tutti questi ottimi accorgimenti, puoi sostenere i tuoi sforzi con alcuni integratori alimentari. Attenzione, un parere medico è indispensabile in caso di allattamento o di complicazioni successive al parto.

Il grano del paradiso, o pepe melegueta, è una spezia iscritta da tempo nella farmacopea dell’Africa occidentale, dove viene tradizionalmente impiegata in caso di disturbi digestivi. Numerosi studi hanno inoltre dimostrato il ruolo del 6-paradolo, uno dei suoi principali composti, sulla termogenesi del tessuto adiposo (è proprio per questo che Paradoxine®, estratto dai semi del paradiso, punta su una standardizzazione al 12,5% di 6-paradolo) (10). A differenza di molti agenti “bruciagrassi”, ha la particolarità di essere completamente privo di caffeina, spesso sconsigliata nel post-partum.

Poiché l’equilibrio emotivo influenza indirettamente il processo di perdita di peso, è anche di moda affidarsi alle piante adattogene per rafforzare la resistenza fisica e mentale. Tra le più apprezzate nel periodo immediatamente successivo alla nascita vi è la rodiola: oltre alla capacità di sostenere la forma fisica e il sistema nervoso, suscita doppiamente l’interesse dei ricercatori per la sua particolare affinità con gli adipociti della regione addominale (da trovare in Rhodiola Rosea, standardizzato al 5% di rosavina e all’1,8% di salidroside per un’efficacia massimizzata) (11-12).

Uno studio randomizzato ha inoltre esaminato il potenziale interesse di un’integrazione con i ceppi probiotici Lactobacillus rhamnosus GG e Bifidobacterium lactis durante la gravidanza, in aggiunta alle misure dietetiche, al fine di limitare l’aumento di peso dopo il parto (ceppi entrambi presenti nella super alleanza Full Spectrum Probiotic Formula) (13).

IL CONSIGLIO DI SUPERSMART

##TPL_ARTICOLI: 0705,0263,0814##

Bibliografia

  1. Paliulyte V, Drasutiene GS, Ramasauskaite D, Bartkeviciene D, Zakareviciene J, Kurmanavicius J. Physiological Uterine Involution in Primiparous and Multiparous Women: Ultrasound Study. Obstet Gynecol Int. 2017;2017:6739345. doi: 10.1155/2017/6739345. Epub 2017 May 7. PMID: 28555159; PMCID: PMC5438840.
  2. Fukano M, Tsukahara Y, Takei S, Nose-Ogura S, Fujii T, Torii S. Recovery of Abdominal Muscle Thickness and Contractile Function in Women after Childbirth. Int J Environ Res Public Health. 2021 Feb 22;18(4):2130. doi: 10.3390/ijerph18042130. PMID: 33671663; PMCID: PMC7926552.
  3. Institute of Medicine (US) Committee on Nutritional Status During Pregnancy and Lactation. Nutrition During Pregnancy: Part I Weight Gain: Part II Nutrient Supplements. Washington (DC): National Academies Press (US); 1990. 5, Total Amount and Pattern of Weight Gain: Physiologic and Maternal Determinants. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK235227/
  4. Tinius RA, Yoho K, Blankenship MM, Maples JM. Postpartum Metabolism: How Does It Change from Pregnancy and What are the Potential Implications? Int J Womens Health. 2021 Jun 17;13:591-599. doi: 10.2147/IJWH.S314469. PMID: 34168507; PMCID: PMC8216742.
  5. Kwon YJ, Hyung EJ, Yang KH, Lee HO. How different modes of child delivery influence abdominal muscle activities in the active straight leg raise. J Phys Ther Sci. 2014 Aug;26(8):1271-4. doi: 10.1589/jpts.26.1271. Epub 2014 Aug 30. PMID: 25202194; PMCID: PMC4155233.
  6. Dimitrov A, Nikolov A, Nashar S, Mikhova M, Pavlova E, Krŭsteva K. [Puerperal uterine involution according to the method of delivery]. Akush Ginekol (Sofiia). 2007;46(9):14-8. Bulgarian. PMID: 18642558.
  7. Laframboise FC, Schlaff RA, Baruth M. Postpartum Exercise Intervention Targeting Diastasis Recti Abdominis. Int J Exerc Sci. 2021 Apr 1;14(3):400-409. PMID: 34055160; PMCID: PMC8136546.
  8. Balsarkar G. Clinical Practice Guidelines for Weight Management in Postpartum Women: An AIIMS-DST Initiative in Association with FOGSI. J Obstet Gynaecol India. 2022 Apr;72(2):99-103. doi: 10.1007/s13224-022-01654-7. Epub 2022 Mar 23. PMID: 35492855; PMCID: PMC9008111.
  9. Ridzuan MH, Ali MF, Tan CE, Abdul Aziz AF. Traditional and Complementary Medicine Use During Postpartum Period: A Cross-Sectional Analysis at a Rural, Public Maternal and Child Health Clinic in West Malaysia. 2021 Jun 3;13(6):e15410. doi: 10.7759/cureus.15410. PMID: 34249557; PMCID: PMC8254049.
  10. Sugita J, Yoneshiro T, Sugishima Y, Ikemoto T, Uchiwa H, Suzuki I, Saito M. Daily ingestion of grains of paradise (Aframomum melegueta) extract increases whole-body energy expenditure and decreases visceral fat in humans. J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo). 2014;60(1):22-7. doi: 10.3177/jnsv.60.22. PMID: 24759256.
  11. Perfumi M, Mattioli L. Adaptogenic and central nervous system effects of single doses of 3% rosavin and 1% salidroside Rhodiola rosea L. extract in mice. Phytother Res. 2007 Jan;21(1):37-43. doi: 10.1002/ptr.2013. PMID: 17072830.
  12. Pomari E, Stefanon B, Colitti M. Effects of Two Different Rhodiola rosea Extracts on Primary Human Visceral Adipocytes. 2015 May 11;20(5):8409-28. doi: 10.3390/molecules20058409. PMID: 25970041; PMCID: PMC6272273.
  13. Ilmonen J, Isolauri E, Poussa T, Laitinen K. Impact of dietary counselling and probiotic intervention on maternal anthropometric measurements during and after pregnancy: a randomized placebo-controlled trial. Clin Nutr. 2011 Apr;30(2):156-64. doi: 10.1016/j.clnu.2010.09.009. PMID: 20970896.

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimbor&satiacute;
Invio rapido
Consultazione offerta