0
it
US
WSM
215463298
Il carrello è vuoto
Menu

In magazzino

VeinoMax

Integratore alimentare per la circolazione sanguigna e le vene varicose

21 recensioniLeggi le recensioni

La combinazione dei migliori ingredienti naturali contro le vene varicose e i problemi di circolazione
  • Ricco di ippocastano che favorisce il tono venoso, la leggerezza delle gambe e la permeabilità dei capillari.
  • Formula composta da estratti vegetali (bacche di biancospino, mirtilli, semi d’uva…) eccellenti per la circolazione sanguigna.
  • Estratti standardizzati in principi attivi di alta qualità: diosmina, escina , esperidina, proantocianidine…
  • Arricchito con vitamina C per promuovere la salute delle pareti venose.

Acquistalo subito

180 caps. veg.

56.00 €

Consegna automatica

180 caps. veg.

56.00 €

51.52 €

Vorrei

ogni

VeinoMax

Vegano
Senza glutine
Senza nanoparticelle
Senza eccipienti controversi
Senza lattosio
Senza edulcoranti

VeinoMax è l’integratore alimentare di riferimento nel campo della circolazione sanguigna. I suoi estratti venotonici naturali (bacche di biancospino, mirtilli, ippocastano, semi d’uva…) e i suoi fitonutrienti eccezionali dedicati al comfort venoso forniscono un sostegno fondamentale nei disturbi circolatori più diffusi, come vene varicose e insufficienza venosa.

Che cosa contiene VeinoMax?

VeinoMax si basa su una sinergia inedita di principi attivi estratti dalle piante per combattere ildisagio agli arti inferiori:

  • Troxerutina e quercetina, entrambe derivate dalla sofora del Giappone (Sophorae japonica). Detta anche “albero della pagoda giapponese”, questa specie è annoverata tra le cinquanta piante fondamentali della medicina cinese in quanto produce dei boccioli floreali in grado di “eliminare il calore dal sangue” secondo la farmacopea cinese tradizionale. I suoi due preziosi flavonoli sono tra le sostanze più studiate in flebologia, data la loro specifica affinità con le pareti venose esterne e l’endotelio vascolare (1-2)
  • .Esperidina e diosmina, due flavonoidi estratti dall’arancia amara (Citrus aurantium). Diversi studi si interrogano su come questi composti vasoprotettivi interagiscano con la permeabilità dei capillari sanguigni, la componente infiammatoria sottostante e la stimolazione della circolazione sanguigna (3-4).
  • Estratto di ippocastano (Aesculus hippocastanum), flebotonico naturale che promuove la salute circolare e venosa attraverso l’azione specifica dell’escina sul tono venoso e il rafforzamento dei capillari sanguigni. Numerosi articoli scientifici attestano un miglioramento soggettivo dei disagi percepiti in caso di insufficienza venosa cronica (dolori, pesantezza, gonfiori…) (5).
  • Estratto di mirtilli. Ricca di antocianidine, questa bacca nera dalle proprietà antiossidanti contribuisce al mantenimento di una buona salute delle vene e dei capillari giocando in particolare sui movimenti dei microvasi (vasomozione) (6).
  • Estratto di semi d’uva. Forte del suo contenuto di proantocianidine, partecipa al comfort venoso influenzando favorevolmente la fragilità delle pareti vascolari (7).
  • Estratto di bacche di biancospino, che contribuisce alla buona salute cardiovascolare. Questa pianta cardiotonica supporta la funzione contrattile del cuore e la dilatazione dei vasi coronarici, migliorando di fatto l’irrorazione del muscolo cardiaco (8). Svolge quindi un’azione complementare particolarmente interessante in caso di ritorno venoso difficoltoso.
  • Vitamina C, che contribuisce alla normale formazione di collagene per garantire la normale funzione dei vasi sanguigni (9).

Quali sono i sintomi dell’insufficienza venosa?

L’insufficienza venosa è la conseguenza di un ritorno venoso difficoltoso. In altre parole, il sangue che circola nelle vene degli arti inferiori fatica a risalire verso il cuore e tende a ristagnare nelle gambe (fenomeno di stasi).

Questa condizione frequente, che colpirebbe tra il 15% e il 25% della popolazione adulta, ha generalmente due cause comuni: la perdita di tonicità delle pareti venose e il malfunzionamento delle valvole – piccoli lembi delicati di tessuto destinati a prevenire il reflusso sanguigno opponendosi alla gravità (10).

