0
it
US
SuperSmartSuper-nutrition Nutranews
X
× Acquistare per problema di salute Acquistare per ingrediente I prodotti più venduti novità Promozioni Il mio conto Smart Prescription Blog Programma di fidelizzazione Lingua: Italiano
Home Acquistare per problema di salute Nutrizione cerebrale Arctic Plankton Oil + Noopept
Arctic Plankton Oil + Noopept
Nutrizione cerebrale Recensioni dei clienti
51.49 €(56.97 US$) in magazzino
Descrizione
Migliora la memoria, l'umore e la creativitàL'olio di Calanus, il tesoro nutrizionale dell'Artico per rafforzare la salute del cuore e combattere l'infiammazione.
  • Ricco di acidi grassi omega 3 di un'incredibile ricchezza biologica (EPA, DHA e SDA).
  • Origine zooplanctonica.
  • Effetti rinforzati in confronto agli omega 3 di forma classica.
  • Contiene astaxantina, un antiossidante potente che protegge gli acidi grassi più fragili.
  • Contribuisce a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari agendo su numerosi parametri metabolici (ipertensione, livelli di colesterolo nel sangue, grasso addominale, trigliceridemia…).
  • Completamente compatibile con la raccolta sostenibile e le strategie bioeconomiche dei paesi scandinavi.
-
+
aggiungi al carrello
Lista dei desideri
Arctic Plankton Oil + Noopept
Arctic Plankton Oil + Noopept Arctic Plankton Oil + Noopept Arctic Plankton Oil + Noopept
Arctic Plankton Oil

Arctic Plankton Oil è un integratore alimentare di acidi grassi omega 3 di un nuovo tipo: è ideato a partire da una specie zooplanctonica estremamente ricca che vive nelle zone artiche dell'Atlantico del Nord.

Si tratta diuna nuova fonte sfruttabile di acidi grassi omega 3, più ecologica, perché il Calanus finmarchicus è il più abbondante delle specie animali del pianeta, ma anche di migliore qualità nutrizionale e privo di qualsiasi contaminazione da metalli pesanti.

Come l'olio di pesce di Super Oméga-3, l’olio di Calanus di Arctic Plankton Oil aiuta a ottimizzare la salute cardiovascolare, ma procura degli effetti più pronunciati sul grasso addominale e sulla sensibilità all'insulina.

A chi si rivolge l'integratore alimentare Arctic Plankton Oil?

Arctic Plankton Oil è rivolto a tutta la popolazione per coprire gli apporti nutrizionali consigliati di acidi grassi omega 3.

Inoltre, è particolarmente raccomandato per le seguenti categorie di popolazione:

  • le persone che hanno un girovita ampio (eccesso di grassi addominali);
  • le persone con più di 50 anni (per proteggersi dal declino cognitivo e dai disturbi cardiovascolari);
  • le persone che soffrono di infiammazione cronica;
  • le persone affetta da ipertensione, ipertrigliceridemia, ipercolesterolemia o iperglicemia;
  • le persone affaticate o depresse;
  • le persone a rischio di disturbi cardiovascolari.

Quali sono le particolarità degli acidi grassi omega 3 di Arctic Plankton Oil?

A differenza degli integratori di omega 3 abituali, Arctic Plankton Oil contiene diversi tipi di acidi grassi di un'incredibile ricchezza biologica e in forme completamente inedite.

  • EPA e DHA (una fonte di omega 3 convalidata scientificamente (1)). È stato mostrato che questi due composti attraversano effettivamente la barriera emato-encefalica utilizzando proteine di trasporto specifiche per gli acidi grassi polinsaturi a catena lunga. Diversi studi condotti sull'uomo hanno mostrato in modo indiscutibile che l'assunzione orale di EPA e DHA portava al loro accumulo nei tessuti del sistema nervoso centrale (2-3)).
  • Acido cetoleico e acido gondoico, due acidi grassi monoinsaturi di tipo omega 3 che hanno dei benefici sui livelli di colesterolo "buono", sull'ipertensione e sulla sensibilità all'insulina (4).
  • Astaxantina, un antiossidante straordinario di colore rubino. Questo potente composto, all'origine del colore rosa dei gamberetti, aiuta a proteggere dagli effetti nocivi dei raggi ultravioletti e svolge un ruolo nel processo antinfiammatorio (5).
  • Acido stearidonico (SDA), un acido grasso omega 3 prezioso, che si trova eccezionalmente nell'olio di semi di canapa e nella spirulina.

