0
it
US
WSM
223034296
Il carrello è vuoto
Menu
Donna con la pelle rilassata

Pelle rilassata: quale integratore alimentare assumere?

Sogni di riavere una pelle soda, giovane e tonica? Scopri qual è il miglior integratore alimentare per contrastare il rilassamento cutaneo

Perché la pelle si rilassa con l’età?

Diversi fattori intrinsecamente legati all’invecchiamento possono spiegare il rilassamento cutaneo.

In primo luogo, con l’età si assiste a una modificazione della struttura e del volume delle ossa che cambia i lineamenti e l’aspetto del viso. Ciò comporta, per effetto della gravità, una marcata “caduta” dei tessuti, particolarmente visibile a livello della mascella, delle tempie e degli zigomi.

Questa è accompagnata da una minore sintesi di acido ialuronico, collagene ed elastina, le sostanze presenti nella matrice extracellulare che svolgono un ruolo strutturale essenziale nel derma. Dotata di una minore elasticità, la pelle si rimette in tensione in modo meno efficace: appare più distesa, più rilassata, il che si traduce anche nella comparsa delle prime rughe e linee sottili (spesso a partire dai trent’anni) (1).

Nelle donne, la diminuzione di estrogeni conseguente alla menopausa accelera inoltre il rilassamento della pelle, poiché questi ormoni stimolano naturalmente la produzione di collagene ed elastina (2). Anche l’esposizione al tabacco, al sole e agli inquinanti ambientali nel corso della vita aggrava il fenomeno (3-4).

Precisiamo, inoltre, che le persone che hanno perso molto peso sono più soggette al rilassamento cutaneo: la pelle, a lungo sopraffatta dal tessuto adiposo, non riesce più a ritrovare la memoria della sua forma (5).

Che cosa mangiare per rassodare la pelle?

Inizia a tonificare la pelle già a tavola! La prima strategia consiste nell’aumentare l’apporto diretto di collagene. Il problema è che questa proteina strutturale è piuttosto rara nella nostra dieta – e i preparati che lo contengono non sempre presentano le medesime quantità. I campioni in materia? Brodo di ossa, midollo osseo e gelatina (6).

Un’altra opzione è optare per i nutrienti coinvolti nella produzione di collagene o i cui antiossidanti proteggono la pelle dai danni cellulari. In particolare, assicurati di mangiare abbastanza frutta e verdura colorata, di arricchire il tuo apporto di zinco – che contribuisce al mantenimento di una pelle normale (frutti di mare, formaggio, cacao, ecc.), e di soddisfare il tuo fabbisogno di selenio – che contribuisce a proteggere le cellule dallo stress ossidativo (pesce, pollame, noci del Brasile, ecc.) (7-9).

Non trascurare nemmeno gli acidi grassi essenziali, in particolare gli omega-3 dei pesci grassi o delle noci (10).

Allo stesso tempo, ricorda di idratarti (bevi da 1,5 a 2 l di acqua al giorno) e di limitare il consumo di alcol, che favorisce la disidratazione e accelera l’invecchiamento della pelle (11).

Qual è il miglior integratore alimentare per la pelle rilassata?

Idealmente, un integratore dedicato alla pelle rilassata dovrebbe includere almeno le seguenti cinque sostanze.

Collagene

Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo umano, poiché rappresenta il 25-30% della sua massa proteica (12). Presente in diverse forme in quasi tutte le strutture organiche, è principalmente di tipo I nel nostro derma, dove è prodotto da cellule specializzate chiamate fibroblasti. Vera e propria “armatura” della pelle, questa fibra strutturante assicura la resistenza e la tonicità dei tessuti, prevenendo di fatto la formazione delle rughe (13).

Biotina

Soprannominata la “vitamina della bellezza”, la biotina è conosciuta con diverse denominazioni: vitamina B8, vitamina B7 o vitamina H. Quest’ultima contribuisce al mantenimento di una pelle normale in quanto partecipa al metabolismo dei macronutrienti (in particolare dei protidi, i cui aminoacidi serviranno alla sintesi delle proteine strutturali della pelle) (14). Un’ottima alleata della pelle che ridona colore alle carnagioni spente e combatte le piccole imperfezioni!

Acido ialuronico

Componente naturalmente presente nell’organismo, soprattutto nel derma, l’utilizzo dell’acido ialuronico nelle creme anti-età e in medicina estetica ha conosciuto una popolarità senza precedenti. Grazie alla sua eccellente tolleranza, rimane ad oggi il prodotto di riferimento per correggere la volumetria e riempire le rughe (15). La capacità di rimpolpare la pelle deriva dalla sua doppia azione, ossia il riempimento degli spazi vuoti tra le cellule e una maggiore ritenzione idrica all’interno dei tessuti (16).