Si riconosce per diversi sintomi:

  • sensazione di gambe pesanti, più marcata alla fine della giornata;
  • sindrome delle gambe senza riposo, formicolio alle gambe;
  • crampi muscolaridurante la notte;
  • gonfiore degli arti inferiori (edema), in particolare a livello dei polpacci, delle caviglie o dei piedi;
  • formazione di varici o vene varicose;
  • formazione diulcere varicose (nel quadro di un’insufficienza venosa cronica avanzata).

Da cosa è composto VeinoMax

Troxerutina
Estratto di Sophora japonica
Plante
Diosmina
Estratto di Citrus aurantium
Plante
Escina
Molécule (*)
Estratto di ippocastano
Plante

Domande? Dubbi?

Quali sono i rischi dell’insufficienza venosa cronica?

Se non trattata, l’insufficienza venosa tende ad aggravarsi in maniera subdola, giacché la stasi venosa mantiene la dilatazione dei vasi sanguigni e l’indebolimento delle valvole, rendendo più difficile il ritorno venoso.

A lungo termine, possono sopraggiungere complicanze più gravi, in particolare un rischio più elevato di trombosi (ostruzione di una vena da parte di un coagulo di sangue). Nei casi più gravi, può causare a un’embolia polmonare (migrazione del coagulo in un’arteria polmonare) che può comportare pericolo di vita.

Come prevenire le gambe pesanti e migliorare il ritorno venoso?

Sebbene l’insufficienza venosa sia causata da fattori molteplici, alcune misure preventive possono aiutarti a ritrovare gambe leggere e a combattere le vene varicose:

  • Pratica uno sport di resistenza. Oltre a rafforzare il sistema cardiovascolare, l’attività fisica regolare migliora la vasodilatazione arteriosa e venosa, mentre rilancia il flusso sanguigno attraverso un effetto di pompa muscolare. La camminata veloce, il nuoto e lo spinning in acqua sono particolarmente raccomandati. D’altra parte, gli sport ad alto impatto o di resistenza (come il tennis, il rugby o il sollevamento pesi) devono essere evitati per non indebolire le valvole (11).
  • Perdi peso, se necessario. Le persone obese hanno maggiori probabilità di soffrire di disturbi venosi cronici. Ciò è dovuto principalmente alla pressione quotidiana sugli arti inferiori. Peraltro, i benefici ottenuti a seguito di un intervento vascolare (flebectomia, scleroterapia...) diminuiscono con l’aumento dell’IMC (12).
  • Smetti di fumare. Il fumo accelera la comparsa di patologie vascolari danneggiando la vasomotricità e irrigidendo le pareti venose e arteriose (13).
  • Limita le posizioni statiche. Stare troppo tempo in piedi o seduti favorisce il ristagno di sangue nelle gambe (14). Approfitta delle pause al lavoro per fare due passi e cerca di non accavallare le gambe sotto la scrivania.
  • Elimina le fonti di calore intenso. Il calore provoca la dilatazione dei vasi sanguigni e peggiora la stasi venosa. In caso di insufficienza venosa, evita la sauna, l’hammam e le esposizioni solari prolungate. Se puoi, termina la doccia con un getto di acqua fredda sulle gambe (14).
  • Tieni la gambe sollevate. Per favorire il ritorno venoso e lenire le tensioni nelle gambe, dormi con le gambe leggermente sollevate (8-10 cm).
Quali altri integratori supportano la circolazione sanguigna?

Oltre all’integratore vasculoprotettivo VeinoMax, prova anche:

  • Lymphatonic, formula naturale a base di meliloto che partecipa alla buona salute venosa e vascolare;
  • Taxifolin, integratore alimentare di pino silvestre standardizzato in diidroquercetina, la potente cugina della quercetina.

Recensioni

La valutazione di questo prodotto è di 4.6 su 5 stelle.
Abbiamo raccolto 21 recensioni.

76%

14%

5%

0%

5%

Eccellente 21 Recensioni
Tassinari Tiziana

3 novembre 2021

Lo acquisto da parecchi anni e sono soddisfatta

Tassinari Tiziana

14 agosto 2018

Da molti anni , periodicamente lo acquisto e sono molto soddisfatta

Gonzalez Vilarino Luis

21 febbraio 2024

Efectos muy favorables.

Gertrude

10 novembre 2023

Enfin un produit qui tient ses promesses

Pascal Moretti

16 ottobre 2023

Produit de grande qualité.

Hai bisogno di aiuto?

Telefono

Chiamaci:
+39 06 53 26 13 95
dalle 9:00 alle 18:00

Domande frequenti

Trova le risposte alle domande più frequenti

Modulo di contatto

Non riesci a trovare la risposta alla tua domanda sul sito e vuoi contattarci direttamente?
Scrivici
Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimbor&satiacute;
Invio rapido
Consultazione offerta