Una forma di acidi grassi omega 3 con effetti più marcati

La maggior parte degli omega 3 abituali si presentano sotto forma di trigliceridi, esteri etilici e fosfolipidi. Così, gli integratori realizzati a partire da olio di pesce, come Super Omega-3, contengono degli omega 3 sotto forma di trigliceridi, mentre quelli fabbricati a partire dall'olio di krill (da gamberetti minuscoli), come Krill Oil, si presentano sotto forma di fosfolipidi.

Per utilizzare le catene di omega 3, l'organismo deve in primo luogo digerirle. Questo accade nell'intestino: degli enzimi, denominati lipasi, decompongono rapidamente i trigliceridi e i fosfolipidi per ottenere delle catene di omega 3 facilmente assimilabili dall'organismo.

Con Arctic Plankton Oil, le cose sono diverse. Gli omega 3 si presentano sotto forma di "ceridi" (o "esteri di cera"), una famiglia di grassi che compongono la maggior parte delle cere animali. Questa forma particolare resiste più a lungo agli enzimi dell'intestino, il che permette agli omega 3 di percorrere una distanza maggiore nel tratto digestivo.

Una buona parte degli omega 3 arriva fino all'intestino distale. Tuttavia, sono presenti in questo punto specifico dell'intestino, dei recettori cellulari in grado di interagire con gli acidi grassi marini (i recettori GPR120). Siccome questi recettori influiscono sulla produzione di ormoni che regolano l'appetito e sui livelli di glucosio nel sangue, i ricercatori ritengono che questa forma di omega 3 presenti ulteriori effetti sul metabolismo (6-7), in particolare sulla sensibilità all'insulina e sui depositi di grassi a livello intra-addominale. Certamente, gli acidi grassi sotto forma di "ceridi" finiscono per essere completamente decomposti dagli enzimi e possono quindi essere usati come elemento di base per costituire delle membrane cellulari flessibili, visto che il meccanismo spiega la maggior parte degli effetti benefici dell'integrazione con omega 3.

Quali sono i benefici noti degli omega 3?

Gli omega 3, e soprattutto l'EPA e il DHA, sono delle molecole che si insinuano negli strati di grasso che delimitano le cellule del nostro corpo, le cosiddette membrane cellulari. È da questo spazio strategico che agiscono su alcune funzioni molto diverse dell'organismo.

  • Una potente azione antinfiammatoria. L'incorporazione degli omega 3 nelle membrane cellulari permette di costituire una riserva preziosa per l'organismo, in grado di trasformarli, in qualsiasi momento, in molecole antinfiammatorie.
  • Una diminuzione del rischio di disturbi cardiovascolari. Le proprietà antinfiammatorie degli omega 3 spiegano in parte la loro capacità ben documentata di ridurre il rischio cardiovascolare (ipertensione, trigliceridemia, trasportatori LDL, placche di ateroma) (8-10). Ma sono anche in grado di regolare molti geni coinvolti nel metabolismo lipidico.
  • Un'ottimizzazione della funzione cognitiva. Quando si inseriscono nelle membrane cellulari, gli omega 3 migliorano l'elasticità e la flessibilità delle cellule. Le membrane carenti di omega 3 presentano quindi una rigidità anomala, il che influisce sulle velocità di neurotrasmissione delle informazioni, sullo sviluppo dei prolungamenti neurali, sull'istituzione delle sinapsi, sulla plasticità neurale, sull'apprendimento, sulla maturazione dei neuroni e sulla loro migrazione verso le aree bersaglio (11).
  • Una protezione della funzione visiva. Il DHA contenuto in Arctic Plankton Oil rappresenta oltre il 30% degli acidi grassi totali della retina (12). È uno dei composti più importanti che costituiscono le membrane dei segmenti esterni dei fotorecettori e deve essere rinnovato regolarmente per ottimizzare e proteggere il sistema visivo (13).