Ceramidi

Sostanze naturalmente presenti all’interno dell’epidermide, le ceramidi svolgono una funzione molto particolare: cementano la barriera idrolipidica, incaricata di preservare l’integrità della pelle dalle aggressioni esterne (in particolare dai raggi UV) e di mantenerne l’idratazione (17). Il risultato è una pelle più luminosa, morbida e tonica.

Elastina

L’elastina ha un ruolo fondamentale come il collagene e rafforza il sostegno dei tessuti cutanei. La sua funzione, tuttavia, è diversa. Mentre il collagene fornisce coesione, l’elastina conferisce alla pelle la sua elasticità (18). Questo è ciò che le consente, ad esempio, di farsi tirare e tornare alla sua forma originale, nonché di mantenere il suo aspetto liscio, sodo ed elastico.

Proprio per questi motivi la formula sinergica Natural Skin Formula combina queste cinque sostanze che contrastano il rilassamento cutaneo.

Bonus: altri integratori alimentari per la pelle matura

Vitamina antinvecchiamento della pelle: mito o realtà?

Certo, non esiste una vitamina miracolosa in grado di fermare il processo di invecchiamento (ed è un peccato). Tuttavia, la vitamina C contribuisce alla normale formazione di collagene per una normale funzione della pelle (19). Aiuta anche a proteggere le cellule dagli effetti dello stress ossidativo, il che ne fa un duplice alleato per combattere i segni del tempo (20).

Per quanto riguarda l’alimentazione, concentrati su agrumi, kiwi, peperoni,acerola o broccoli crudi. Ricorda che esistono anche degli integratori di vitamina C che ne massimizzano l’assorbimento (come Liposomal Vitamin C, la cui tecnologia di incapsulamento ne impedisce la degradazione da parte dei succhi gastrici) (21).

Un efficace integratore alimentare antietà

Conosci l’astragalo? Utilizzata da millenni nella medicina tradizionale cinese, questa pianta erbacea perenne della famiglia delle Fabaceae contribuisce al ringiovanimento cutaneo. Deve questa sorprendente proprietà al suo contenuto di astragaloside IV, un saponoside che secondo alcuni studi contrasta la diminuzione della sintesi del collagene indotta dalle radiazioni UV (22).

Pertanto, un’integrazione con astragaloside IV (ad esempio con l’estratto standardizzato Astragaloside IV 98%) sembra particolarmente promettente per le pelli soggette a fotoinvecchiamento.

