0
it
US
WSM
223254550
Il carrello è vuoto
Menu
Donna affetta da fibromialgia

Fibromialgia: quali integratori alimentari assumere?

“Male ovunque, sempre”: è questa la difficile quotidianità delle persone affette da fibromialgia. Quali integratori alimentari privilegiare per affrontare questa patologia ancora poco conosciuta?

Che cos’è la fibromialgia?

Detta anche sindrome fibromialgica, la fibromialgia è una malattia cronica che colpisce circa il 3,3% della popolazione mondiale, con una maggiore prevalenza nelle donne. È caratterizzata da dolori diffusi e persistenti e da una sensibilità eccessiva alla pressione (1). Ogni malato ha una percezione soggettiva degli stimoli dolorosi: alcuni riferiscono dolori muscolari diffusi o hanno l’impressione di essere costantemente influenzati, ad altri sembra di essere trafitti da migliaia di aghi.

Sebbene sia essenzialmente caratterizzata dal dolore, la fibromialgia non si limita a questo. Ad oggi conta cento sintomi diversi, tra cui stanchezza intensa, disturbi del sonno, problemi di memoria o concentrazione, ansia o nebbia cognitiva (“fibro-fog”) (2).

Classificata come sindrome dall’Accademia di Medicina nel 2007, la fibromialgia sarebbe più simile a una malattia neuro-tendino-muscolare, basandosi sulle ultime ricerche nell’imaging medico.

Seppure la sua origine non sia chiara, oggi si presume che derivi da una disfunzione del sistema nervoso autonomo, della neurotrasmissione e del controllo del dolore. Un’ipotesi suggerisce che, molto probabilmente sotto l’influenza di una predisposizione genetica, l’esposizione a vari fattori di stress (ambientali, sociali, psicologici, fisiologici o traumatici) ‘sommerga’ il sistema nervoso che produce una risposta fisiologicamente inadeguata.

La letteratura scientifica riporta anche livelli anormali di neurotrasmettitori, danni periferici ad alcune piccole fibre nervose e squilibri endocrini e immunologici (3-4).

Poiché la fibromialgia non presenta dei marcatori biologici univoci ed è ancora difficile da codificare, molti malati si ritrovano a peregrinare da un medico all’altro mentre i loro dolori hanno un impatto significativo sulle loro attività quotidiane e sulla qualità della loro vita.

Quali sono i trattamenti proposti in caso di fibromialgia?

Ad oggi non esiste alcun trattamento “miracoloso” per sconfiggere la fibromialgia. Sebbene sia possibile prescrivere dei farmaci analgesici, antidepressivi e antiepilettici, questi dovrebbero essere utilizzati solo come terapia di seconda linea (5) giacché possono causare effetti collaterali e dipendenza.

La presa in carico del paziente con fibromialgia, quindi, si basa innanzitutto su un approccio non farmacologico, multidisciplinare e personalizzato (ogni paziente vive “la propria” fibromialgia). Chi soffre di fibromialgia è dunque libero di sperimentare diversi trattamenti fino a trovare quelli più adatti.

Tra gli interventi terapeutici più frequenti citiamo:

  • ripresa di un’attività fisica adeguata per rimettersi in condizione di affrontare lo sforzo e favorire il rilassamento muscolare e mentale (6);
  • balneoterapia a complemento della fisioterapia, che sfrutta l’azione decontratturante e analgesica dell’acqua calda (7);
  • cure termali (acqua dolce ricca di minerali), con programmi appositamente studiati per i pazienti fibromialgici;
  • kinesiologia, metodo psico-emozionale che mira a sciogliere i blocchi fisici ed emotivi “dialogando” con il corpo (8);
  • neurostimolazione transcutanea, in cui gli elettrodi erogano una corrente elettrica a bassa intensità attraverso la pelle per contrastare il dolore neuropatico (9);
  • supporto psicologico, tramite una terapia cognitivo-comportamentale o l’integrazione neuro-emozionale attraverso i movimenti oculari (EMDR), per accettare la malattia, gestire meglio il dolore e/o superare un trauma potenzialmente scatenante (10);
  • rilassamento, meditazione, sofrologia o laboratori di arteterapia, per ritrovare la serenità e il benessere (11).

Medici come Jean Seignalet concepiscono la fibromialgia come una patologia “da incrostazione” e raccomandano una dieta ipotossica basata sull’esclusione di cereali mutati e glutine, prodotti lattiero-caseari, zuccheri e oli raffinati, nonché alimenti cotti ad alta temperatura.

Soffro di fibromialgia: come posso introdurre gli integratori alimentari?

Gli integratori alimentari non mirano in alcun modo a eradicare la malattia. Possono, tuttavia, sostenere l’organismo e integrare adeguatamente una terapia generale.

La vitamina D sarebbe strettamente correlata alla fibromialgia, poiché contribuisce senz’altro al normale funzionamento del sistema immunitario e al mantenimento della normale funzione muscolare. Una meta-analisi del 2017 evidenzia che la maggior parte dei pazienti fibromialgici ha livelli sierici di vitamina D significativamente inferiori rispetto al gruppo di controllo (12) e indica altresì una correlazione tra livelli di vitamina D e sensazioni dolorose.

Allo stesso modo, la carenza di magnesio colpirebbe di frequente le persone affette da fibromialgia. Questo minerale essenziale per l’organismo contribuisce al normale funzionamento del sistema nervoso e dei muscoli e al mantenimento di una normale funzione psicologica. Diversi studi sembrano indicare una correlazione tra carenza di magnesio e aumento del livello della sostanza P, un neuropeptide coinvolto nella percezione del dolore (13). Altre ipotesi suggeriscono che la mancanza di magnesio influenzerebbe la sintesi di ATP a livello muscolare, necessaria per la loro contrazione (14).

Diversi risultati suggeriscono anche un’integrazione con probiotici, dato il legame altamente probabile tra il microbioma intestinale e le sindromi da dolore cronico (15). Si nota, inoltre, che il 60% dei pazienti fibromialgici soffre di affezioni del colon (colopatie), che più spesso evocano una sindrome dell’intestino irritabile (16).

Alcune piante rafforzano anche la strategia di lotta. Utilizzato da oltre 6.000 anni in Asia, lo zenzero sostiene il tono, la vitalità e l’immunità e ha proprietà antiossidanti (17). Uno studio condotto su modelli di topi fibromialgici ha peraltro misurato i suoi effetti sull’allodinia (dolore innescato da uno stimolo normalmente non doloroso) e sull’iperalgesia (aumentata sensibilità al dolore) quando è associato al paracetamolo (18).

In alcuni pazienti con fibromialgia è stata inoltre osservata una neuroinfiammazione associata al dolore (risultante dall’attivazione delle cellule non neuronali del sistema nervoso centrale) (19). Alcuni naturopati consigliano quindi delle piante con proprietà antinfiammatorie, come la curcuma, le foglie di ribes nero o la regina dei prati (20-21).

Infine, il rimedio ayurvedico ancestrale Bacopa monnieri sostiene il sistema nervoso centrale comportandosi come un tonico cerebrale e nervoso e stimolando la memoria (22), contribuendo così ad alleviare la confusione mentale e la nebbia cognitiva.