Perché assumere degli omega 3 di origine marina?

In teoria, il nostro organismo è in grado di produrre EPA e DHA a partire da acidi grassi omega 3 di origine vegetale, ma questi apporti sono diminuiti significativamente nel corso dei decenni, a causa dell'agricoltura moderna e del nostro cambiamento di alimentazione (14). Inoltre, la percentuale di successo di questa trasformazione è diventata minima a causa del nostro consumo di omega 6 totalmente inappropriato (15). Gli omega 6 sono degli acidi grassi molto meno benefici per l'organismo, che si trovano assolutamente ovunque negli alimenti industriali moderni e e che mobilitano tutti gli enzimi (elongasi e desaturasi) indispensabili per la conversione degli omega 3 vegetali in DHA e in EPA.

Una persona che decidesse di aumentare gli apporti di acidi grassi omega 3 di origine vegetale non riscontrerebbe alcuna differenza se non riducesse, allo stesso tempo e in modo significativo, gli apporti di omega 6. Quindi, dovremmo consumare la stessa quantità di omega 3 di origine vegetale che di omega 6. La realtà è comunque ben lontana da questo traguardo poiché consumiamo da 15 a 50 volte più omega 6 che omega 3 di origine vegetale. In eccesso, gli omega 6 sostituiscono gli omega 3 e investono le membrane cellulari al loro posto, portando alla formazione di miliardi di molecole proinfiammatorie (16-17) sospettate di svolgere un ruolo chiave nello sviluppo e nell'esacerbazione delle malattie croniche.

Questa scoperta sconcertante potrebbe essere corretta dal consumo quotidiano di pesci grassi ricchi di EPA e DHA. Sfortunatamente, la loro contaminazione con agenti inquinanti e la loro scarsa accessibilità non consentono di prevedere un tale consumo giornaliero… Un'integrazione con EPA e DHA è la soluzione più semplice e più efficace per ritrovare delle membrane sane il più rapidamente possibile.

Come viene prodotto Arctic Plankton Oil?

Artic Plankton Oil è prodotto a partire dalla specie Calanus finmarchicus, un minuscolo copepode che fa parte dello zooplancton marino. Misurando meno di un millimetro e costituendo una risorsa biologica gigantesca (probabilmente è una delle specie più abbondante sul pianeta in termini di biomassa), il Calanus finmarchicus viene raccolto nel mare Artico in totale accordo con la strategia per la bioeconomia dei paesi scandinavi e nel rispettare le quantità previste dall'Istituto della ricerca marina. Poiché si trova nei livelli trofici più bassi, non è probabile che accumuli i metalli pesanti come si osserva solitamente nei pesci grassi.

Nelle acque fredde dell'Antartide, periodicamente ricoperte dal ghiaccio e lontano da qualsiasi inquinamento, beneficia di un ambiente idilliaco dove trova le migliori condizioni possibili per la riproduzione e la crescita.

Per scoprire il suo ambiente di vita e le condizioni in cui viene raccolto: https://www.youtube.com/watch?v=9X5W03gu7eA&t=7s

Cosa succede agli acidi grassi omega 3 dopo essere stati ingeriti?

Dopo l'ingestione e l'assorbimento, gli omega 3 di origine marina vengono incorporati nelle membrane cellulari sotto forma di fosfolipidi. Questa integrazione è un processo lento : è quindi necessario assumere Arctic Plankton Oil quotidianamente per diverse settimane o mesi per riscontrarne appieno i benefici.

Al termine dell'integrazione, gli apporti di omega 3 si riflettono nella composizione dei fosfolipidi di membrana. Lo studio NAT-2 ha mostrato che il consumo di omega 3 induceva un aumento significativo dei livelli di membrana di omega 3 (che potevano raggiungere fino al 70%). Per raggiungere questo obiettivo, è consigliabile ridurre gli apporti di omega 6 per l'intera durata dell'integrazione. L'acido cetoleico e l'acido gondoico contenuti in Arctic Plankton Oil contribuiscono a ridurre la parte relativa degli omega 6 che influisce negativamente sull'uso degli omega 3.