IL CONSIGLIO DI SUPERSMART

Bibliografia

  1. Chaudhary M, Khan A, Gupta M. Skin Ageing: Pathophysiology and Current Market Treatment Approaches. Curr Aging Sci. 2020;13(1):22-30. doi: 10.2174/1567205016666190809161115. PMID: 31530270; PMCID: PMC7403684.
  2. Stevenson S, Thornton J. Effect of estrogens on skin aging and the potential role of SERMs. Clin Interv Aging. 2007;2(3):283-97. doi: 10.2147/cia.s798. PMID: 18044179; PMCID: PMC2685269.
  3. Yazdanparast T, Hassanzadeh H, Nasrollahi SA, Seyedmehdi SM, Jamaati H, Naimian A, Karimi M, Roozbahani R, Firooz A. Cigarettes Smoking and Skin: A Comparison Study of the Biophysical Properties of Skin in Smokers and Non-Smokers. Tanaffos. 2019 Feb;18(2):163-168. PMID: 32440305; PMCID: PMC7230126.
  4. Gromkowska-Kępka KJ, Puścion-Jakubik A, Markiewicz-Żukowska R, Socha K. The impact of ultraviolet radiation on skin photoaging - review of in vitro studies. J Cosmet Dermatol. 2021 Nov;20(11):3427-3431. doi: 10.1111/jocd.14033. Epub 2021 Mar 13. PMID: 33655657; PMCID: PMC8597149.
  5. Elander A, Biörserud C, Staalesen T, Ockell J, Fagevik Olsén M. Aspects of excess skin in obesity, after weight loss, after body contouring surgery and in a reference population. Surg Obes Relat Dis. 2019 Feb;15(2):305-311. doi: 10.1016/j.soard.2018.10.032. Epub 2018 Nov 5. PMID: 30638792.
  6. Liu D, Nikoo M, Boran G, Zhou P, Regenstein JM. Collagen and gelatin. Annu Rev Food Sci Technol. 2015;6:527-57. doi: 10.1146/annurev-food-031414-111800. Epub 2015 Mar 23. PMID: 25884286.
  7. Schagen SK, Zampeli VA, Makrantonaki E, Zouboulis CC. Discovering the link between nutrition and skin aging. 2012 Jul 1;4(3):298-307. doi: 10.4161/derm.22876. PMID: 23467449; PMCID: PMC3583891.
  8. Gupta M, Mahajan VK, Mehta KS, Chauhan PS. Zinc therapy in dermatology: a review. Dermatol Res Pract. 2014;2014:709152. doi: 10.1155/2014/709152. Epub 2014 Jul 10. PMID: 25120566; PMCID: PMC4120804.
  9. Bjørklund G, Shanaida M, Lysiuk R, Antonyak H, Klishch I, Shanaida V, Peana M. Selenium: An Antioxidant with a Critical Role in Anti-Aging. 2022 Oct 5;27(19):6613. doi: 10.3390/molecules27196613. PMID: 36235150; PMCID: PMC9570904.
  10. Madison AA, Belury MA, Andridge R, Renna ME, Rosie Shrout M, Malarkey WB, Lin J, Epel ES, Kiecolt-Glaser JK. Omega-3 supplementation and stress reactivity of cellular aging biomarkers: an ancillary substudy of a randomized, controlled trial in midlife adults. Mol Psychiatry. 2021 Jul;26(7):3034-3042. doi: 10.1038/s41380-021-01077-2. Epub 2021 Apr 20. PMID: 33875799; PMCID: PMC8510994.
  11. Goodman GD, Kaufman J, Day D, Weiss R, Kawata AK, Garcia JK, Santangelo S, Gallagher CJ. Impact of Smoking and Alcohol Use on Facial Aging in Women: Results of a Large Multinational, Multiracial, Cross-sectional Survey. J Clin Aesthet Dermatol. 2019 Aug;12(8):28-39. Epub 2019 Aug 1. PMID: 31531169; PMCID: PMC6715121.
  12. Shenoy M, Abdul NS, Qamar Z, Bahri BMA, Al Ghalayini KZK, Kakti A. Collagen Structure, Synthesis, and Its Applications: A Systematic Review. 2022 May 9;14(5):e24856. doi: 10.7759/cureus.24856. PMID: 35702467; PMCID: PMC9177216.
  13. Bolke L, Schlippe G, Gerß J, Voss W. A Collagen Supplement Improves Skin Hydration, Elasticity, Roughness, and Density: Results of a Randomized, Placebo-Controlled, Blind Study. Nutrients. 2019 Oct 17;11(10):2494. doi: 10.3390/nu11102494. PMID: 31627309; PMCID: PMC6835901.
  14. Lipner SR. Update on Biotin Therapy in Dermatology: Time for a Change. J Drugs Dermatol. 2020 Dec 1;19(12):1264-1265. doi: 10.36849/JDD.2020.4946. PMID: 33346513.
  15. Walker K, Basehore BM, Goyal A, et al. Hyaluronic Acid. [Updated 2023 Mar 7]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2023 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK482440/
  16. Draelos ZD, Diaz I, Namkoong J, Wu J, Boyd T. Efficacy Evaluation of a Topical Hyaluronic Acid Serum in Facial Photoaging. Dermatol Ther (Heidelb). 2021 Aug;11(4):1385-1394. doi: 10.1007/s13555-021-00566-0. Epub 2021 Jun 26. PMID: 34176098; PMCID: PMC8322246.
  17. Coderch L, López O, de la Maza A, Parra JL. Ceramides and skin function. Am J Clin Dermatol. 2003;4(2):107-29. doi: 10.2165/00128071-200304020-00004. PMID: 12553851.
  18. Baumann L, Bernstein EF, Weiss AS, Bates D, Humphrey S, Silberberg M, Daniels R. Clinical Relevance of Elastin in the Structure and Function of Skin. Aesthet Surg J Open Forum. 2021 May 14;3(3):ojab019. doi: 10.1093/asjof/ojab019. PMID: 34195612; PMCID: PMC8239663.
  19. Pullar JM, Carr AC, Vissers MCM. The Roles of Vitamin C in Skin Health. 2017 Aug 12;9(8):866. doi: 10.3390/nu9080866. PMID: 28805671; PMCID: PMC5579659.
  20. Al-Niaimi F, Chiang NYZ. Topical Vitamin C and the Skin: Mechanisms of Action and Clinical Applications. J Clin Aesthet Dermatol. 2017 Jul;10(7):14-17. Epub 2017 Jul 1. PMID: 29104718; PMCID: PMC5605218.
  21. Davis JL, Paris HL, Beals JW, Binns SE, Giordano GR, Scalzo RL, Schweder MM, Blair E, Bell C. Liposomal-encapsulated Ascorbic Acid: Influence on Vitamin C Bioavailability and Capacity to Protect Against Ischemia-Reperfusion Injury. Nutr Metab Insights. 2016 Jun 20;9:25-30. doi: 10.4137/NMI.S39764. PMID: 27375360; PMCID: PMC4915787.
  22. Chen B, Li R, Yan N, Chen G, Qian W, Jiang HL, Ji C, Bi ZG. Astragaloside IV controls collagen reduction in photoaging skin by improving transforming growth factor-β/Smad signaling suppression and inhibiting matrix metalloproteinase-1. Mol Med Rep. 2015 May;11(5):3344-8. doi: 10.3892/mmr.2015.3212. Epub 2015 Jan 16. PMID: 25591734; PMCID: PMC4368092.

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta