INNOVATION AND EXCELLENCE SINCE 1992
Blog
  >  
I miei consigli
  >  
Stanchezza cronica: cosa fare?
I miei consigli

Stanchezza cronica: cosa fare?

2018-10-19
Stanchezza cronica
Oggi gli esperti SuperSmart sono interessati alla stanchezza cronica. Ancora poco compreso e poco riconosciuto, questo fenomeno non deve essere visto come inevitabile. Al contrario, il trattamento della stanchezza cronica oggi consiste prevalentemente nell'accettare di combattere! È necessario identificare le possibili cause ed eliminarle una ad una!

Siete interessati?

Oggi, la definizione di stanchezza cronica non è ancora chiara. Si parla spesso di sindrome da stanchezza cronica perché oltre alla sensazione persistente di affaticamento, spesso tendono a manifestarsi altri sintomi.

Ecco un elenco dei sintomi della stanchezza cronica:

  • affaticamento costante;
  • profonda stanchezza;
  • sonno non ristoratore;
  • difficoltà nello sforzo;
  • disagio dopo lo sforzo;
  • problemi di concentrazione e di memoria;
  • dolori muscolari e articolari;
  • sintomi infettivi quali mal di testa, febbre lieve, mal di gola e linfonodi ingrossati;
  • ecc.
  • Questi innumerevoli sintomi possono essere spiegati con la mancanza di energia e vitalità dell’organismo. Una stanchezza permanente si insedia, l’organismo non è più in grado di affrontare e trovare l'energia necessaria per difendersi e svolgere le attività quotidiane.

    Quali sono le cause della stanchezza cronica?

    Risulta ancora oggi difficile spiegare con precisione l'origine della stanchezza cronica. Gli studi dimostrano che potrebbe essere la conseguenza di svariati fattori.

    Tra le cause studiate troviamo in particolare:

    • carenze nutrizionali;
    • disturbi d'ansia e/o depressivi;
    • disturbi del sonno;
    • un sistema immunitario sregolato;
    • infezioni;
    • ipotensione;
    • tumori;
    • ecc.

    Questi diversi disturbi hanno una cosa in comune: si insediano, peggiorano e possono essere responsabili di diverse complicazioni a lungo termine. Ciò supporta l'importanza di un'adeguata gestione della stanchezza cronica.

    Quali sono le soluzioni per contrastare la stanchezza cronica?

    A tutt'oggi non è stato stabilito alcun trattamento specifico per la stanchezza cronica. Il trattamento viene individualizzato in base alle cause sospette. Di seguito sono riportati alcuni esempi di soluzioni per contrastare o prevenire la stanchezza cronica.

    1. Evitare le carenze nutrizionali

    Il nesso tra stanchezza e carenze nutrizionali è ormai ampiamente dimostrato. Il corretto funzionamento dell’organismo richiede una vasta gamma di sostanze nutritive. Si pensi in particolare al ferro, un oligoelemento che contribuisce al metabolismo energetico dell'organismo. Nella prevenzione o nel trattamento della carenza di ferro sono stati sviluppati integratori alimentari. Scoprite ad esempio l'integratore di ferro altamente biodisponibile: Iron Bisglycinate.

    2. Combattere lo stress

    Non a caso lo stress è considerato il male del secolo. Può portare all'esaurimento morale e fisico. Burn-out, depressione... le conseguenze dello stress a lungo termine non sono insignificanti. Per combattere lo stress e l'ansia è stata sviluppata una vasta gamma di integratori alimentari. Tali integratori sono formulati con composti noti per le loro proprietà antistress naturali. Ad esempio, il nuovo integratore alimentare Relaxing Oil Blend combina i migliori oli essenziali rilassanti.

    3. Ritrovare un sonno ristoratore

    La fatica spesso è sintomo di mancanza di sonno. Tuttavia, non si tratta soltanto di quantità. La qualità del sonno è fondamentale per poter curare la stanchezza cronica. A tal fine si danno spesso vari consigli: andare a letto ad orari regolari, aspettare almeno due ore dopo un pasto prima di andare a dormire... È anche possibile agevolare la presa di sonno grazie al potere di alcune piante come la valeriana, il luppolo, il biancospino o la passiflora. Trovatele nella formula Advanced Sleep Formula.

    4. Rafforzare il sistema immunitario

    Molti casi di stanchezza cronica sono il risultato di un'infezione batterica o virale, come l'influenza. L’affaticamento persistente può essere dovuto a un indebolimento del sistema immunitario, che non è più in grado di opporsi allo sviluppo di agenti patogeni. Gli serve dunque un piccolo aiuto. Si pensi ad esempio all’arabinogalactane, un immunostimolante naturale estratto dalla conifera Larix occidentalis.

    Share
    A découvrir aussi
    Cinque suggerimenti per preservare la memoria
    2018-11-12
    Gli studi sono unanimi: il declino cerebrale non deve essere visto come inevitabile! È possibile agire per proteggere, rafforzare e stimolare le funzioni cognitive. Scoprite i nostri cinque consigli per preservare la memoria.
    I miei consigliLeggere articolo
    Quali sono i migliori oli essenziali antinfettivi?
    2018-10-30
    Gli oli essenziali antinfettivi sono tra i rimedi naturali più famosi. Sono stati usati e riconosciuti per molti anni per prevenire o trattare naturalmente le infezioni. Quale olio essenziale scegliere? Quale combinazione preferire? Vi raccontiamo tutto sui migliori oli essenziali antinfettivi.
    I miei consigliLeggere articolo
    Come proteggersi dall'inquinamento atmosferico?
    2018-10-11
    L'inquinamento atmosferico è una vera piaga. Le città sono particolarmente colpite, ma anche la campagna non viene risparmiata. Come i climatologi, anche i medici moltiplicano i messaggi di avvertimento! È giunto il momento di adottare misure concrete per ridurre i rischi per la salute associati all'inquinamento atmosferico!
    I miei consigliLeggere articolo
    Dans le même thème
    close

    Gratis

    Ti ringraziamo per la visita, prima di uscire

    ISCRIVITI AL
    Club SuperSmart
    Ed approfitta
    di promozioni esclusive:
    • Uno sconto fisso del 5% su tutti i tuoi acquisti
    • Gratis: la pubblicazione scientifica settimanale "Nutranews"
    • Delle promozioni esclusive ai membri del club
    Continua gli acquisti
    keyboard_arrow_up