Cinque motivi per scegliere Arctic Plankton Oil

  1. La ricerca biomedica effettuata su Arctic Plankton Oil è stata effettuata da alcuni ricercatori indipendenti dell'Arctic University of Norway.
  2. La progettazione di Arctic Plankton Oil è completamente compatibile con la raccolta sostenibile di questa immensa risorsa biologica che rappresentano le popolazioni di Canalus.
  3. Il Calanus finmarchicus si nutre solo di fitoplancton e non accumula i metalli pesanti come avviene per i pesci grassi ricchi di acidi grassi omega 3.
  4. Arctic Plankton Oil contiene una forma rara di omega 3 con ulteriori effetti sul piano metabolico.
  5. Contiene anche diversi composti sinergici, come l'astaxantina, un antiossidante straordinario che protegge i fragili omega 3, così come degli acidi grassi omega 9 per contrastare la supremazia degli omega 6.

Quando e come assumere Arctic Plankton Oil?

Le capsule devono necessariamente essere assunte al momento del(i) pasto(i).
I primi effetti sono osservabili rapidamente, ma si consiglia di assumere Arctic Plankton Oil per almeno 3 mesi. Siccome gli acidi grassi omega 3 si inseriscono progressivamente nelle nostre membrane, gli effetti persistono per diversi mesi dopo il termine dell'integrazione.

Non è stato riscontrato alcun fenomeno di intolleranza per quanto riguarda l'olio di Canalus.

Aggiornamento : febbraio 2019

Nota : questo prodotto non deve sostituire una dieta diversificata ed equilibrata e uno stile di vita sano. Seguire le istruzioni per l'uso, la dose giornaliera consigliata e la data di scadenza. Non raccomandato per le donne incinte o in allattamento e per i bambini al di sotto dei 15 anni. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Bibliografia