IL CONSIGLIO SUPERSMART

##ARTICOLI_TPL:0597,0742,0485,0068,0082,0343##

Bibliografia

  1. Bhargava J, Hurley JA. Fibromyalgia. [Updated 2022 Oct 10]. In: StatPearls [Internet]. Treasure Island (FL): StatPearls Publishing; 2022 Jan-. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK540974/
  2. Siracusa R, Paola RD, Cuzzocrea S, Impellizzeri D. Fibromyalgia: Pathogenesis, Mechanisms, Diagnosis and Treatment Options Update. Int J Mol Sci. 2021 Apr 9;22(8):3891. doi: 10.3390/ijms22083891. PMID: 33918736; PMCID: PMC8068842.
  3. van West D, Maes M. Neuroendocrine and immune aspects of fibromyalgia. 2001;15(8):521-31. doi: 10.2165/00063030-200115080-00004. PMID: 11543693.
  4. Gupta A, Silman AJ. Psychological stress and fibromyalgia: a review of the evidence suggesting a neuroendocrine link. Arthritis Res Ther. 2004;6(3):98-106. doi: 10.1186/ar1176. Epub 2004 Apr 7. PMID: 15142258; PMCID: P
  5. Tzadok R, Ablin JN. Current and Emerging Pharmacotherapy for Fibromyalgia. Pain Res Manag. 2020 Feb 11;2020:6541798. doi: 10.1155/2020/6541798. PMID: 32104521; PMCID: PMC7036118.
  6. Couto N, Monteiro D, Cid L, Bento T. Effect of different types of exercise in adult subjects with fibromyalgia: a systematic review and meta-analysis of randomised clinical trials. Sci Rep. 2022 Jun 20;12(1):10391. doi: 10.1038/s41598-022-14213-x. PMID: 35725780; PMCID: PMC9209512.
  7. Ablin JN, Häuser W, Buskila D. Spa treatment (balneotherapy) for fibromyalgia-a qualitative-narrative review and a historical perspective. Evid Based Complement Alternat Med. 2013;2013:638050. doi: 10.1155/2013/638050. Epub 2013 Jul 31. PMID: 23983795; PMCID: PMC3747489.
  8. Espí-López GV, Inglés M, Ferrando AC, Serra-Añó P. Effect of Kinesio taping on clinical symptoms in people with fibromyalgia: A randomized clinical trial. J Back Musculoskelet Rehabil. 2019;32(4):561-567. doi: 10.3233/BMR-171100. PMID: 30530959.
  9. Jamison RN, Edwards RR, Curran S, Wan L, Ross EL, Gilligan CJ, Gozani SN. Effects of Wearable Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation on Fibromyalgia: A Randomized Controlled Trial. J Pain Res. 2021 Jul 24;14:2265-2282. doi: 10.2147/JPR.S316371. PMID: 34335055; PMCID: PMC8318714.
  10. Prados G, Miró E, Martínez MP, Sánchez AI, Lami MJ, Cáliz R. Combined cognitive-behavioral therapy for fibromyalgia: Effects on polysomnographic parameters and perceived sleep quality. Int J Clin Health Psychol. 2020 Sep-Dec;20(3):232-242. doi: 10.1016/j.ijchp.2020.04.002. Epub 2020 May 30. PMID: 32994796; PMCID: PMC7501455.
  11. org [Internet]. Cologne, Germany: Institute for Quality and Efficiency in Health Care (IQWiG); 2006-. Fibromyalgia: Exercise, relaxation and stress management. 2018 Mar 8. Available from: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK492990/
  12. Makrani AH, Afshari M, Ghajar M, Forooghi Z, Moosazadeh M. Vitamin D and fibromyalgia: a meta-analysis. Korean J Pain. 2017 Oct;30(4):250-257. doi: 10.3344/kjp.2017.30.4.250. Epub 2017 Sep 29. PMID: 29123619; PMCID: PMC5665736.
  13. Vink R, Donkin JJ, Cruz MI, Nimmo AJ, Cernak I. A substance P antagonist increases brain intracellular free magnesium concentration after diffuse traumatic brain injury in rats. J Am Coll Nutr. 2004 Oct;23(5):538S-540S. doi: 10.1080/07315724.2004.10719398. PMID: 15466960.
  14. Boulis M, Boulis M, Clauw D. Magnesium and Fibromyalgia: A Literature Review. J Prim Care Community Health. 2021 Jan-Dec;12:21501327211038433. doi: 10.1177/21501327211038433. PMID: 34392734; PMCID: PMC8371721.
  15. Haddad HW, Mallepalli NR, Scheinuk JE, Bhargava P, Cornett EM, Urits I, Kaye AD. The Role of Nutrient Supplementation in the Management of Chronic Pain in Fibromyalgia: A Narrative Review. Pain Ther. 2021 Dec;10(2):827-848. doi: 10.1007/s40122-021-00266-9. Epub 2021 Apr 28. PMID: 33909266; PMCID: PMC8586285.
  16. Yang TY, Chen CS, Lin CL, Lin WM, Kuo CN, Kao CH. Risk for irritable bowel syndrome in fibromyalgia patients: a national database study. Medicine (Baltimore). 2015 Mar;94(10):e616. doi: 10.1097/MD.0000000000000616. PMID: 25761187; PMCID: PMC4602473.
  17. Mashhadi NS, Ghiasvand R, Askari G, Hariri M, Darvishi L, Mofid MR. Anti-oxidative and anti-inflammatory effects of ginger in health and physical activity: review of current evidence. Int J Prev Med. 2013 Apr;4(Suppl 1):S36-42. PMID: 23717767; PMCID: PMC3665023.
  18. Montserrat-de la Paz S, Garcia-Gimenez MD, Quilez AM, De la Puerta R, Fernandez-Arche A. Ginger rhizome enhances the anti-inflammatory and anti-nociceptive effects of paracetamol in an experimental mouse model of fibromyalgia. 2018 Aug;26(4):1093-1101. doi: 10.1007/s10787-018-0450-8. Epub 2018 Feb 8. PMID: 29423878.
  19. Hasriadi, Dasuni Wasana PW, Vajragupta O, Rojsitthisak P, Towiwat P. Mechanistic Insight into the Effects of Curcumin on Neuroinflammation-Driven Chronic Pain. Pharmaceuticals (Basel). 2021 Aug 7;14(8):777. doi: 10.3390/ph14080777. PMID: 34451874; PMCID: PMC8397941.
  20. Magnavacca A, Piazza S, Cammisa A, Fumagalli M, Martinelli G, Giavarini F, Sangiovanni E, Dell'Agli M. Ribes nigrum Leaf Extract Preferentially Inhibits IFN-γ-Mediated Inflammation in HaCaT Keratinocytes. Molecules. 2021 May 20;26(10):3044. doi: 10.3390/molecules26103044. PMID: 34065200; PMCID: PMC8160861.
  21. Zhang H, Li G, Han R, Zhang R, Ma X, Wang M, Shao S, Yan M, Zhao D. Antioxidant, Anti-Inflammatory, and Cytotoxic Properties and Chemical Compositions of Filipendula palmata (Pall.) Maxim. Evid Based Complement Alternat Med. 2021 Feb 15;2021:6659620. doi: 10.1155/2021/6659620. PMID: 33643423; PMCID: PMC7902150.
  22. Lurie DI. An Integrative Approach to Neuroinflammation in Psychiatric disorders and Neuropathic Pain. J Exp Neurosci. 2018 Aug 13;12:1179069518793639. doi: 10.1177/1179069518793639. PMID: 30127639; PMCID: PMC6090491.

Commenti

Devi accedere al tuo conto per poter lasciare un commento

Questo articolo non è stato ancora commentato, inserisci la prima recensione

Pagamento protetto
32 anni di esperienza
Soddisfatti
o rimborsati
Invio rapido
Consultazione offerta