  1. Cook, C. M., Larsen, T. S., Derrig, L. D., Kelly, K. M., & Tande, K. S. (2016). Wax Ester Rich Oil From The Marine Crustacean, Calanus finmarchicus, is a Bioavailable Source of EPA and DHA for Human Consumption. Lipids, 51(10), 1137–1144. doi:10.1007/s11745-016-4189-y
  2. R. W. Mitchell et G. M. Hatch, « Fatty acid transport into the brain : of fatty acid fables and lipid tails », Prostaglandins Leukot. Essent. Fatty Acids, vol. 85, p. 293 302, 2011
  3. Y. Freund Levi, I. Vedin, T. Cederholm, H. Basun, G. Faxén Irving, M. Eriksdotter, E. Hjorth, M. Schultzberg, B. Vessby, L.-O. Wahlund, N. Salem Jr., et J. Palmblad, « Transfer of omega-3 fatty acids across the blood-brain barrier after dietary supplementation with a docosahexaenoic acid-rich omega-3 fatty acid preparation in patients with Alzheimer’s disease : the omegaAD study », J. Intern. Med., vol. 275, p. 428 436, 2014.
  4. Dietary monounsaturated Fatty acids are protective against metabolic syndrome and cardiovascular disease risk factors. Gillingham LG, Harris-Janz S, Jones PJ. Lipids. 2011 Mar;46(3):209-28.
  5. Guerin M, Huntley ME, Olaizola M. Haematococcus astaxanthin: applications for human health and nutrition. Trends Biotech. 2003; May 21(5):210-216.
  6. Höper, A. C., Salma, W., Sollie, S. J., Hafstad, A. D., Lund, J., Khalid, A. M., … Larsen, T. S. (2013). Wax Esters from the Marine Copepod Calanus finmarchicus Reduce Diet-Induced Obesity and Obesity-Related Metabolic Disorders in Mice. The Journal of Nutrition, 144(2), 164–169. doi:10.3945/jn.113.182501
  7. Höper, A. C., Salma, W., Khalid, A. M., Hafstad, A. D., Sollie, S. J., Raa, J., … Aasum, E. (2013). Oil from the marine zooplankton Calanus finmarchicus improves the cardiometabolic phenotype of diet-induced obese mice. British Journal of Nutrition, 110(12), 2186–2193. doi:10.1017/s0007114513001839
  8. J. L. Breslow, « n-3 Fatty acids and cardiovascular disease », Am. J. Clin. Nutr., vol. 83, p. 1477 1482, 2006
  9. W. S. Harris, « n-3 Fatty acids and serum lipoproteins : animal studies », Am. J. Clin. Nutr., vol. 65, p. 1611 1616, 1997
  10. L. Monnier et C. Colette, « Acides gras oméga 3 et pathologie cardiovasculaire : la part du vrai », Médecine Mal. Métaboliques, vol. 5, no 3, p. 269 277, 2011
  11. M. Lavialle et S. Layé, « Acides gras poly-insaturés (oméga 3, oméga 6) et fonctionnement du système nerveux central », Innov. Agron., vol. 10, p. 25 42, 2010.
  12. Bretillon, L., Thuret, G., Grégoire, S., Acar, N., Joffre, C., Bron, A.M., Gain, P., CreuzotGarcher, C.P., 2008b. Lipid and fatty acid profile of the retina, retinal pigment epithelium/choroid, and the lacrimal gland, and associations with adipose tissue fatty acids in human subjects. Exp. Eye Res. 87, 521–528. doi:10.1016/j.exer.2008.08.010
  13. Chong, E.W.-T., Robman, L.D., Simpson, J.A., Hodge, A.M., Aung, K.Z., Dolphin, T.K., English, D.R., Giles, G.G., Guymer, R.H., 2009. Fat consumption and its association with age-related macular degeneration. Arch. Ophthalmol. 127, 674–680. doi:10.1001/archophthalmol.2009.60
  14. P. Simopoulos, « Omega-6/omega-3 essantial fatty acid ratio and chronic diseases », Food Rev. Int., vol. 20, no 1, p. 77 90, 2004.
  15. P. Simopoulos, « The omega-6/omega-3 fatty acid ratio : health implications », Ol. Corps Gras Lipides, vol. 17, no 5, p. 267 275, 2010.
  16. U. Gogus et C. Smith, « n-3 Omega fatty acids : a review of current knowledge », Int. J. Food Sci. Technol., vol. 45, p. 417 436, 2010.
  17. K. S. Broughton, C. S. Johnson, B. K. Pace, M. Liebman, et K. M. Kleppinger, « Reduced asthma symptoms with n-3 fatty acid ingestion are related to 5-series leukotriene production », Am. J. Clin. Nutr., vol. 65, p. 1011 1017, 1997.
composizioneArctic Plankton Oil
Dose giornaliera: 2 softgel
Numero di dosi per scatola: 30
Quantità per dose
Calanus® Oil
Di cui:
  Acido cetoleico
  Acido gondoico
  Acido stearidonico (SDA)
  Acido eicosapentaenoico (EPA)
  Acido docosaesaenoico (DHA)
  Astaxantina
1000 mg

120 mg
90 mg
70 mg
60 mg
50 mg
600 mcg
Calanus® Oil, Calanus, Norway.
Consigli di utilizzoArctic Plankton Oil
Adulti. Assumere 2 softgel al giorno. Ogni softgel contiene 500 mg di olio di Calanus®.
Noopept 10 mg

Noopept, una sostanza nootropa

Noopept, abbreviazione di N-fenilacetile L-prolilglicina etil estere, è un dipeptide composto da due amminoacidi: la glicina e la prolina. Sviluppato in Russia, è stato brevettato nel 1995 per essere utilizzato come nootropo, sostanza che permette di migliorare le funzioni cognitive. Il Noopept consente di influire in maniera positiva sul consolidamento della memoria e di migliorare le funzioni cognitive nelle persone che hanno subito attacchi cerebrali. Recenti ricerche suggeriscono inoltre che il Noopept potrebbe rappresentare un'interessante promessa nel trattamento dell’Alzheimer.

Noopept, un meccanismo d'azione simile ai Racetam

Non appartenendo alla famiglia dei Racetam, il Noopept è tuttavia considerato simile per il suo meccanismo d'azione. I Racetam costituiscono la famiglia dei Nootropi più noti per i loro effetti sulle funzioni cognitive. Si suppone dunque che il meccanismo d'azione del Noopept si basi sulla capacità del prodotto di stimolare:

  • i recettori dopaminergici (D2 e D3), colinergici, nicotinici e serotoninergici, particolarmente coinvolti nella regolazione dell'ansia, dello stress e dell'umore ;
  • l’espressione di due proteine, le neurotrofine NGF (nerve growth factor) e BDNF (brain derived neurotrophic factor), coinvolte nella creazione e nella crescita di nuovi neuroni ;
  • i recettori glutammatergici AMPA e NMDA, il cui ruolo è fondamentale per la memoria e per la plasticità sinaptica.

Noopept, una biodisponibilità e un'efficacia ottimali

Utilizzato in forma sublinguale, il Noopept vanta un'elevata biodisponibilità, ovvero viene ben assorbito e assimilato dall'organismo. Presenta inoltre un'efficacia immediata e risultati visibili soltanto 5-7 giorni dopo l'inizio di un'assunzione quotidiana.

La posologia raccomandata per questo composto attivo va dai 10 ai 30 mg al giorno, ovvero da una a tre compresse al giorno. La sicurezza di utilizzo del Noopept è ben documentata e sono stati osservati soltanto lievi effetti collaterali non gravi in caso di sovradosaggio (mal di testa, insonnia, nausea, stanchezza).

composizioneNoopept 10 mg
Dose giornaliera: 3 compresse
Numero di dosi per scatola: 30
Quantità per dose
NeuraSharp™ [Noopept (N-fenilacetil- L-prolilglicina etil estere)] 30 mg
Altri ingredienti: sorbitolo, xylitolo, acido stearato, stearato di magnesio, aroma di menta, estratto di stevia.
NeuraSharp™, Vesta Ingredients, USA
Consigli di utilizzoNoopept 10 mg
Adulti. Assumere da 1 a 3 compresse al giorno.
Ogni compressa contiene 10 mg di Noopept.
Iscriviti alla nostra newsletter
e ottieni il 5% di sconto fisso

Fondamentali

Daily 3®Daily 3®

Formula ottimizzato secondo le ultime ricerche scientifiche. 43 vitamine e nutrienti antiossidanti

49.00 €(54.22 US$)
+
Lactobacillus gasseriLactobacillus gasseri

Un ceppo probiotico particolarmente efficace nel controllo del peso In DR Caps™ gastroresistenti per un'efficienza ottimale

21.00 €(23.24 US$)
+
Novita
CBD 25 mgCBD 25 mg

Un analgesico naturale e potente per eliminare a lungo termine i dolori

63.00 €(69.71 US$)
+
Melatonin Spray 1 mgMelatonin Spray 1 mg

Tutta l'efficacia della melatonina a rilascio prolungato in spray sublinguale facilmente misurabile

18.00 €(19.92 US$)
+
Berberine 500 mgBerberine 500 mg

Una nuova arma naturale e potente contro il diabete di tipo II

32.00 €(35.41 US$)
+
Novita
Senolytic ComplexSenolytic Complex

I senolitici: una formula rivoluzionaria per eliminare le cellule senescenti all’origine dell’invecchiamento

84.00 €(92.95 US$)
+
Vitamin D3 5000 UIVitamin D3 5000 UI

Forma biodisponibile della vitamina D3 per un assorbimento ottimale

18.00 €(19.92 US$)
+
Super Omega 3 - 500 mgSuper Omega 3 - 500 mg

EPA e DHA : uno dei prodotti piu naturali, puri, potenti e stabili nel mercato

25.00 €(27.66 US$)
+
Super Curcuma 500 mgSuper Curcuma 500 mg

Fitosomi di curcuma - Biodisponibilità elevata Un nuovo estratto brevettato di curcuma, 29 volte più biodisponibile!

45.00 €(49.79 US$)
+
Smart PillsSmart Pills

Una formula di stimolazione cerebrale eccezionale (nootropica)

33.00 €(36.51 US$)
+
AntiOxidant SynergyAntiOxidant Synergy

Una potente difesa antiossidante polivalente.

43.00 €(47.58 US$)
+
Arctic Plankton Oil + Noopept
-
+
51.49 €
(56.97 US$)
aggiungi al carrello
© 1997-2019 Supersmart.com® - Tutti i diritti di riproduzione riservati
© 1997-2019 Supersmart.com®
Tutti i diritti di riproduzione riservati
x
secure